Alice ha chiesto in Scuola ed educazioneCuriosità · 8 anni fa

curiosità sull'antica roma?? ;)?

ciao a tutti! parlando dell'inquinamento acustico la nostra profe di musica ci ha chiesto di provare a scoprire se nell'antica roma i carri viaggiavano nelle città di giorno oppure di notte... voi lo sapete?? dovrebbe essere per una questione di troppo rumore, ma non si sa se per non fare rumore di notte oppure per non intasare tutto di giorno! provate a rispondere!!! :D

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Ho trovato la risposta alla tua domanda in wikipedia sotto la voce lettiga

    Il divieto di circolazione

    Nell'antica Roma non esistevano mezzi di locomozione di massa e per lo più ci si spostava a piedi poiché anche l'utilizzo di cavalli e di carri era soggetto a severe regole che ne proibivano l'uso nelle città, specialmente in Roma.

    Fin dal 45 a.C., Cesare aveva emanato una legge (Lex Iulia municipalis) che instaurava in città il divieto di traffico privato, fatta eccezione per i carri che trasportavano materiali per l'edilizia pubblica, per gli spostamenti dei sacerdoti, per i carri trionfali, per le processioni dei giochi circensi, per la raccolta dei rifiuti e per i carri entrati in città senza carichi durante la notte.

    Per tutti gli altri carri la circolazione era vietata per circa dieci ore, dalla mattina al tardo pomeriggio, «intra ea loca, ubi continenti habitabitur» [2]

    L'uso dei veicoli specie durante la notte provocava naturalmente un forte rumore, quello strepitus rotarum [3] che disturbava il sonno di molti cittadini.

    Chi arrivava a Roma a cavallo o su un carro, doveva scendere alle porte della città e andare a piedi o noleggiare appositamente una lettiga.

    A questo proposito gli storici sono discordi nel ritenere che a Roma fosse possibile noleggiare lettighe: l'unica fonte è in Giovenale che malignamente allude a una ricca matrona che affitta vestiti, "amiche" e una sella [4].

    Sembra tuttavia legittimo ipotizzare che a Roma, nei pressi delle vie consolari che portavano in città, vi fossero dei portantini professionisti adibiti al trasporto dei viaggiatori e dei loro bagagli.[5]

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.