Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 8 anni fa

Chi mi può fare il riassunto sull'America degli anni verti è urgente grz :))?

È urgente grz =)))

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Nel 1920, un emendamento della costituzione proibì la produzione e la vendita dell'alcool

    Durante gli anni venti, gli Stati Uniti vissero un periodo di prosperità economica. Molti settori conobbero un notevole sviluppo, con l'eccezione dell'agricoltura che entrò in sofferenza per via degli alti prezzi e dell'aumento vertiginoso del valore della terra.

    La popolazione si spostò dalle zone rurali alle città, rese più vicine dalla crescita nell'uso delle automobili. A ciò conseguì un rapido sviluppo del settore edilizio, necessario per far fronte alla grande necessità di abitazioni e di opere pubbliche. Il boom stimolò il ricorso al credito, che crebbe fino ad un livello pericoloso. Anche il mercato azionario raggiunse livelli abnormi.

    Il crollo di Wall Street nel 1929 e la conseguente Grande depressione spinse il governo ad intervenire per far ripartire l'economia e diminuire il numero di disoccupati. La ripresa, comunque, fu molto lenta.

    Dopo la I guerra mondiale

    Woodrow Wilson condusse una campagna per l'ingresso degli USA nella Società delle Nazioni, per la cui creazione egli stesso era stato importante, ma il 19 gennaio 1919 il Senato votò per non entrarne a far parte.

    Le riparazioni di guerra del Trattato di Versailles lasciarono la Germania in uno stato di agitazione e senza possibilità di poter pagare gli Alleati. Il Piano Dawes, assieme ad altri fattori, permise alla Germania di riottenere un certo livello di prosperità a metà degli anni 1920 e la nazione sembrò sulla via per diventare una democrazia stabile. Dopo il colpo della grande depressione, fu chiaro che la Germania non era nuovamente in grado di pagare le riparazioni. Il Piano Young sostituì quindi il Piano Dawes. Dopo l'elezione di Adolf Hitler nel 1933, la Germania ripudiò tutte le riparazioni.

    Dopo un lungo periodo di agitazioni (iniziato nel 1869), le donne statunitensi riuscirono ad ottenere il diritto al voto. Le donne parteciparono alle elezioni presidenziali e per il Congresso del 1920.

    I ruggenti anni venti

    Nelle presidenziali del 1920, il Partito Repubblicano tornò alla Casa Bianca grazie all'elezione di Warren G. Harding, che promise un "ritorno alla normalità" dopo gli anni traumatici della I guerra mondiale.

    Per gran parte degli anni 1920 gli Stati Uniti godettero di un periodo di sfrenata prosperità: i prezzi dei beni agricoli e dei salari caddero alla fine della guerra, mentre nuove industrie (radio, cinema, automobili e chimica) fiorirono. Le irregolarità erano anche geografiche: lo standard di vita nelle aree rurali cadde sempre più lontano da quello delle aree urbane e suburbane, che videro notevoli miglioramenti nella pianificazione abitativa e urbana. Il boom venne riflesso dall'estensione del credito fino a livelli pericolosi, anche nel mercato azionario, che crebbe fino a livelli record che in retrospettiva, dopo il Crollo di Wall Street del 1929 erano pericolosamente inflazionati.

    e tra i giovani (e veniva generalmente svilito come rumore dalle generazioni più vecchie). Il ballo era uno svago popolare.

    Nel 1920, la produzione, vendita, importazione ed esportazione di alcolici venne proibita dal diciottesimo emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, nel tentativo di diminuire gli alti tassi di alcolismo e, in particolare, la corruzione politica guidata dai politici da saloon. Il proibizionismo venne implementato a livello federale dal Volstead Act. Molti stati lasciarono che i federali lo facessero rispettare. Si noti che bere o possedere liquori non era illegale, solo la produzione e la vendita.

    La proibizione nazionale finì nel 1933, anche se continuò per qualche tempo in alcuni stati. Il proibizionismo è considerato da molti storici (ma non da tutti) come un fallimento, perché il crimine organizzato ne venne rafforzato. Esso rappresenta il primo caso di emendamento costituzionale negli USA che regolava direttamente un'attività sociale. Il diciottesimo emendamento rappresentò anche la crescente forza dello stato all'inizio del XX

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.