destra e sinistra???????????????????????????????????????????????

io non ho ancora capito le differenze tra la destra e la sinistra, scusate l'ignoranza..

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    . . . è che tra destra e sinistra chi lo prende al centro siamo sempre noi.

  • 8 anni fa

    Secondo me ci sono tre distinzioni. 1 a sx prevale una utopia di un bene comune. tutti hanno diritto a tutto anche coloro che nn hanno fatto nulla per meritare qlc (tipo sindacato o asilo politico con cittadinanza e tutti i diritti etc ) 2 la dx prevede una distinzione tra chi vale e chi no,tra chi è virtuoso e chi se né frega nn esiste nepotismo. Poi alla fine chi è al potere nn ha più ideali veri e vuole impossessarsi di tutto,tutte le dittature sono uguali -il popolo muore-3 oggi nn esiste più la dx e la sx c è solo un mangia mangia generale che si palleggiano di faccia in faccia di partito in partito a ns discapito fregandosene delle promesse e degli ideali.. Nn c è più niente,vedi i sindacati politicizzati o la lega con roma ladrona ( e si comprava diamanti e lauree con i soldi di partito di un finanziamento che abbiamo votarto x nn concedere più)...questo è un riassunto stringa su ciò che credo sia la differenza tra morire di fame o di asfissia

  • 8 anni fa

    I concetti di destra e sinistra sono vacui se non contestualizzati. Attualmente in Italia come generalmente in Europa entrambe (sempre al di fuori di estremismi) sono di stampo liberale (politicamente parlando), la principale differenza è che la sinistra ha una visione più 'sociale' dello Stato, con tratti più statalisti, comunque leggeri, rispetto alla destra, quindi sanità e scuola pubblica, ecc...

    La destra è in genere più individualista, sostiene l'uguaglianza solamente 'formale', non economica, mentre la sinistra sostiene l'uguaglianza anche pratica (esempio lampante sulla differenza è sulla questione fra 'figlio di operaio' e 'figlio di dottore'). Importante parlare anche di diritti civili, questione su cui la sinistra è generalmente più aperta e liberale.

    Infine è possibile parlare di sinistra progressista e destra conservatrice, connotazione molto diffusa nell'Occidente, parallela in un certo senso con i Democratici e i Repubblicani americani.

  • Nanà
    Lv 6
    8 anni fa

    Non sei ignorante, è normale che tu sia confuso. Ad oggi non ci sono differenze nette fra destra e sinistra perchè saltano da una parte all'altra. Ci sono persone legate agli ideali di fascimo e comunismo ma di certo non sono la nostra destra e sinistra rappresentate da pdl e pd. La vera detra italiana è forza nuova e la vera sinistra è Ingroia con rivoluzione civile. pd e pdl sono caricature che mirano solo a riempirsi le tasche. Ecco perchè tanta gente ha scelto M5S: è la modernit�, ideali comuni adatti ai gironi nostri.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Una volta c'era una profonda differenza. Una (la destra) favorisce il potere in mano a pochi mentre l'altra si basa sul comunismo. Ma tutti e due sono parti socialisti. Mentre oggi la differenza sta principalmente nel fatto di identificare i partiti. Destra e sinistra ormai si basano sugli interessi comuni. Diciamo che hanno un modo di procedere diverso...tutto qua...ma tutti e due perseguono un'unico fine che è quello del bene per il Paese.

  • Anonimo
    8 anni fa

    allora, te lo spiego come l ho capito io:

    destra sta a destra del capo del senato

    sinistra invece a sinistra

    quelli di sinistra sono comunisti, mentre si parla di estrema destra quando inizia a presentarsi segni di fascismo

  • 8 anni fa

    Beh,è una puttanata del 21esimo secolo....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.