Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Aveva ragione mia madre su tutto ed adesso?

lL mie scelte sono sempre state sbagliate ed hanno semi-rovinato la mia vita Ad 11 anni volli cambiare scuola , mia mamma me lo aveva detto che non dovevo farlo e mi ritrovai in una scuola ben peggiore , questo influenzò la mia scelta nel liceo , dove per l'ennesima volta non ascoltai mia madre e mi ritrovai in un liceo pieno di snob dove ho passato 5 anni ad essere umiliata . Di quel liceo non è rimasto niente , se non il fatidico diploma che nemmeno serve se non arrivo alla laurea , non mi è servito nemmeno a crescere . In passato vedevo nella musica la mia strada , ma poi lasciai stare nemmeno mi piace più suonare , l'ennesima scelta sbagliata . Una volta finito il liceo volevo andare a lavorare ( ferita delle umiliazioni che avevo subito ) . Mia mamma ha fatto di tutto per convincermi a provare l'università . Alla fine ho deciso di ascoltare per una volta il consiglio che mi diede in passato mia madre . La facoltà è quella giusta perchè mi piace , ci sono pochi esami ( io soffro di ANSIA pre-esame ) e il lavoro del mio futuro mi calza a pennello al 100 % . Dov'è il problema? OGGI SE AVESSI ASCOLTATO MIA MADRE probabilmente avrei degli amici ed anche un fidanzato e l'università non sarebbe diventata l'unica mia ragione di vita .

E poi dopo il diploma STAVO PER FARE L'ENNESIMA SCELTa sbagliata . Questo è il problema più grave , sono adulta dovrei sapere io cos'è meglio per me ed invece , NON LO SO .

Aggiornamento:

Ho abbreviato tantissimo dicendovi le cose più cruciali , ma nelle amicizie ed in tante altre cose sono state tutte scelte sbagliate

4 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Non guardare la tua vita sotto questo aspetto.

    Mi spiego meglio; ci sono mille modi per guardare il bicchiere , ma non possiamo volerlo vedere sempre mezzo vuoto .

    La vita è fatta di scelte e piangersi addosso è la soluzione più facile da prendere, non potrai mai sapere dove saresti ora se avessi ascoltato tua madre, perché è un percorso che non ha preso vita, quindi abbandona questo peso se vuoi camminare più leggera.

    Per andare avanti puoi solo rimboccarti le maniche e apprezzare ciò che hai fatto, che ti ha portato dove sei oggi ,non dire che aver trovato l' università giusta è una soddisfazione troppo piccola perché cosi non è .

    Mostrati per ciò che sei , per fare conoscenze non c'è mai un limite, puoi farle all'università ,andando a feste ,facendo corsi , facendo volontariato, insomma i modi sono mille , ma prima di poterci confrontare con gli altri e mostrare ciò che davvero siamo ,dobbiamo prima imparare a vivere bene con noi stessi , la visione del tuo bicchiere è semplicemente il coraggio di una ragazza che ha fatto delle scelte ed è riuscita ad arrivare in un università che le da la possibilità di studiare per un lavoro che le piace ...da qui in avanti le pietre che poserai sono solo le tue .

    Ricorda che per quanto un genitore ci osservi ci aiuti, il sentiero che percorriamo lo facciamo solo con le nostre gambe , partire con uno zaino può anche essere d' aiuto ma potresti anche andare più piano e fermarti per la fatica.

    imbocca al lupo, sorridi alla vita e la vita ti sorriderà.

  • Licht.
    Lv 6
    8 anni fa

    All'università c'é un sacco di gente con cui fare amicizia! Se frequenti basta che inizi a parlare con chi ti sta vicino.

    É brutto quando le scelte che facciamo finiscono male,secondo me prima di scegliere qualcosa bisogna analizzare pro e contro,riflettere per un po',dialogare con noi stessi.

    Non perdere il dialogo interiore.

  • 8 anni fa

    Si impara molto dai propri errori.......

  • Anonimo
    8 anni fa

    Quale sarebbe la domanda? .-.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.