Posso riportarvi la paranoia media di una donna al primo appuntamento?

La suddetta è mia sorella in chiamata telefonica "se tu fossi un uomo (beh grazie) bello ed intelligente (mia sorella mi stima molto) come dovrebbe vestirsi una ragazza al primo appuntamento per essere okay ma non troppo TROPPO?".

Le mie risposte sono state: jeans e maglia -> no sembra voglia sminuire l'appuntamento.

Calze e pantaloncino -> sembro una prostituta.

Vestito? -> poi sembra gli dia troppa importanza.

Alché ha attaccato perché a quanto pare troppo stupido e troppo gay (??) per capire.

La domanda è: donne, qual è l'ansia più ricorrente del primo appuntamento, per voi?

Aggiornamento:

Scusa Sam, a me le squilibrate mi piacciono che con loro mi sento a casa, mica possiamo vede se c'esce qualcosa tra noi? Ahahahah

Aggiornamento 2:

Senza un mi*.

12 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    la faccia!

    di norma dopo infinite prove d'abito scelgo la roba che più mi fa sentire a mio agio, e salvo rarissime eccezioni umorali, prediligo abbigliamento sportivo, spesso nero morticia...mica per altro ma se per esempio è inverno / primavera il mio guardaroba non è che sia molto colorato.. se invece è estate o altro Miss Bizzarrisco coi pantaloni larghi trasparenti e le canotte strette strette o spalle scoperte eccetera...

    ma ribadisco che tutto fa l'umore.. se è pessimo non c'è abito che mi faccia sentire a mio agio.

    __

    Mi hai fatto ricordare le mie valutazioni base... che siccome non ho un càzzo da fare ti racconterò...

    valutazione base:

    a) la stagione

    b) il luogo dell'incontro e la temperatura del luogo

    c) l'ora dell'incontro e la temperatura/meteo previsti

    se è inverno e fuori fa freddo e mi invita in un posto dove potenzialmente farà caldo mi vesto a strati (molto complicato trovare la maglia che non pezza e non puzza col sudore.. sti tessuti maledetti ci fanno far certe figure!)

    se è estate ma fuori la sera è freschino porto qualcosa per coprirmi le spalle e/o conto sullo scioglimento dei capelli per ripararmi collo, e spalle o sulla galanteria/fantasia del malcapitato

    se piove sceglierò stivali e pantaloni stretti da infilare dentro e/o minigonna

    se non piove e voglio i tacchi sceglierò pantaloni larghi e lunghi

    se non piove ma voglio esser disinvolta e non fare la figura dell'airone sceglierò scarpe basse e pantaloni adeguati (no gonne ho le caviglie troppo strette!)

    se non mi sono depilata (questo è il punto d)) se si tratta di gambe è facile...

    allora di certo pantaloni lunghi

    se si tratta di ascelle, abolite le canotte

    se si tratta di alluci.. beh.. scarpe ovviamente chiuse ^____^

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Faccio un commento dall'altro punto di vista.

    Apprezzo molto quando mi fa capire che si è curata. Nel senso trucco, tacchi e qualcosa di "nudo", scollatura o spalla fuori oppure minigonna, la schiena scoperta è decisamente troppo. Non mi piace invece l'esagerazione, nel senso tacchi, minigonna e scollatura tutto insieme mi dà l'idea di avere a che fare con una che punta troppo sul fisico, che non rispetta le sue doti intellettuali e nemmeno le mie, della serie "la sai la differenza tra un uomo e un coniglio arrapato?".

    -

    Brava Benny, sembra che hai capito qualcosa sugli uomini ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ­
    Lv 7
    7 anni fa

    Per me?... Pelle liscia liscia (niente peli niente peli niente peli) profumata (lavati lavati lavati) Non essere volgare (copri sedere e seno copri copri copri)...

    Ma questo non mi rende immune dall'infarto che mi prende quando vedo la persona con cui ho l'appuntamento...

    Fonte/i: Buonasera...
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Jeans aderenti, maglietta carina che lascia scoperta la spalla, cintura in vita, giacchino corto, stivali con tacco non esagerato, molto curata ma niente di troppo elegante che per il primo appuntamento stonerebbe.

    Ma la domanda era un'altra mi sa!

    La mia ansia maggiore è di essere perfetta in tutto, abbigliamento compreso, non una virgola fuori posto e soprattutto di non lasciarmi troppo prendere dall'imbarazzo che sicuramente sarà presente, se la persona mi interessa.

    -----------

    Beis sembri una maniaco sì!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Le mie ansie si racchiudono nel:

    - dover gestire un appuntamento che potrebbe pur sempre rivelarsi disastroso (ma associo una bassa probabilità)

    - dover gestire una persona che ti fa chiaramente capire che vuole andare ben oltre mentre io no

    - paura di essere ricordata come il suo appuntamento più noioso

    - paura della mia immaturità nel campo

    Nel caso abbia a che fare con un totale sconosciuto, paura di lui in quanto sconosciuto che si esterna in ogni passo verso una strada un po' buia o un posto più appartato.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ho sempre paura di fare scena muta e di annoiare...e mi capita sempre

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    L'unica ansia è la paura che accettino l'appuntamento.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • che capisca che in realtà sono una squilibrata

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • E chi se li ricorda più i primi appuntamenti?

    Me ne dai tu uno?

    Prima però ti telefono per chiederti come devo vestirmi.

    :-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Quella di annoiarmi, che prevale su quella di annoiarlo.

    Quella di non trovare quel minimo di feeling almeno per svoltare la serata fino alla fine dell' ( eventuale anche ultimo) appuntamento.

    Per quanto riguarda l' abbigliamento, invece, credo che volere essere troppo diverse da se stesse per colpire l' altra persona possa rendere ansiosa ed ansiogena tutta la serata, come per esempio usare un tacco 12 se non si è abituate ( ma è solo un esempio), nel caso per stare più tranquilla opterei per un abbigliamento curato ma che non mi metta in imbarazzo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.