Mely
Lv 6
Mely ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 8 anni fa

pressione 85/65 pareri qualcuno l'ha così bassa?

Aggiornamento:

il 118 è per le cose gravi mica per chiedergli un parere sulla pressione

Aggiornamento 2:

Fa grazie per avermi spiegato così dettagliatamente ..quella è la mia pressione ma in questo periodo l'ho avuta anche 70/50 con i malesseri di cui tu hai parlato senza arrivare allo svenimento e dovuti a quello che tu hai detto ..dal 18 al 28 diarrea poi ciclo primi 3 giorni senza diarrea e poi ho ricominciato ad avere la diarrea e per diminuirla ho mangiato solo poco la sera ora ieri sera non l'ho avuta...

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Si conosco persone che ce l'hanno cosi bassa, non che ci siano controindicazioni gravi, se non l'avere dei "cali" dovuti all'abbassamento appunto della pressione, con ciò che consegue..

    Ma tu cosa vuoi sapere? A cosa è dovuto? Come si combatte?

    Innanzitutto bisogna vedere se parliamo di una donna o di un uomo, poi l'età, tutto è molto relativo.

    Facendo un discorso generale.

    Di norma la pressione ottimale "80 (diastolica) / 120 (sistolica)" sono quelli che determinano uno stato "ottimale" (benessere del soggetto); [sistolica e diastolica, dipendono dal fatto che il muscolo cardiaco si contrae (sistole) o si rilassi (diastole) tra un battito e l'altro]

    La pressione sanguigna normale a riposo è compresa tra i 100 e i 140 di sistolica e tra i 60 e i 90 di diastolica. Se si superano i 140 di Pressione Sistolica e i 90 di Pressione Diastolica, persistenti a riposo si determina uno stato patologico denominato Ipertensione arteriosa. (L'ipertensione è un fattore di rischio per l'ictus, per l'infarto del miocardio, per l'insufficienza cardiaca, per gli aneurismi delle arterie)

    Quello a cui tu ti riferisci è il problema diametralmente opposto, considera che i valori pressori inferiori a 120/80 sono da considerarsi ottimali, 100/60 si assestano su uno status di "pressione bassa" che non comporta nessuna controindicazione, se non quando la pressione arteriosa massima diventa inferiore a 100, (come nell'esempio che fai 85/65), perché si ha "ipotensione".

    In generale un ipoteso un soggetto con una circolazione sanguigna non sufficiente ai bisogni dell'organismo. In via generale possiamo dire che un ipoteso è sicuramente avvantaggiato rispetto ad un iperteso, ed ha aspettative di vita migliori, con inferiori problemi vascolari anche in età avanzata, anche rispetto ad individui normali. Infatti non ci sono particolari controindicazioni è da considerarsi uno stato normale e che non desta preoccupazione.

    Poi c'è l'Ipotensione Ortostatica, che è una forma di ipotensione in cui la pressione del sangue di un individuo crolla rapidamente, in generale facciamo l'esempio classico di un brusco calo della pressione sanguigna in seguito all'improvviso passaggio dalla posizione seduta o sdraiata (clinostatismo) a quella eretta (ortostatismo). Ma avviene la medesima cosa anche quando si verifica un dato sforzo che porta ad una analoga conseguenza.

    Comunque affinché si possa parlare di ipotensione ortostatica, il calo pressorio dev'essere consistente, superiore a 20 per la pressione sistolica o a 10 per quella diastolica.

    L'ipotensione ortostatica determina una serie di sintomi, scatenati dal ridotto afflusso di sangue agli organi vitali, in modo particolare al cervello; capogiri e difficoltà visive con visione offuscata, sensazioni di mancamento, debolezza o affaticabilità, sudorazione profusa, confusione e mal di testa fino ad una vera e propria sincope (svenimento).

    Di norma durante la giornata e la normale vita di tutti i giorni, il nostro organismo ha tutta una serie di meccanismi che servono a compensare, quindi c'è una risposta sistemica atta a riportare nella norma la pressione ematica. Se qualcosa in questo meccanismo di compensazione non funziona a dovere, il calo pressorio è tale da scatenare i sintomi sopra detti che sono tipicamente associati all'ipotensione ortostatica.

    Esempio diarrea, febbre, vomito, sudorazione, portano a disidratazione e questa sfasa il meccanismo di compensazione; ad esempio in caso di disidratazione, se le perdite idriche derivanti da febbre, vomito, diarrea, sudorazione profusa (anche esercizio fisico strenuo) non vengono reintegrate, si ha un impoverimento dell'acqua corporea, inclusa la frazione liquida del sangue: il plasma diminuisce il proprio volume, con sensibile calo della pressione ematica.

  • 8 anni fa

    Si conosco persone che hanno questi valori.

    In genere hanno piccoli problemi del tipo sensazioni di vertigini, stanchezza, ma niente di particolarmente grave.

    Non vi sono cure o farmaci idonei ad aumentare i valori, salvo una dieta adeguata, in particolare frutta.

    In ogni caso è preferibile avere i valori bassi piuttosto che alti, se alti possono avere invece conseguenze anche serie per cui devono assuemere farmaci per ristabilire i valori ed effettuare controlli più frequenti.

  • Anonimo
    8 anni fa

    io ce l'ho bassina, adesso non ricordo esattamente quanto sia...ma é comunque però più alta della tua.

  • 4 anni fa

    Per perdere peso vi suggerisco questo metodo sano che da ottimi risultati http://fattorebruciagrasso.gelaf.info/?2fFH

    Per dimagrire in modo efficace e sicuro è necessario essere pazienti e seguire una dieta sana ed equilibrata, abbinata a un programma di regolare attività fisica, la cui durata va gradualmente aumentata. In questo modo è possibile perdere peso salvaguardando la propria salute.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 anni fa

    Ciao. L’ora legale è quella che sostituisce l’ora solare, serve in line with poter sfruttare maggiormente la luce solare e ottenere un notevole risparmio di energia. L’ora legale nasce da una convenzione che prevede l’avanzamento delle lancette di un’ora.

  • Anonimo
    8 anni fa

    la mia a volte scende pure a 60, e sono uomo, sciall

  • 8 anni fa

    hai sbagliato sezione... La prossima volta componi il 118 e parlane con un infermiere specializzato

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.