Ioana ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 7 anni fa

Chi mi spiega l'evoluzione del sole in breve?

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Circa 5 miliardi di anni fa il Sole e i pianeti non esistevano ancora; nella Galassia un'enorme nube di polvere cosmica cominciava a "collassare", cioè a contrarsi e addensarsi verso il centro ,e iniziava quindi a ruotare su se stessa.Collassando verso il centro la nube si riscaldava sempre di più per effetto dell'enorme pressione fino a raggiungere una temperatura elevatissima che innescò ,proprio nella sua parte centrale, delle reazioni nucleari di fusione. Ecco come nacque il Sole. Il Sole è una stella medio-piccola fatta principalmente di idrogeno ed elio. Ha una temperatura di circa 5 507 °C che le conferisce il colore bianco incandescente, il quale appare giallo a causa dello scattering. Per scattering si intende quel tipo di esperimenti che consistono nella collisione fra un fascio di particelle ed un certo bersaglio fisso o in movimento (detto "target"). Il bersaglio provoca la diffusione del fascio incidente ("diffusione" è infatti il termine che traduce "scattering"), e le particelle deviate vengono individuate da un apposito rivelatore. Il più semplice ed immediato esempio di scattering fa parte della quotidianità: infatti, ogni volta che osserviamo qualcosa, il nostro occhio non fa altro che raccogliere la radiazione luminosa diffusa dagli oggetti da noi visti. Il Sole è la stella al centro del nostro sistema solare. Come tutte le altre duecento miliardi di stelle della nostra galassia, il Sole è una sfera di gas ad altissima temperatura. I gas sono concentrati intorno ad un nucleo centrale tramite la forza gravitazionale. Il Sole si compone di una parte interna (nucleo) non visibile, di una zona intermedia e di un'atmosfera solare la cui zona superficiale è quella che normalmente vediamo dalla Terra. Sulla superficie del Sole si stima una temperatura media di 5700-6000°C. Poco o nulla si conosce della struttura non osservabile. Si ipotizza la presenza di un nucleo, la cui temperatura dovrebbe arrivare a 15-16 milioni di gradi. Il Sole è quindi una sfera gigantesca di gas ionizzati che irraggia energia verso l'esterno sotto forma di radiazioni elettromagnetiche e corpuscolari. E' la fonte primaria di energia dell'intero sistema planetario. Senza l'energia solare non avremmo sulla Terra la vita organica vegetale ed animale. Le dimensioni del Sole sono abbastanza ridotte per una stella. Il Sole ha un raggio di 696.500 km (circa 109 volte il raggio della Terra) e una massa di 2x1030 kg. Essendo composto prevalentemente da gas, il Sole ha una densità media quattro volte inferiore rispetto alla Terra. Il Sole dista dal nostro pianeta in media 149,6 milioni di km. La distanza è comunque variabile nel corso dell'anno da 147,1 a 152,1 milioni di km. L'attuale età del Sole è stimata a 4,57 miliardi di anni. Considerando la vita media delle stelle simili, il Sole può considerarsi a metà della sua vita complessiva. La Terra ruota attorno al Sole lungo un’orbita a forma di ellisse, cioè una circonferenza leggermente schiacciata. Il Sole, rispetto a questa ellisse, si trova un po’ spostato rispetto al centro, in uno dei punti che vengono detti “fuochi dell’ellisse”. Quindi è vero che la Terra, che percorre la propria orbita nel corso di un anno, non si trova sempre alla stessa distanza rispetto al Sole. Tuttavia questo fatto non influenza l’alternarsi delle stagioni. Le stagioni cambiano nel corso dell’anno man mano che la Terra compie il suo moto di rivoluzione, ma non dipendono dalla vicinanza e/o dalla lontananza dal Sole (altrimenti i due emisferi avrebbero contemporaneamente la stessa stagione!). A far sì che in inverno sia freddo e in estate sia caldo è il modo in cui la radiazione solare colpisce le varie zone della Terra.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.