Universo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 7 anni fa

aiuto Pidocchi!!!al migliore 10 punti?

una mia compagna ha i pidocchi da sei anni e non riesce a togliere ha provato i ogni modo con tutti i schampo,tagliare capelli ma niente !!!sapete per caso se ci sono dei specialisti

in provincia di perugia?? che costano poco ??perfavore voglio aiutare la mia compagna !!!Al migliore 10 punti

3 risposte

Classificazione
  • Alex
    Lv 4
    7 anni fa
    Migliore risposta

    Per prima cosa sarebbe sempre bene scegliere con oculatezza il prodotto da usare, magari facendosi consigliare dal farmacista; tra le preparazioni ad uso topico sono da preferire creme, gel o schiume, anziché le lozioni che potrebbero risultare molto irritanti in special modo per i bambini e per alcuni soggetti asmatici.

    Poi il solo uso dello shampoo non è consigliabile in quanto il tempo di contatto con il cuoio capelluto è molto breve e poi perché il principio attivo si diluisce con l’acqua rendendolo meno efficace.

    Da considerare che le istruzioni d’uso sui prodotti vanno seguite scrupolosamente, sia nei tempi che nei metodi di applicazione, in quanto molti insuccessi sono dovuti proprio ad un errato utilizzo dei preparati antiparassitari.

    Anche il fenomeno della resistenza è abbastanza noto: per il malathion e per vari piretroidi sono stati documentati diversi casi di resistenza da parte del parassita. In questo caso si deve scegliere un altro prodotto, magari di un’altra classe, per debellare l’infestazione.

    Farmaci tradizionali per i pidocchi

    Il ciclo vitale del pidocchio è di circa 1 mese e si sviluppa in 3 fasi:

    •la fase delle uova o lendini,

    •la fase delle ninfe

    •ed infine la fase adulta.

    Quando viene riscontrata la presenza dei pidocchi e/o delle lendini deve essere subito intrapresa una terapia adeguata. In Italia la maggior parte dei prodotti antipediculosi sono commercializzati come preparazioni parafarmaceutiche o da banco (OTC), quindi senza obbligo di prescrizione

    Le sostanze chimiche alla base di tutti i prodotti topici si suddividono in 3 categorie:

    •piretrine naturali,

    •i piretroidi (piretrine di sintesi),

    •il malathion.

    E’ allo studio di un equipe americana un pettine-phon, ossia un pettine a denti fitti in grado di emanare aria calda a 60° che passandolo tra i capelli per una mezz’ora sarebbe in grado di distruggere il 98% delle lendini ed l’80% dei pidocchi adulti. Sembra che il suo principio d’azione sia proprio il calore che, passando sul parassita, ne induce un’alterazione strutturale costringendolo a morire per disidratazione. Non è purtroppo ancora disponibile in Italia.

    Infine il tagliare i capelli non è un’azione molto utile, se non si opta per il taglio a zero dei marines…

    Una parte importante del trattamento è la rimozione delle lendini dopo l’applicazione del prodotto.

    • È possibile rimuovere le uova con un pettine fitto. Prima di fare questa operazione, strofinate l’olio d’oliva nei capelli o fate passare il pettine di metallo attraverso la cera d’api. Questo contribuisce a rendere le uova più facili da rimuovere.

    possibili metodi mecccanici

    • I pettini di metallo a denti molto fini sono più forti e più efficaci di quelli fatti di plastica.

    • La rimozione delle uova, può impedire il ritorno dei pidocchi se il farmaco non riesce a ucciderli tutti.

    • Curate i bambini e gli adulti affetti dai pidocchi prontamente e accuratamente.

    • Lavate tutti i vestiti e la biancheria da letto in acqua calda con del detergente. Questo aiuta a prevenire la diffusione dei pidocchi anche alle altre persone durante il breve periodo in cui pidocchi possono sopravvivere al di fuori del corpo umano.

    • Ripetere la pettinatura contro le lendini dopo 7-10 giorni, ossia il tempo di incubazione delle uova.

    Prognosi

    I pidocchi di solito vengono uccisi se si effettua un corretto trattamento tuttavia, in alcuni ambienti come una scuola con molti bambini infetti, non è raro osservare reiterate infestazioni. Quando viene individuato un caso in una famiglia o in una scuola o in un centro per bambini, ogni bambino dovrebbe essere esaminato. Questo può aiutare a prevenire un’ulteriore diffusione.

    Possibili complicazioni

    Alcune persone svilupperanno una infezione secondaria della pelle dovuta ai graffi: in questi casi degli antistaminici prescritti dal medico possono all’occorrenza contribuire a liberare dal prurito ed un eventuale trattamento antibiotico locale porterà alla risoluzione dell’infezione.

    Fonte/i: ciao e buona fortuna(: ah dimenticavo ecco alcuni prodtti naturali xd Alcuni oli essenziali come il timo, la lavanda,l’origano, l’anice e la noce di cocco hanno proprietà antimicrobiche ed insetticide dimostrate da prove in vitro. In particolare uno studio ha messo in evidenza che una miscela di anice, noce di cocco e ylang-ylang ha avuto un effetto pediculocida superiore a quello del già citato malathion. Molti di questi oli entrano già nella composizione di shampoo e schiume per capelli. Gli oli essenziali, inducendo crisi respiratoria nel parassita, favoriscono il distacco delle uova. Tra i prodotti contenenti queste sostanze ricordiamo per esempio Paranix. Anche l’Olio di Neem si è dimostrato efficace nella lotta contro i pidocchi. I prodotti naturali come l’aceto, la maionese ed altre cose simili sono rimedi popolari che però non sono efficaci nel debellare la pediculosi, tuttalpiù possono alleviare i sintomi come prurito ed irritazione cutanea
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    benzina e fuego

    Fonte/i: pidocchiologa
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Sei anni??? Sei anni di convivenza?! Complimenti.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.