illuminazione acquario?

ho un'acquario di 100 litri netti con 3 pesci rossi comuni,alcune piante e legni. ho anche un filtro da 450 l/h. il mio acquario è situato in una stanza ben illuminata in quanto è orientata verso NE/E, i raggi non entrano direttamente nella stanza ma l'illuminazione è ottima... volevo sapere se l'illuminazone è strettamente necessaria per far vivere pesci e piante... ho letto che serve sia per la fotosintesi sia per dare i ritmi ai pesci, la mia domanda è: in natura pesci e piante non hanno un'illuminazione artificiale,si adeguano alla luce solare, quindi vista la mia situazione di ottima illuminazione perchè introdurre qualcosa di "innaturale"? scusate la mia ignoranza... ogni altro consiglio sarà ben accetto anche se non inerente alla domanda es: pesci da poter inserire??

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    ciao, dipende da che piante hai, e le loro esigenze di illuminazione, cmq anche se hai buona luce in camera, questa nn riesce a far fare la fotosintesi alle piante (forse solo ad anubias e microsorium che sono le piu reistenti). cmq in linea di massima in un acquario si puo avere illuminazione bassa, media e alta. luce bassa 0,30 w/lt, media 0,5 w/lt e alta 1 w/lt. per poter far crescere abbastanza tipologie di piante e consigliabile avere almeno illuminazione media, nel tuo caso su 100 lt (se sono netti) puo mettere 2 neon t5 da 24w in modo da avere circa 50w totali. questi neon pero oltre al wattaggio devono avere anche un tipo di spettro particolare che aiuta la crescita delle piante, lo spettro si misura in gradi K (kelvin), normalmente si usano neon che vanno da 4000k a 6500k. se nel tuo caso metti 2 neon ne metti uno da 4000-4500 (luce calda)che aiuta le piante e uno da 6500(luce meno calda) che esalta di piu i colori nell acquario. se nn avessi piante l illuminazione anche misera andrebbe bene, questo perche in natura cmq i pesci hanno la distinzione tra notte e giorno. in definitiva la luce naturale che hai in camera potrebbe andare bene solo avendo i pesci. per le piante no. http://www.naturacquario.net/piante-luce.htm qua trovi la tabella di riferimento piante e luce.inserendo i neon stai pero attento a nn avere poi troopa luce dall esterno che creerebbe la comparsa di alghe(un fotoperiodo adeguato si aggira intorno alle 8 ore). per qto riguarda i pesci da mettere dentro ci sarebbe tanto da dire. devi sapere (se gia nn lo sai) che ogni specie di pesce ha bisogno di determinati valori dell acqua, ph kh gh no2 no3 temperatura. qdi prima di inserire i pesci cerca e leggiti le schede per vedere cosa puoi inserire in acquario in base hai valori che decidi di ottenere, e la compatibilita tra una specie e l altra. se sei alle prime armi devi sapere che il filtro e l acquario devono maturare per un mese prima di introdurre i primi pesci. cmq un buon sito di acquariofilia e ACQUAPORTAL, li trovi tutti le schede siu pesci sulle piante sull alimentazione, sull illuminazione, sull allestimento e la pulizia dell acquario. insomma trovi tutto quello che ti interessa sapere visto che ce tanto da sapere e da imparare. in piu trovi gente competente che puo darti consigli utili e aiutarti all occorrenza. ciao

  • 3 anni fa

    Dato consistent with scontato che i pesci devono dormire al buio, l. a. cuce lunare dovrebbe essere un barlume, e no illuminare l. a. vasca tanto da vederci. united states of america una striscia a led ma devi sotto alimentarla perché altrimenti fa troppa luce usando un alimentatore multi tensione che trovi nei negozi di elettronica, e collegala a un timer in modo che a una certa ora si spenga. Buona fortuna.

  • cive85
    Lv 4
    7 anni fa

    l'illuminazione è indispensabile per le piante ma anche per i pesci per alcuni semplici motivi....

    1- in natura le piante prendo anche sole diretto

    2- le luce riflessa ovviamente non ha la stessa intensità e, anche la avesse, le piante tenderebbero a crescere nella direzione della luce come succede per le piante emerse

    3- discorso simile anche per i pesci, dovrebbero prendere luce dall'alto e in maniera diretta per potersi regolare. Se la luce proviene dal lato alcuni pesci nuotano addirittura storti, con il dorso rivolto verso la luce...

    ovviamente la luce diretta ha una gamma di lunghezze d'onda che favorisce le alghe quindi si opta per luci che emettono una determinata tonalità (per i dolci 6500 kelvin vanno benissimo)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.