Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaRelazioni e Famiglia- Altro · 8 anni fa

Come affronto un amico che ha sbagliato?

Salve. Mi chiamo Ale e ho 20 anni. Da quando ero piccolo ad oggi pratico le arti marziali. Dai 4 ai 8 anni giocavo insieme ad una bambina e ben presto diventammo fratello e sorella. Poi un giorno appena raggiunse i 9 anni iniziò la fase della pubertà e decise di abbandonarmi e relazionarsi con gli amici di mia sorella. Da li litigavamo sempre. un giorno dovetti partecipare alle gare di forme (una gara dove si esibiscono tutte le abilità in una forma tra attacchi e difese) e ci allenammo fino allo stremo, riavvicinandoci. Prima delle gare le confidai un mio segreto più privato. Oggi solo tre persone l'ho sanno più gli amici dell'università. Comunque dopo disse che non era vero. Che avevo le pippe in testa, che non sono così e bla bla bla...., ma quando arrivò il suo ragazzo gli disse tutto, in più <<: ma è normale? >. io cercai di fermarla ma non mi dava ascolto. Lui si azzittì e non disse una parola. In quel momento mi sono sentito umiliato e cercai di non dimostrare il mio imbarazzo. Mezz'ora dopo ho partecipato alla gara e ho vinto la medaglia d'argento (va be non importa). Alcune settimane dopo avevo vergogna di entrare negli spogliatoi e quando presi coraggio uno di loro mi caccio via! Litigammo a mazzate per affermazioni discriminanti. Dopo la befana non tornai più in palestra. Non parlai più con nessuno. Passati gli anni ritornai e cerano facce nuove pronte per darmi il benvenuto. Ma prima di settembre l'ha rincontrai e non so il perché non sono riuscito ha sputarla in faccia. Forse me ne vergognavo, oppure lei non si ricordava. Ci salutammo e parlammo del più e del meno poi non la vidi per un anno. Quest'anno in estate ho avuto un vuoto di memoria e riuscivo solo ha ricordare le cose belle passate insieme con lei. Cercai di chiamarla ma non mi rispondeva. A settembre mi contattò lei ed io ero entusiasta tanto da farle avere voglia di ritornare in palestra. Abbiamo continuato ad allenarci e ho notato che il suo carattere era cambiato. Non era più quella bambina. Prima di natale per un ******** discutemmo e lei voleva allontanarsi. Io ho cercato di farle capire il mio bene ed è rimasta. In questi mesi non so come ma ho aperto gli occhi sul mio passato e mi ha fatto davvero soffrire. e tutt'ora oggi non mi rispetta. Lunedì ho litigato con mio padre e sono andato via dalla palestra. Lei mi ha contattato. Voleva sapere se c'è l'avessi con lei. Mi ha mandato messaggi molto dolci, che però si allegano all'infanzia. Insomma quando stavamo insieme. Lei è stata l'inizio della catena dei miei eventi negativi. La colpa e sua se non do fiducia alle persone. Se non credo al termine amicizia. Alla fine di tutto questo domani dovrò chiarire con lei. Nel dirle la verità sul perché io sia così ambiguo. Devo farlo altrimenti non andrò mai avanti. Ha fatto anche del male a mia sorella e io sono ancora qui. Che devo fare? lo so che la scelta e mia, ma al mio posto voi cosa avreste potuto fare? Domani dopo il chiarimento dovrò continuare ad essergli amico e finirla qui? Aiutatemi perché lei è una dei miei tanti dolori allegati nel mio involucro di odio e rabbia.

4 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    secondo me dovresti parlargliene, prendila in disparte e spiegare tutto, ricordale quello che ti ha fatto, come ti sei sentito e vedrai che con le parole riuscirete a chiarire tutto

    Fonte/i: me
  • Anonimo
    8 anni fa

    Io essere negro io avere càzzo gigante io ingulare te è tua sporca madre..dopo avergli detto questo mandala a fare in c...

  • Tommy
    Lv 4
    8 anni fa

    I'm a Grammar Nazi and i'm watching u... Dopo questo, mandala fancuXo e smetti di darle attenzione, fatti una vita, escludendo assolutamente una persona che ti ha arrecato così tanto dolore nella tua vita. Ti piglia per il cXXo e te sei ancora li a sbavare. A questo punto penso tu sia un masochista. Chi ti fa soffrire ti fa avvicinare.

    Fonte/i: Sono masochista pure io. :'(
  • Anonimo
    8 anni fa

    Accorcia!!

    A leggere tutto sto pippotto arriva Natale.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.