in che modo Van Gogh si allontana dall'impressionismo?

quali sono i cambiamenti nella sua tecnica di pittura?

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    1 - L'uso della linea che non è una caratteristica dell'impressionismo.

    Van Gogh non usa la linea come mezzo descrittivo ma le conferisce una funzione espressivo, trasfigura la realtà in favore del proprio "io", trasforma il colore reale per renderlo suggestivo, per far sì che riesca a suscitare emozioni. Van Gogh non narra semplicemente fatti o descrive luoghi, è interessato al significato umano di ciò che rappresenta.

    2- La pennellata che risente della corrente del puntinismo, si trasforma in linguette di colore disposte secondo un ordine coerente alla forma del soggetto; inoltre nella fase più matura (dopo la realista con colori cupi) schiarisce la tavolozza, usando colori decisi e, spesso, complementari (il giallo e blu soprattutto), caratteristica non ricollegabile all'impressionismo, dove il colore è più "naturale", meno intenso e carico di quello di Van Gogh.

    Come pure, diversa è la consistenza della pennellata, molto più densa e materica di quella più "leggera" e a tocchi brevi degli impressionisti.

  • ?
    Lv 6
    8 anni fa

    ininizia a usare il puntillismo in quanto crede che i colori possano esistere solo se accostati ad altri. ecco perchè le linee e i tratti usati fino a prima dagli impressionisti,vengono sostituite dai puntini

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.