Con la scusa che ogni bambino fa storia a sè ci concentriamo troppo sul singolo?

....premesso che è anche vero, che ogni bambino fa storia a sè.....ma è altrettanto vero che le MEDIE statistiche e i parametri generali di riferimento hanno la loro innegabile validità...

Non sarà che con la scusa che ogni bimbo fa storìa a sè ne approfittiamo (inconsciamente) per sperare che nostro figlio, sfuggendo alle regole generali, sia migliore degli altri?

Sottraendo quindi oggettività al proprio giudizio si legittima l'attaccamento morboso ai propri figli......e siccome è migliore degli altri gli è dovuto di più......

Ci troviamo allora davanti a genitori che svezzano i figli a 3 mesi perchè "lui è pronto", o entrano a scuola e fanno danni perchè "mio figlio è precoce, vivace"....

Cosa ne pensate?

3 risposte

Classificazione
  • dinole
    Lv 5
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Un genitore si sa, è sempre di parte.

    per un genitore il figlio è sempre intelligentissimo, educato, bellissimo e simpatico, ma ci sono genitori che sanno riconoscere i limiti e altri no.

    E' vero, ogni figlio è a sé, nel senso che quello che funziona con uno non necessariamente funziona con un altro, ma almeno per quanto mi riguarda la cosa è limitata all'educazione..per quanto riguarda i limiti fisici il mio modesto pensiero è che se un genitore svezza il bimbo a 3 mesi perchè suo figlio è un fenomeno e sa già usare coltello e forchetta è un povero imbecille che non sa che si corrono dei rischi facendo fare cose ad un bimbo che non è pronto fisicamente per farlo.

    se TUTTI i bimbi iniziano a camminare intorno all'anno, che più chi meno è inutile che si cerchi di tenere per le manine un bimbo di 6 mesi perchè "è così sveglio si vede proprio che ha una voglia matta di camminare..!"

    Anche secondo me mio figlio è abbastanza sveglio e a detta anche delle maestre e di chi lo conosce sarebbe tranquillamente potuto andare prima alle elementari, ma a mio avviso se c' è un percorso da seguire è bene che si segua, se si va in prima a 6 anni, è perchè forse un bimbo prima può non essere predisposto a stare seduto tante ore di fila per fare di compitini o potrebbe incontrare altri tipi di difficoltà...

    stesso discorso ribaltato ad usare la scusa che ogni figlio è a sè per giustificare azioni scorrette...è vero che c'è il bimbo più o meno vivace, ma ciò non dovrebbe giustificare la maleducazione di alcuni genitori incapaci di educare i propri figli al rispetto altrui

  • Anonimo
    8 anni fa

    cosa ne penso:

    1) che usi troppi paroloni

    2) che non si capisce bene il senso della domanda

    3) che non hai figli

  • 8 anni fa

    Ci sono generazioni (di genitori) di fenomeni, i bimbi sono sempre bimbi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.