Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 8 anni fa

in south dakota gli insegnanti possono andare a scuola con una pistola.Perchè è stata approvata una legge.?

Quante provabilità ci sono che qualche insegnante possa impazzire e ammazzare qualche suo alunno perchè stremato dal suo lavoro, finita la pazienza per sossportare qualche alunno indisciplinato?

6 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Provate un attimo a documentarvi :

    la legge approvata in south dakota é una inversione di tendenza rispetto alle leggi che negli USA impedivano l´ingresso di armi nelle scuole

    Ovviamente era questa la legge ASSURDA visto che in questo modo si impediva a persone in possesso di regolare licenza di avere un´arma all´interno della scuola (eventuali vigilantes compresi) ma non veniva in nessun modo ad impedire a delinquenti, pazzi e malintenzionati di portare con se un´arma (sai cosa poteva importare a questi del ´cartellino´ all´ingresso di divieto .... come nelle nostre banche o alla posta dove vige il divieto di introdurre armi ... vallo a dire ai rapinatori ...)

    CONSEGUENZA : uno squilibrato entra in una scuola e fa una strage (questo spero lo avete letto) ... nessuno era in condizione di difendere i bambini ...

    E´ successo molte , troppe volte, in America con i fucili Colt ... in Cina quasi negli stessi giorni con un normale coltello da cucina ( in tutti e due i casi le vittime sono state piú di 20...)

    Questa legge DA UNA POSSIBILITAˇ agli insegnanti che ne hanno la preparazione (in america avere un PORTO d´ARMI é difficile come e piú che in ITALIA ... sono le procedure di acquisto e detenzione A CASA o per caccia che sono diverse ) di DIFENDERE I LORO RAGAZZI (oltre che se stessi) .

    Casi di persone che sono entrati in una scuola ed hanno fatto una strage ce ne sono stati molti (e RIPETO con o senza armi ... in africa con un machete o un coltello per sgozzare le pecore...)

    casi di ´professori´ che impazziscono e uccidono in classe gli alunni NON NE HO MAI SENTITI

  • ?
    Lv 5
    8 anni fa

    idiota

  • 8 anni fa

    Già me l'immagino la scena: la prof di matematica davanti all'ennesima scena muta dell'alunno somaro, anziché mettergli un 2 sul registro, tirare fuori dalla borsa la sua 44 magnum luccicante e ben oliata... o il prof. di letteratura, occhialuto e imbranato che, preso per l'ennesima volta per i fondelli dal teppista di turno nella scuola gli mostra la pistola alla maniera di Verdone per esigere il dovuto rispetto: http://www.youtube.com/watch?v=PtgsOibsCo8

    Youtube thumbnail

    .

    A volte sembra proprio di toccare con mano la profonda idiozia schizofrenica che si cela dietro l'apparente progresso dei giorni nostri, la totale incapacità da cui siamo affetti mentre si celebrano le vette della attuale pretesa di razionalità e viene da pensare che alla fine ci si adegua proprio a tutto, anche al nostro quotidiano demenziale vivere in gabbia l'un contro l'altro armati, povere monadi miserabili terrorizzate che il matto che ci sta di fronte e ci rispecchia sia più veloce di noi a sfoderare la pistola, mentre chi abita ai piani alti a progettare gabbie si chiude nelle sue torri corazzate con i cannoni puntati dalle feritoie. E' una pena che l'uomo muoia così, terrorizzato dalla sua stessa Ombra che proietta nell'altro e contemporaneamente consideri questa gabbia il faro del progresso e della civiltà.

  • Lino
    Lv 5
    8 anni fa

    Sai una cosa? Stai toccando un tasto davvero dolente. Siamo in un mondo dominato dagli egoismi e il corporativismo, dove ognuno tira l'acqua al proprio mulino e ignora volutamente le sofferenze degli altri. Tutti sanno che il mestiere di insegnante è usurante, che si impazzisce tutti i giorni. Tutti lo sanno e tutti chiudono gli occhi, anzi, tutti decidono sadicamente di accanirsi contro gli insegnanti. Basta tornare qualche mese addietro, quando si progettava di portare le ore settimanali d'insegnamento a 24:sono stati in tanti a gioire, per questi gli insegnanti dovrebbero morire, troppe vacanze, troppi soldi, troppo tutto... Questi comportamenti generano le leggi che impoveriscono ulteriormente la scuola e l'università, ed ecco un ministro della cultura ignorante, ecco il rogo dei libri nella Bebelplaz.

    Quello che dici potrebbe succedere, eccome...

    Ora faccio io una domanda a te: affideresti tuo figlio a un insegnante settantenne (gli insegnanti vanno in pensione dopo gli altri), stanco e nevrotico? Io no.

    La mia risposta s'inquadra, ovviamente, nella realtà italiana. Per quanto riguarda il South Dakota, credo che il fatto di possedere un'arma possa indurne l'utilizzo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    La domanda non è poi così assurda.

    Quando uno ha un 'arma,prima o poi la userà.

    Lasciamo perdere lo stress e la frustrazione degli insegnanti ma ,almeno qui da noi,portare un'arma a scuola è negare qualsiasi fondamento ispiratore a ciò che insegnamo:inpensabile.

    Mi chiedo a quale nuova umanità stiano pensando gli americani.

  • Beh, si sa che negli usa son dei cretini...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.