Mi parlate un po' di Frank Zappa?

E' un artista che mi piacerebbe conoscere bene, da quanto ho letto e sentito ha cambiato molti generi e stili musicali nell'arco della sua carriera passando addirittura da rock e blues a musica classica e d'avanguardia e so che ha una discografia immensa, consigliatemi quindi gli album migliori e più rappresentativi e magari anche le canzoni più belle e famose, grazie.

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    @Luca

    Zappa è morto

    Zappa è stato un chitarrista (discreto, nulla di più) e compositore del XX secolo.

    Io ti consiglierei di approfondirne la conoscenza perché è senza ombra di dubbio la figura più eclettica e poliedrica del '900, dal momento che proveniva da una formazione poco rigorosa degli ambienti rock-blues, ma si interessò subito a compositori del primo '900 (Varèse, Stravinskij), al Jazz e alle Big-Band poi, ed infine compendia il tutto in un suo stile particolarissimo.

    Ad esempio nella "trilogia psichedelica" con i Mothers Of Invention (il gruppo con cui incise i primi dischi) unisce musiche, modi di pensiero e idee in maniera apparentemente caotica, a mio modesto avviso geniale. Questa trilogia è composta da "Freak Out!" "Absolutely free" e "We're only in it for the money".

    Il particolare stile di cui ti parlo puoi ad esempio riscontrarlo nel pezzo "Brown shoes don't make it", (https://www.youtube.com/watch?v=gQe9B_VBVqM

    Youtube thumbnail

    )dall'album Absolutely Free: nel pezzo in questione unisce Rock (quindi Blues) a ritmi particolarmente composti, interrotto da brevi stacchi "classici". Il tutto, quasi come mosso da un gusto dell'orrido, condito da strumenti scordati e voci appositamente cacofoniche che sputano critica aspra (forse troppo) contro il sogno americano, religione, hippie e convenzioni sociali.

    Altro esempio è "Mother People", dall'album seguente

    https://www.youtube.com/watch?v=LWFu7N4jknw

    Youtube thumbnail

    .

    Dal 1969 circa in poi, zappa accantona la critica sociale per far spazio, in sordina, al Jazz e alle big band nei suoi dischi. Si comincia a sentire in King Kong, (https://www.youtube.com/watch?v=FD5kTEf8Rd0

    Youtube thumbnail

    ) tratto da Uncle Meat, il quale è per me l'album più difficile di Zappa, essendo a cavallo tra due "Ere Zappiane", presentando quindi, accanto a una "King Kong", pezzi di pura avanguardia ( es. uncle meat Variations https://www.youtube.com/watch?v=9jTPZKI1Zls

    Youtube thumbnail

    ).

    Da qui in poi Zappa fa rima con Jazz/Rock, sfornando dischi con pochi (o brevi) testi e tanti strumenti. Il primo (e più celebre) di questi dischi è Hot Rats, che (insieme a Bitches Brew di Miles Davis) è considerato il capostipite del Jazz/Rock. Esce nello stesso anno di Uncle Meat ma dal quale si distacca drasticamente (segno per me di una mente fuori dal comune).

    https://www.youtube.com/watch?v=0Rak82qafjQ

    Youtube thumbnail

    Oltre questi album ti consiglio di ascoltare: "One size Fits All", "The Grand Wazoo", "Jazz From Hell", "Apostrophe (')", "Over-Nite Sensation", "The Yellow Shark", album altrettanto geniali e che meriterebbero di essere discussi singolarmente data la differenza tra loro, ma che non ho spazio per illustrarti.

    (E dovrei pure preparare un esame..)

    Fonte/i: Man-Erg
  • 7 anni fa

    Frank Vincent Zappa , è stato un chitarrista, compositore, arrangiatore, cantante, direttore d'orchestra, produttore discografico, regista, sceneggiatore, attore, produttore cinematografico e polistrumentista statunitense.

    Per molto tempo lo stesso Zappa ha creduto che il suo vero nome fosse Francis (in alcuni dei suoi primi album è riportato il nome di Francis).

    Definire il genere musicale di Zappa è quasi impossibile, ma si può affermare che fosse coinvolto in ambiti musicali come rock, blues, jazz, fusion, avanguardia e musica classica.

    L'ho copiato, ma spero di esserti stata d'aiuto :)

  • 7 anni fa

    è un personaggio un po estroverso sempre alla ricerca di nuovi motivi e da molti anni è sempre alla ricerca di perfezione .Penso più per se che per gli altri . questo non vuol dire che non ci tiene anzi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.