promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 7 anni fa

Vorrei fare una strigliatina al mio cane con panno imbevuto d' acqua e aceto?

Non c'è rischio di portargli via l'Advantix che gli ho messo 4 giorni fa, vero?

Aggiornamento:

Fra: perché da me sta facendo caldo da 3 giorni, temperature ieri 18 gradi!

E le uova di pappatace si schiudono a queste temperature 16/17 gradi e la mia è una zona a rischio leishmania.

Dago: davvero?

ma qui tutti (anche utenti answeriani doc) mi avevano detto di usare acqua e aceto .-.

dicevamo che io lavavo troppo il cane, che una volta ogno mese/due mesi era troppo che io ero folle e che dovevo usare acqua e aceto, e che lo shampo al cane si deve fare una volta l'anno, per tutte le altre volte acqua e aceto.

il mio cane lo lavo ogni due mesi e cmq l'acqua e aceto non la useró più.

Davvero adesso posso lavarlo senza togliere l'advantix? Anche se lostrofino ben bene sulla schiena?

Vado tranquilla?

Aggiornamento 2:

Loro dicono che lavano il cane una volta l'anno e che il loro cane è pulitissimo e non caccia neanche un po' di acqua nera...

complimenti se hanno dei cani magici, io dopo un mese/ due mesi che lavo il cane caccia tutta polvere. sarà che ha il pelo lungo e intrappola il terreno, nonostante venga spaZolato 2 volte al giorno e nonostante gli passassi questa acqua e aceti

Aggiornamento 3:

Non è che Dago lava il cane tutti giorni e non è che il vet le ha detto di lavarlo tutti i giorni!!

Avva la dermatite e andava lavato spesso in quel periodo non a vita!

Anche Yuri quest'estate ha avuto un'irritazione cutanea e il vet mi ha detto di lavarlo 3 volte in una srttimana con shampo clorexyderm, ma è un altro discorso!

Credo anche io che lavare il cane una vomta al giorno tutti i giorni sia folle (se il cane è sano)

Ma una volta al mese lo si puó lavare, me l'hanno confermato tutti i vet da cui sono andata (e sono stati tanti) non come dice qualcuno che i cani non si devono lavare mai o se proprio devi una vokta l'anno' ma va! Ma io mi chiedo in casa vostra che pulizia c'è. Bah

Aggiornamento 4:

Lavare il cane due volte l'anno?

Ma siamo folli? Sai che sporcizia! Ma come cavolo fate?

Il cane cammina per le strade si rotola nell'erba, va nel terreno, a volte nel fango...ma come fate a tenervi un cane sei mesi senza lavarlo!?!?

E non sarà una bambolina da cotonare ma non è neanche un maiale da stalla! Abbiate pazienza eh!

che razza di gente sporca!

10 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Non lo fare.

    E' una credenza da contadini che sia meglio acqua e aceto che acqua e sapone.

    L'aceto è un acido, fortemente sgrassante. Una volta nelle campagne si usava al posto dei detergenti, e lo usa ancora tanta gente che vuol pulire in maniera ecologica.Ha più o meno lo stesso ph e lo stesso effetto, sui grassi, di uno sgrassatore chimico. prova a bagnarti un dito con acqua e aceto, e vedrai che bella pelle ti viene...

    Il pelo del cane viene bello?Eh, ci credo, gli togli tuuuto il sebo...otterresti lo stesso effetto passandolo con acqua e chanteclair...

    Meglio un bel bagno col sapone specifico per cani, dai retta a me.

    Cmq, i cani trattati con atuiparassitario possono essere bagnati 48h dopo l'applicazione, quindi puoi lavarlo tranquillamente

    @@@lo so che un sacco di gente lo consiglia, ma a me riesce complicato non ragionare con la mia testa.

    L'aceto è un acido, io lo uso per sgrassare i vetri, nell'acqua del risciacquo dei panni lavati a mano x eliminare il sapone, e per sciogliere il calcare sui rubinetti.

    Sul cane no.

    Lo usavo anche io , prima di metter su casa,. poio, documentandomi un po' sui detersivi ecologici e sugli usi "alternativi" dell'aceto, mi è preso un colpo.E' uno sgrassatore potente ...

    Anche io sapevo che il cane andava lavato poco, poi, quando a Dago venne la dermatite atopica, sono stata da un dermatologo veterinario e mi disse di lavare il cane anche TUTTI I GIORNI, se aveva prurito.

    Gli freci presente la cosa del film lipidico, che il cane non si lava etc etc etc... e lui mi rispose che

    1) il film lipico sul cane ci mette due giorni a riformarsi

    2) che comunque se usi uno shampoo che non attacca il film lipidico (mi fece il nome di quello della Candioli e del Ribes Pet, ma magari ce ne sono anche altri) il cane lo puoi lavare quante volte vuoi.

    Il problema degli shampoo per cani normali è che sono TROPPO SGRASSANTI, (perchè fatti x togliere il sebo al cane) e quindi quelli si che fanno male (un po' come se tu ti facessi la doccia con lo svelto)

    Altra cosa che fa malissimo è l'acqua troppo calda, che sgrassa.

    Lui mi disse di usare acqua tiepida (sui 3o°), pochissimo sapone e riscqiacquare benissimo.

    Mi disse che, una volta passato l'attacco di atopia, buona norma di mantenimento era lavare il cane più o meno ogni 3 settimane/due mesi, sempre con pochissimo shampoo e acqua tiepida, e asciugare col phon tiepido (anche il phon che è caldo, sgrassa).Facendo così, e ormai son 4 anni che vado avanti così, il cane non ha più avuto problemi cutanei, ha un bel pelo e sta benissimo.

    E, per inciso, uso gli stessi prodotti e metodi anche con le cagnette dei miei, e stanno benone anche loro.

    Poi, è chiaro, ognuno fa come vuole.Di certo il cane non muore per essere stato lavato DI MENO, è un cane...e neanche puzza, i cani che puzzano son quelli che mangino male o stanno nello sporco, se sta i casa dove vuoi che si rotoli, alla fine?Però di certo, se usi buoni prodotti, a lavarlo come lo lavi adesso non avrai problemi.

    Ho trovato anche questo articolo, se vuoi leggere

    http://www.tipresentoilcane.com/2011/10/25/quei-ca...

    @@@@ragazzi, l'aceto è un acido.E gli acidi reagiscono sciogliendo i grassi superficiali.

    E' chimica.

    Che c'entrano i grassi sciolti nella pancia?

    Per Yanaire: l'atopia viene comunemente trattata lavando i cani di continuo per eliminare gli allergeni dal pelo.L'atopia è un'iperproduzione di sebo anomala in alcune zone, per reazione all'allergene.Io non offendo, e se non so me ne sto zitta.

    Abbiamo opinioni diverse, ma per lo meno non parlare solo per dar aria alla lingua.

    Per la cronaca, il ph dell'aceto è 2.

    Quello del cane 7

    Vi sembra un detergenete adeguato?

    @@@@Io non sono un chimico, ho solo piccolissime competenze da scuola superiore.

    Però una cosa me la ricordo. Se usi un acido su un grasso, quello dopo non è più grasso.

    Che poi è il principio dell'alchool nei cd "detergenti sgrassatori".

    Ora, questo chiaramebnte non succede nei nostri stomaci (e quindi la diceria del gambo dell'anas o dekl bere l'aceto è una cavolata, hai ragione), sicuramente succede su una superficie.

    E infatti se prendi un fornello unto e bisunto e lo passi con l'aceto bianco, quello dopo non è più bisunto,.

    Vi siete mai sciacquati i capelli con l'aceto?

    le nostre nonne lo facevano, per renderli più puliti (leggi...sgrassati).L'aceto il pelo del cane lo sgrassa più di un sapone.

    Fonte/i: @@#Ok, queste cose le so anche io e me le aveva dette anche il dermatologo. E appunto continuo a credere che ci siano prodotti.migliori dell'aceto. Se leggi la mia risposta, incidentalmente, dico anche questo. E' chiaro che se paragoniamo lo shampoo friskies all'aceto, e' meglio l'aceto.Ma e' anche meglio il badedas da cristiani, x me. Ma esistono prodotti migliori.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • l' ho scoperto pure io proprio pochi giorni fa.. per noi l' aceto diluito in acqua con un rapporto di 1:7 non da problemi perchè il nostro ph fisiologico medio è LEGGERMENTE ACIDO, cioè di 5,5.. quello del cane invece è addirittura ALCALINO, circa a 8, quindi usando una soluzione anche solo leggermente acida lo modificheresti.. io dal mio vet ho preso delle salviette apposite per cani, lasciano il pelo profumato, pulito e un po' più lucido, ma senza rimuovere troppo sebo e senza modificare il ph della pelle

    chi dice che l' aceto non è uno sgrassatore è ignorante.. molti sgrassatori, molti detergenti per le superfici contengono aceto.. comunque sono d' accordo pure io.. per quanto un cane possa essere a pelo raso, stare nel pulito, essere spazzolato eccetera, mi farebbe alquanto schifo tenerlo in casa senza lavarlo per un anno intero.. io è da 10 anni che ho cani.. quelli che stavano all' esterno li ho sempre lavati due volte l' anno, ma quelli che stanno in casa li lavo minimo una volta ogni due mesi, o una volta ogni mese, a seconda della necessità.. inoltre dal vet ho acquistato un flacone di shampoo molto leggero e poco sgrassante che volendo può essere utilizzato spesso, è apposito per cani con problemi alla pelle, e l' ho preso perchè in inverno il mio cavalier con il pelo che ha si riempie di fango e sporco, quindi a volte mi tocca per forza lavarlo anche se non è passato un mese dall' ultimo bagno, se non voglio che riempia la casa di polvere e pezzetti di terra

    • MUSIC4 anni faSegnala

      Fai benissimo anche io lavoro il mio cane una volta al .mese in più ogni volta che esce gli passi le salviette al rientro a casa

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Non dar retta che e' gente sporca ... ma hai idea di cosa vuol dire lavare il cane una volta l'anno ???

    Ma anche per l'animale stesso che si sente pulito quando lo si lava ...

    I prodotti specifici e di buona qualita' non danno problemi agli animali , lavate il vostro cane 1 volta al mese e chiedete al vostro veterinario se proprio avete paura ma vedrete che per la salute DEL CANE E VOSTRA va' bene così .

    Cioe' ma pensa l'odore o anche solo l'unto della cute di un animale lavato una volta l'anno .... roba da matti veramente ..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Matteo
    Lv 6
    7 anni fa

    @piselli odorosi:

    a."pH (perché l'"h" è maiuscola, ignorante che non è altro!) neutro non è nulla di buono": si, però se dopo afferma che il pH della cute del cane è 7, allora per il cane vanno bene saponi con pH neutro, visto che pH=7 è definito neutro, fino a prova contraria.

    b. dove sarebbe scritto che l'aceto brucia i grassi? perché se intendevi questo: "brucia le calorie", grassi e calorie non sono la stessa cosa, alla faccia dei tuoi consigli di consultare un libro di chimica.

    c."ma rimane il fatto che, se si consiglia acqua e aceto,": ma 'sto benedetto articolo lo leggi o no? visto che Sconsiglia l'uso di acqua e aceto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    ormai non dovrebbe più venire via,comunque nel libretto delle istruzioni c'è scritto come fare.toglimi una curiosità come mai gli stai dando l'advantix in questo periodo?non si deve mettere per giugno/luglio?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    No, ma per cautela aspetta qualche altro giorno

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    dovevi farlo prima ora rischi di toglierlo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • No al bagno frequente, al max 2 volte l'anno, salvo casi particolari, in quanto sotto il pelo hanno uno strato di una sostanza che protegge il cane rendendo il suo mantello impermeabile. Gli shampi utilizzati con tanta frequenza contribuiscono a rovinare questo strato.

    Si all'acqua e acetoche rende il pelo lucido e disinfetta, ma anche qui senza esagerazione, 1 volta al mese basta e avanza.

    Si alle spazzolate frequenti per togliere la polvere e tenere il pelo curato, cerca la spazzola apposita, conta molto per il risultato.

    Se proprio non puoi resistere alla pulizia quotidiana, usa un semplice panno in microfibra inumidito nell'acqua tiepida, farà si che lo sporco si attachi al panno e non sarà agressivo per la cute del cane.

    Ricordiamoci che i cani sono appunto cani e non bamboline da cotonare e riempire di talco ;)

    Fonte/i: 32 anni di vita con i cani
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • chiariamo una cosa... chi ha scritto l'articolo su "ti presento il cane" è di un'ignoranza pazzesca!!!

    1) acqua e aceto "lavano", oltre che ad eliminare principalmente gli odori... agiscono più o meno nella medesima maniera in cui agisce un normale sapone (e l'autrice dell'articolo dovrebbe andarsi a prendere un bel libro di chimica, per saperlo, non la ricerca su internet!)

    2) pH (perché l'"h" è maiuscola, ignorante che non è altro!) neutro non è nulla di buono: per non alterare il pH bisogna usare detergenti quanto più vicini al proprio pH, altrimenti si rischia di alterarlo, anche se lievemente.

    3) dopo aver letto che l'aceto brucia i grassi, mi sono rifiutata categoricamente di prenderla sul serio... no, dico, lei è agli stessi livelli delle sciuremarie che sostengono che la parte centrale dell'ananas brucia i grassi... la cellulosa, da quando in qua, brucia i grassi?

    venendo alla tua domanda: una volta ogni tanto, per non toelettarlo troppo, un panno imbevuto di acqua e aceto (purché non siano più parti di aceto e meno di acqua, chiaro, per la precisionne 1 di aceto e 4 d'acqua!) va benissimo. l'antiparassitario non si toglie, quindi vai tranquilla... ho solo un dubbio al riguardo, che concerne il tuo cane: ma con tutto quel pelo, ce la fai?

    ____________________________

    in chimica non esiste "brucia" i grassi... e questo la dice davvero lunga... reagisce, caso mai. ma anche questo termine è scorretto, in quanto l'aceto si LEGA ai grassi (contiene glicerina che, guarda caso, è il componente principale con cui è fatto il normalissimo sapone).

    ____________________________

    per "sgrassare" più di un sapone dovresti usare una soluzione molto concentrata, ovverosia 1 parte di aceto ed 1 di acqua... e grazie al cavolo che "sgrassa"... ci mancherebbe pure, dato che l'acido acetico è un acido DEBOLE ---> aceto =\= acido acetico !!!!

    non credo invece tu abbia letto la soluzione adeguata per la pulizia, ovverosia 1 parte di aceto e 4 di acqua.

    ____________________________

    @ matteo: hai ragione sul "brucia i grassi", ho riletto l'articolo ed ho letto male in effetti.

    ma rimane il fatto che, se si sconsiglia acqua e aceto, bisognerebbe in primis sapere cosa sia l'aceto, di conseguenza sapere quanto debba essere concentrata la soluzione, non scrivere un articolo sulle basi di quanto letto su internet... o peggio su wikipedia!

    ____________________________

    @ dago: il vantaggio sta nel salvaguardare, in questo caso, il cane.

    il problema dei saponi o detergenti è che le aziende aggiungono prodotti chimici che non fanno bene, né al pelo né alla cute, sia del cane, sia dell'uomo. nel particolare vengono aggiunti derivanti del petrolio, parabeni, sls (per intenderci, quello che fa la schiuma), che non vengono riportati sulle etichette e sono davvero troppo aggressivi per tutti.

    perché li aggiungono? prima di tutto perché costano poco, secondo perché la gente è convinta che più un prodotto fa schiuma e più ha potere detergente, quando in realtà non è così: i saponi che facevano una volta non facevano tutta sta schiuma..

    ecco perché, se si vuole lavare il cane "abbastanza spesso" è da preferire un prodotto fai da te, con coscienza, conoscenza e purché nelle giuste concentrazioni.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    L'ACETO UNO SGRASSATORE?????? senti caro DAGO forse e' meglio che ti documenti un altro pochino.....prima di tutto l'aceto si mette nell'insalata,gia questo ti deve far capire che non e' cosi dannoso come credi,e che tu lo usi per lavare i vetri non significa nulla.....l'aceto inoltre e' semplicemente vino......cosa ti ha detto il dermatologo?? di lavare il cane anche tutti i giorni? COSAAAAAA???????? meno male che tu ragionavi con la tua testa,e secondo la tua testa il cane va lavato tutti i giorni???? ma stiamo scherzando? ci credo che aveva prurito lavalo ancora un po che gli togli uno strato di pelle va........l'aceto non fa assolutamente nulla al cane,certo non ce lo devi immergere dentro ogni giorno,semplicemente se lo hai lavato da poco,non puoi rilavarlo VISTO CHE I CANI NON SI POSSONO LAVARE OGNI GIORNO ma al massimo 3 volte all'anno anche perche' tanto il cane piu lo lavi e piu puzza!!!e questo lo sanno anche i bambini!!!!!!! allora metti acqua e un po di aceto in una bacinella,ci metti lo straccio,lo strizzi e lo passi su tutto il cane,l'aceto toglie gli odori e non intacca lo strato lipidico che serve a difendere la pelle del cane a malattie piu o meno gravi della pelle....comunque,quando metti l'antiparassitario,dopo 48 ore il cane puo tranquillamente venire a contatto con l'acqua,quindi puo fare ad esempio il bagno al mare,puoi lavarlo in giardino con la pompa ecc perche' ormai l'antiparassitario e' gia stato assorbito dalla pelle del cane.....

    un ultimo consiglio a dago...cambia veterinario,perche' quello che ti ha detto di lavare il cane anche tutti i giorni,non mi sembra una persona molto sapiente!!!!!! e vorrei dire una cosa anche sulla pagina che hai messo da prendere come prova della veridicita' delle tue parole...in quella pagina la persona che ha scritto quelle cose,dice che il cane lavato con l'aceto puzza di insalata...questa per me e' la prova che questa persona non ha mai provato questa tecnica,perche' se passi sul cane un panno bagnato con acqua e aceto,dopo pochi minuti l'aceto evapora,e non si sente nessun odore di insalata!!! allora mi chiedo,come puo una persona parlare della qualita' di un metodo,se non l'ha mai provato?? il fatto che internet non dica che l'aceto lava il cane non significa che non sia vero!!! internet non e' legge,non tutto quello che ci trovi scritto e' giusto,mentre FARE le cose e' la migliore delle prove!!!

    Fonte/i: ho 30 anni e da quando sono nata ho avuto 25 cani,penso di aver avuto la possibilita' di imparare qualcosa dopo aver cresciuto 25 cani!!!!!!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.