:-) ha chiesto in SportArti marziali · 8 anni fa

arti marziali e donne?

Sono donna e dopo un percorso mentale ho deciso di approcciare versoi qualche sport che lavorasse sulla difesa personale...dopo un'attenta analisi, passando dagli sport da combattimento visti solo come spettatrice, fino a provare il kraw maga rimanendone un pò diciamo...sconvolta perchè non ero abituata, sono approdata in un corso di wing chun, dove siamo solo due donne e l'altra viene poco...dove però l'accoglienza è stata buona. Eppure ho notatao che se sei donna, anche i più aperti e gentili...per un motivo o un'altro te lo fanno pesare, anche non volendo...

ecco mi chiedo effettivamente che male c' è per esempio se una donna impara a trovare un'equilibrio e impara azioni per difendersi come nel wing chun...

si parla di violenza sulle donne...ma se impariamo a difenderci...non credo saremmo meno femminili...solo meno vulnerabili...o no?

8 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    te lo fanno pesare?? No, a me sinceramente non mi è mai capitato. Anzi, il contrario!!! e non mi pare nemmeno che i "colleghi" maschi facciano particolari sconti durante i combattimenti. Siamo praticamente alla pari. La femminilità non c'entra niente durante l'allenamento. Noi siamo solo 4 donne a judo, due delle quali sono cinture nere, tutti gli altri sono maschi di diverse età e gradi... ma nessuno di loro non ha mai fatto pesare la differenza di sesso. Non è che si tratta di una tua impressione?? perchè secondo me è nel lavoro e in altri ambienti che i maschi fanno pesare la loro condizione alle donne, ma in palestra proprio no!

  • 8 anni fa

    leggendo mi è venuto da sorridere perchè nella mia palestra(kung fu vietnamita) le donne e le ragazze pestano più dei maschi! e comunque non devi farti influenzare, se qualcuno ti dice che perchè sei una donna non dovresti praticare arti marziali è solo un bigotto che ha paura perchè il "gentil sesso" non è più a casa a ricamare ma potrebbe benissimo mangiargli il riso in testa. continua a praticare e fregatene! se ti fa stare bene va bene

  • 8 anni fa

    Io sono una ragazza, mio padre non è molto contento del fatto che pratico arti marziali, ma nella palestra dove vado non c'è nessuna distinzione tra uomo e donna. Al massimo ci vanno un pò più leggeri nei combattiementi

  • 8 anni fa

    sono una ragazzina di 14 anni e pratico arti marziali (aikido) e sport da combattimento (kick boxing)

    e non credo che ci rendano meno femminili questi sport ma come hai già detto solo meno vulnerabili! dicono che l'uomo è il sesso forte, provassero un mio pugno vedi come cambiano idea!!!! gli uomini o gli esperti tendono a sminuire le donne appena arrivate, un motivo ancora non l'ho trovato...magari hanno paura di quello che potremmo diventare?!?!

    Fonte/i: praticante di am e sdc
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    una donna che pratica arti marziali ??

    ottimo

    le uniche differenze possono sorgere all'inizio, un uomo ha sempre qualche remora ad incrociare i guanti con una donna, generalmente si tratta del timore di far male

    ma è una cosa che passa rapidamente, quando la donna dimostra di incassare e picchiare quanto e anche più di un uomo di uguale stazza

    poi, ci sono quelli che si rifiutano di allenarsi con una donna, compatiscili, hanno una fifa fottuta di prenderle e, il loro ego ne rimarrebbe sconvolto

    Fonte/i: mi sono allenato con alcune donne e, spesso, dovevo metterci più impegno che con i loro colleghi uomini, una donna decisa sente meno il dolore o, non lo teme e, allora sono castighi.......
  • Non c è nulla di male e la femminilità si vede da ben altro. Anche nella mia palestra ad alcuni fa un po strano allenarsi con una donna, non lo fanno di certo per cattiveria la maggior parte, solo che ci vedono più deboli e ci vanno più piano di come fanno tra ragazzi poi ci sono alcuni che purtroppo mi è capitato di incontrare che non si vogliono allenare con le donne perché le considerano inferiori punto ma per fortuna sono una minoranza "ignorante".

    E' la mia passione e di certo l' essere donna non mi fa alcun problema, continuo ad allenarmi tranquillamente con persone che stimo e mi stimano.

  • - Lu -
    Lv 5
    8 anni fa

    Anche io sono un donna .. quando iniziai eravamo circa sei ragazze.. poi pian piano sono andate via tutte e per un po' di tempo sono stata l'unica ragazza del gruppo.. adesso siamo quattro..

    A me non hanno mai fatto pesare niente.. forse anche perchè ho una grande capacità di adattarmi a tutte le situazioni e non sono quel tipo di ragazza delicata e precisina quindi in mezzo ai ragazzi mi ci trovo bene (se non addirittura meglio rispetto alle ragazze) perchè un po' maschiaccio forse ci sono.. ahaah

    Comunque non ci trovo nulla di male a fare SDC o AM.. è giusto che facciamo quello che ci piace fare e che riusciamo a difenderci in alcune situazioni.. Quindi se ti piace fallo e basta senza farti problemi..

  • 8 anni fa

    nn significa e nn è detto che una che pratica arti marziali o sport da combattimento nn sia femminile. anzi si è molto femminili anche facendo le combattenti

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.