Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

ma plinio il vecchio,io non cancello la domanda te ne faccio una io?

al contrario dell'utente pintupi che per rispondere al "fenomeno" plinio il vecchio ha cancellato l'altra risposta io invece apro una domanda sperando che il "caro"plinio il vecchio la legga!

mi rivolgo al plinio il vecchio!

Allora tu mi vieni a dire di studiare la storia prima di sparare stron.z.a.te?

mi vieni a fare la morale dicendomi di studiare la storia e di guarda gli stati uniti d'america!che è grazie agli immigrati che si sono evoluti?

si saranno evoluti ma gli immigrati lo sai che non sono andati li per lavorare sotto i nativi ma sono andati li a sterminare e prendersi tutto ?

vabbè e poi io non dico che gli immigrati non valgono nulla,ti ho solo corretto la tua frase "gli italiani sono presi molto in considerazione rispetto ad altri immigrati,perchè loro portano lavoro e ricchezza e quindi sono visti benissimo" e io ti ho detto che l'italiano non è calcolato superiore a nessuno è visto solo come un'immigrato pari a quelli asiatici e di altri posti!

poi mi vieni a dire che pure negli stati uniti sono stati visti bene?

ma mi sa che ti devi studiare la storia un pò te!

a causa di molti immigrati che hanno portato la mafia negli states gli americano hanno fatto di tutto un'erba un fascio,e fidati l'italiano è visto bene come turista ma come immigrato NO!

in australia hai presene il termine WOG??mi sa di no! è nato per indicare gli italiani e gli altri popoli del mediterraneo ma sopratutto gli italiani!

tu sei la classica persone che ha la pretesa di essere calcolata superiore in quanto sei italiano!

cosa cosa cosa!? l'australia un paese sottosviluppato? non ricordo di immense navi cariche di australiani che immigravano in europa ma mi ricordo che ci sono state navi strapiene di europei sopratutto italiani che immigravano in australia quindi il paese sottosviluppato non era di certo l'australia!

quindi mi sa che devi studiare meglio tu!

@pintupi: ho la netta sensazione che plinio il vecchio sia uno di questa agenzia.

___________________________________________________________________________________

poi viene a parlare di borse di studio da 30.000 dollari come se fossi qualcosa di sopranaturale ma forse non sa che tutte le università australiane costano dai 30.000 ai 40.000 dollari all'anno!

vabbè ho detto quello che volevo dirti ora ho altro da fare invece che perdere tempo con uno come te

Aggiornamento:

@caronte: hai ragione posso essere maniaco ma sto qui (plinio il vecchio) si è permesso di dire che sparo stron.za.te e poi lui nel suo blog o quello che è dice che in Australia non sanno cosa sia la crisi economica mondiale con un WHV si può sfondare,che l'italiano è l'immigrato visto meglio di tutti e che l'Australia è la nuova america!

mi sembra che le assurdità le dica lui,poi accusa pintupi di demoralizzare tutti ma almeno pintupi dice le cose come stanno,apre gli occhi (a chi li vuole aprire)

pintupi sarà superiore a me,perchè io me la prendo spesso mentre lui dopo un pò giustamente si stanca e lascia perdere

Aggiornamento 2:

@PLINIO IL VECCHIO: Le capacità cognitive non le avrai più te!primo! e secondo sei tu il falsario visto che hai detto TU che gli italiani sono ancora più avantaggiati in australia rispetto ad altri immigrati,terzo dal tuo atteggiamento ti senti superiore!

quarto è inutile offendere sarai un bambino!

detto questo

Aggiornamento 3:

addio

3 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    @mirko comincio ad avere qualche dubbio sulle tue capacità cognitive, visto che stai anche travisando quello che io ho detto. Intanto il blog di cui ho postato il link non è mio ma è stato scritto da un giornalista sportivo che stimo molto, Paolo Gozzi. Il blog per tua informazione non c'entra niente con l'immigrazione mondiale visto che si occupa di Superbike e quell'articolo sull'Australia nuova America è stato scritto quando la SBK è andata a correre a Phillip Island. Evidentemente, questo giornalista per scrivere quelle cose ha avuto qualche fonte attendibile.

    Seconda cosa: quando ho scritto che l'Australia era sottosviluppata facevo riferimento all'epoca degli aborigeni, non agli anni Sessanta! Se vai sui libri di storia leggi che fino al Settecento l'Oceania era il continente più incivilizzato del mondo e solo con l'arrivo degli europei si è sviluppata. Poi l'arrivo di immigrati di altre nazionalità l'ha resa sempre più un Paese all'avanguardia. Esempio: l'Opera House, ICONA DEL CONTINENTE OCEANICO, sai da chi è stato progettato "caro" Mirko? Da un europeo (un danese) non un da un australiano

    Terza cosa: non permetterti di dire che io voglio essere calcolato superiore agli altri. Io degli italiani non ho tanta stima - basta vedere i vergognosi risultati elettorali - però noi italiani presi individualmente possiamo fare buone cose e sicuramente abbiamo CONTRIBUITO (ripeto visto che sei sordo: SOLO CONTRIBUITO) alla ricchezza di altri paesi. Non abbiamo "fatto" la ricchezza di altri paesi, ma contribuito certamente si.

    Quanto agli australiani, non voglio certo insinuare che siano inferiori a noi. Ho solo detto che l'australiano MEDIO (non "tutti" gli australiani!) è sempliciotto come l'americano medio, con uno stile di vita semplice.

    Esempio: l'estate scorsa il figlio italiano di un mio amico che ha 18 anni è andato a studiare a Brisbane e quando gli ho chiesto un'opinione sugli australiani lui, nella sua schiettezza che tuttavia nasconde la verità, mi fa: "Mi danno l'idea di gente stupidotta, talvolta superficiale, con le solite eccezioni".

    Detto questo, "caro" Mirko il tono con cui mi parli e il modo in cui travisi le parole e ti fai idee strane, tipo che io mi ritengo superiore perchè sono italiano, non ti fanno onore. Evidentemente non sei una persona con cui ragionare, al contrario invece di Pintupi che, nonostante abbia contestato qualche volta, si è dimostrato molto più intelligente. Detto questo, se vuoi continuare a scrivere di qua e di là contro di me come uno sciocco fallo pure. Vuol dire che conto qualcosa.

    P.S. Quanto a quello che scrivo, non è che io voglio dare false speranze ai giovani come dice caronte. Siamo tutti consapevoli che le difficoltà ad emigrare in Australia non sono di poco conto e che la situazione e' diversa dagli anni cinquanta. Pero' se andate sul web ad esempio italiansinfuga ci sono miriadi di avventure finite bene. Nelle cose si puo fallire ma anche avere successo. Se partiamo con uno stato d'animo da perdenti, meglio stare a casa.

    PS2 Magellano - mi viene da chiamarti cosi - ho letto il tuo intervento e apprezzo la finalità dei consigli che dai ai giovani. Non apprezzo invece il modo in cui ti rivolgi ai giovani: molte sembra che, a sentire te, le porte dell'Australia siano chiuse. A me va benissimo che rendi le persone aware della realtà, però magari fallo con un modo diverso. Ovviamente il mio è solo un consiglio!

    PS3 @ MIRKO: oltre a non capire le cose sei anche un falsario. Io non ho mai parlato di borse di studio da 30.000 dollari!!!

  • ?
    Lv 7
    8 anni fa

    No Mirko, non è che io mi stanco, è che a volte ho la sensazione che sia una lotta contro i mulini a vento.

    Non è che io mi diverta a scoraggiare la gente: se uno ha voglia e forza di volontà per partire è il benvenuto, ma io cerco sempre di metterlo davanti alle difficoltà, perchè spesso vedo che qui scrivono due categorie di persone:

    1) quelli che hanno entusiasmo alle stelle: trovo giusto metterli davanti alla difficoltà delle cose, perchè non prendano la "musata" tutta in un colpo! Sapere che la faccenda è complicata li aiuta ad essere più decisi e combattivi. I forti si preparano alla battaglia, i deboli stanno a casa ed è meglio per loro, perchè se no mi pare di vederli piagnucolare a 20.000 chilometri di distanza.

    2) seconda categoria, quelli che non hanno manco una idea. Mi pare che fosse tra questi quello che ha scritto la famosa domanda. Affermare che sa bene che può avere le informazioni all'aeroporto ma non ha tempo di andarci fa restare sconcertati. E' meglio che rimanga dov'è, non trovi?? ;-)

    Qualche settimana fa è passata di qui una certa Valeria, che ha posto diverse domande su come affrontare il viaggio. A volte si è sentita "punta" dalla nostra schiettezza, ma dopo qualche iniziale scaramuccia, ha capito che non volevamo demoralizzarla, tutt'altro.

    Adesso è partita e sta vivendo la sua esperienza a Melbourne, non posso fare altro che augurarle di tutto cuore in bocca al lupo: di certo non è partita con la testa piena di fantasie sul paradiso terrestre (non voglio dire che ce la avesse prima di passare di qua, per carità), ma con la consapevolezza che non sarà una passeggiata.

    Secondo me i giovani che partono consci delle difficoltà, alla fine si divertono di più e vivono meglio l'esperienza, perchè non si fanno cogliere di sorpresa dai problemi. Per dirla in termini un pò coloriti e allegorici, partono già con le mutande di latta!

    In questo anno che ho scritto qui mi sono preso insulti di tutti i colori, il più ricorrente è che io ho rabbia addosso e non voglio che i giovani partano per l'Australia: premesso che secondo me farebbe bene a tutti i giovani una esperienza all'estero, non vedo perchè dovrei avere rabbia, visto che ho il passaporto Australiano e che posso andare lì quando mi pare e piace. Perchè dovrei avere rabbia o invidia? Una accusa del genere avrebbe senso se io non potessi farlo, ma posso partire anche domani, senza chiedere nessun visto. All'inizio ho provato a farglielo capire, ma ti pare che con questi personaggi che ti insultano si può ragionare? Quindi ormai, dopo un pò, li lascio perdere.

    Non mi riferisco in questo frangente a Plinio il vecchio, lui non ha mai fatto una cosa del genere, ma parlo in generale.

  • 8 anni fa

    nei tuoi concetti sei un po manicheo ma la sostanza e abbastanza giusta. Avevo bacchettato anch' io

    l' utente Plinio non condividendo la sua esposizione. Quando si parla di Australia bisogna infatti essercisi calati dentro e quindi non è neppure sufficiente esserci andati con il classico viaggio organizzato. Wog o non wog, lasciamo perdere le caz.ate da fuori pub, è vero l' immigrato italiano non solo è considerato come tutti gli altri ma, spesso e soprattutto quando emerge un po della nostra italica spocchia, tutti ci dicono: "talliani maffiozi maffia speghedi shit". Nel nostro paese qualcuno negli ultimi anni, pur di cercare di incastrare il nemico giurato di sempre, ha ribaltato sullo stesso e soprattutto sul paese una tale camionata di m.rda, che faticheremo almeno 20 anni per levarcele di dosso. Buona giornata a tutti

    @ mirko non "maniaco" ma "manicheo" che come saprai ha altro significato, non mi permetterei mai...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.