Ci possiamo fidare del "Made in Italy"?

Salve a tutti!

E' da qualche settimana che ho iniziato a documentarmi meglio riguardo a problemi come lo sfruttamento di lavoratori nel settore tessile (questione che, comunque, mi ha sempre interessata). E adesso mi trovo al momento di dover comprare dei jeans nuovi.

Da anni, ormai, si parla dello sfruttamento (minorile e non) che ha luogo nelle fabbriche asiatiche o dell'est Europa che producono per marchi importanti quali Nike, Adidas, Puma, Benetton ecc. Sulle etichette di questi prodotto è chiaramente indicata la provenienza (Cina, Bangladesh, Turchia, Albania, India...), quindi sarebbe logico pensare: <<Se su qualcosa è scritto "Made in Italy" vuol dire che nessuno è stato sfruttato per produrlo.>> Io, però, nutro forti dubbi riguardo alla correttezza di questa affermazione, quindi la mia domanda è: ci possiamo fidare della scritta "Made in Italy"? Io ho letto che bastano pochissime fasi della produzione svolte in Italia per poter dichiarare il capo prodotto in Italia. A questo punto, infatti, non avrebbe senso cercare quella specifica caratteristica se si possono trovare a prezzi anche inferiori indumenti di famose multinazionali che, comunque, sono di buona qualità.

Inoltre potreste indicarmi -sempre che esistano- dei marchi di abbigliamento (e scarpe) "sportivo" (jeans, magliette, felpe; niente di "elaborato") DAVVERO "Made in Italy senza sfruttamento" da poter acquistare facilmente e non su Internet?

Grazie mille! :D

Aggiornamento:

Di nuovo grazie mille dell'aiuto a tutti!

Per Li: Ho letto quella notizia sulle fasi di produzione in questo articolo http://www.corrierenazionale.it/culture/57526-sfru... . Probabilmente hai ragione tu dicendo che chiudono un occhio quando si tratta di grandi firme.

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Non è del tutto vero. Tutte le fasi devono essere fatte in Italia, e lo dico per esperienza personale!

    mio padre ha delle aziende, sia in Italia sia in europa dell'est. In Italia ha rotto uno stampo e quindi ha mandato i prodotti con su scritto "made in italy" quasi pronti per la vendita per rifinire un particolare, e dall'Europa dell'est li ha rimandati in azienda in Italia... non ti dico quanto di multa ha dovuto pagare e ha dovuto rimandare tutto all'estero (perchè in Italia non potevano entrare) cancellare il made in italy e mettere made in Romania e tornare qui in Italia... ma in Romania hanno applicato solo un particolare e tutta la lavorazione è stata fatta qui in Italia!

    Quindi io credo che per le piccole aziende i controlli siano fiscalissimi... è quando arriva il marchio famosissimo che chiudono un occhio o prendono un paio di mazzette...

    Comunque di made in italy ufficiali conosco:

    http://www.iloveitalianshoes.eu/it-IT

    http://www.rinaldoferrari.com/

    http://www.dondup.it/abbigliamento_made_in_Italy_D...

    http://www.rinascimento.com/home/rinascimento-abbi...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Un ' ultima cosa, made in italy non vuol dire per forza che sia fatto da italiani, nei capannoni cinesi di prato cio che esce è ufficialmente made in italy.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 4
    7 anni fa

    Se ti interessano jeans filati e cuciti in Italia con cotone biologico puoi andare sul sito www.ecogeco.it

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • io mi fiderei :D

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.