lavatrice doppio ingresso (doppio allaccio)?

Ciao, sapete dirmi se c'è unmodo, una sigla o non so cos'altro per riconoscere una lavatrice a doppio ingresso (collegabile all'impianto della normale acqua calda) dalle pubblictà o dalle varie schede tecniche dei siti? Vorrei cambiare lavatrice e ne vorrei una che abbia comunque la resistenza ma che dia anche la possibilità a dare ingresso all'acqua calda prodotta dalla caldia, ho un bimbo piccolo e non posso diventare schiava della maledetta tariffa bi-oraria spesso la sera stò cotta e sfinita col risultato che i panni diventano in poco una catasta, mentre se lavo durante il giorno mi arrivano certe schicchere di bolletta enel da sbiancare.

Aggiornamento:

ciao michael (scusa se ho sbagliato a scrivere il tuo nome ma mentre scrivo non posso vederlo) ho letto che è meglio non collegarla all'acqua calda se non è predisposta perchè le guarnizioni non sono fatte per il passaggio di acqua calda e si rovinano in breve tempo, sopratutto nelle lavatrici dove i litri in confronto ad una lavastoviglie sono molti di più. Tu l'hai fatto comunque? Se sì, è tanto tempo che hai fatto questa modifica? Sempre se sì, hai avuto problemi alle guarnizioni o ai tubi (perdite ecc...)?

Aggiornamento 2:

Ciao Flavio purtroppo per le vendite on-line non c'è l'obbligo dello scontrino, lo sò perchè contattai il sito della finanza perchè comprai una pompa per laghetto e mi arrivò privo di ricevuta e nonostante le insistenze il venditore non m mandò mai una ricevuta da usare come garanzia, lamentandomi con la finanza mi dissero che per tot. legge nn c'è obbligo di scontrino per vendite on-line, ancora dovrei averla la mail se vuoi te la copio incollo.

Aggiornamento 3:

genteeeeeeeeeeeee scusate forse abbiamo tergiversato troppo torniamo alla mia domanda, c'è un modo magari una sigla o altro per capire dalle pubblicità cartacee che trovo in cassetta o dalle specifiche sui vari siti (marcopolo expert, mediaworld, ecc...) se una macchina è a doppio ingresso o no?

6 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    1) le lavatrici a doppio ingresso ti permettono di risparmiare maggiormente se la caldaia o accumulo è in prossimità della lavatrice.

    2) tutti i modelli di punta delle migliori marche prevedono la versione a doppio ingresso, spesso tali modelli non sono nemmeno esposti nella grande distribuzione, bisogna chiedere al personale del punto vendita, poiché li hanno a magazzino.

    3) allacciare la lavatrice ad una sola entrata al rubinetto acqua calda, comporta un ingresso di acqua troppo caldo nel caso di colorati, oppure troppo caldo al primo "ciclo " ( le macchie se trattate subito con acqua calda si fissano maggiormente ), Ti consumerebbe acqua calda in grande quantità ( a tutti i lavaggi e risciacqui ) a temperature più elevate del necessario con conseguente spreco di gas..

    In sintesi non vale la pena collegare la lavatrice al rubinetto acqua calda se la lavatrice ha un solo ingresso.

    NO NON C'E' UNA SIGLA UNIVERSALMENTE RICONOSCIUTA PER DISTINGUERE LE UNE DALLE ALTRE,

    OGNI CASA COSTRUTTICE LE DISTINGUE A MODO SUO

  • 8 anni fa

    ciao, tenendo conto che i risciacqui vanno eseguiti con acqua fredda un sistema che ho realizzato per la mia lavatrice è questo: ho montato nel rubinetto del lavandino un adattatore che si trova in commercio per applicare il tubo di carico della lavatrice , quando faccio il lavaggio pongo lo scambiatore su acqua calda e lascio che carichi fino che, raggiunto il livello si avvia poi metto su freddo. il raccordo filettato costa 7-8€, alla fine svito e tolgo il tubo e, volendo si può montare un raccordo a baionetta per rendere l'operazione più rapida e sicura. con questo sistema mi trovo molto bene specialmente quando il pannello solare termico fornisce calore...gratis.

  • 8 anni fa

    puoi collegare qualsiasi lavatrice al rubinetto dell'acqua calda, risparmierai sulla bolletta perche' la resistenza della lavatrice fara' prima a portare l'acqua in temperatura.

    se ti serve ogni tanto usarla con l'acqua fredda fai tu il doppio allaccio, metti un T nel tubo della lavatrice e collegalo da una parte al rubinetto acqua calda, dall'altra al rubinetto acqua fredda, ovviamente devi tenerne aperto solo uno, quello che vuoi usare, quando vuoi invertire, chiudi un rubinetto e apri l'altro, senza dover staccare il tubo ogni volta.

    non ho fatto questa modifica ma so che e' possibile farla, quanto alle guarnizioni avrei dei dubbi che si rovinino con l'acqua calda.

    http://consumomeno.blogspot.it/2009/04/collegare-l...

    http://www.sarosenergia.it/page/dispositivo.html

    http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=52...

  • 8 anni fa

    Facciamo ordine.

    Il gas dello caldaia costa meno della corrente elettrica. L'unico inconveniente è che con l'acqua calda dello scaldabagno max arrivi a 50 °C e se hai bisogno dei 70/80 parte la resistenza della lavatrice.

    Se colleghi la lavatrice con l'acqua calda anche l'acqua dei risciacqui, che è quella fredda di rete ti arriva calda. Altro inconveniente da non dimenticare è che i capi delicati che hanno bisogno di acqua fredda possono danneggiarsi con acqua calda.

    Le lavatrici domestiche hanno una sola entrata per l'acqua.

    Le lavatrici moderne hanno il timer per farle partire nell'orario che desideri.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    Purtroppo in italia nn sono molto usate, devi chiedere ad un tecnico di qualche negozio, io consiglio l aquisto online

  • 8 anni fa

    Procurati un Timer 24h è programmabile ogni 1/4 ora

    e lo programmi nelle ore notturne

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.