promotion image of download ymail app
Promoted
Speedy
Lv 6
Speedy ha chiesto in Arte e culturaStoria · 7 anni fa

Da chi era abitata la Sicilia nel 1500 a.C.?

Aggiornamento:

@Historian

AVANTI CRISTO ,NON DOPO

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Finalmente una domanda interessante, ma come tutte le domande interessanti di difficilissima risposta.

    La Sicilia entra nell'età storica con la colonizzazione greca, che inizia con la fondazione di Naxos per opera dei Calcidesi e di Siracusa per opera dei Corinzi, verso la metà del VIII secolo a.C.; prima dei Greci giunsero sull'isola i Fenici, che eramo meno accurati a laciare tracce storiche. Nel secolo VI la costa occidentale dell'isola apparteneva ai Cartaginesi, fondatori di Zyz (Palermo), Mozia (Isola di San Pantaleo) e di Solunto (oggi Santa Flavia) mentre le città di Eryx (oggi Erice) e Segesta furono fondate dagli Elimi.

    La civiltà dei discendenti dei Greci stabilitisi in Sicilia (Sicelioti) è analoga a quella della Grecia propriamente detta. La loro entità politica è la "polis", la città-stato; anche quando si formano stati più vasti, questi sono pur sempre aggregati ad essa.

    I Sicelioti si attribuirono tale nome per distinguersi dai Greci di Grecia e Magna Grecia (che si definivano italioti) e dalle popolazioni autoctone isolane come i Siculi dell'est, i Sicani del centro e gli Elimi ad ovest.

    Queste popolazioni emergono alla fine dell’età della pietra e nella prima del bronzo e sono di difficile tracciabilità nei loro spostamenti

    I Siculi ("Sikeloi" dal nome del presunto re siculo "Sikelòs", in greco Σικελός), appartenenti a un popolo indoeuropeo di incerta origine, raggiunsero la Sicilia attorno al XV secolo a.C. non con gommoni, ma di certo senza camminare sulle acque.

    Da più fonti risulta che i Sicani fossero in origine Iberi stanziati presso il fiume Sikanos in Iberia (Stefano di Bisanzio ed Ecateo ricordavano pure una città iberica chiamata "Sikanè"), da dove i Liguri li avrebbero scacciati. Le fonti letterarie e storiografiche che vorrebbero l'arrivo dei Siculi in Sicilia 300 anni prima della colonizzazione greca o 80 anni prima della caduta di *****, portano molti studiosi, a non considerare questo periodo il primo periodo siculo, ma una continuazione del neolitico anteriore (quindi in realtà si tratterebbe per il I periodo di popolazioni sicane), mentre la venuta di una nuova civiltà sarebbe

    Gli Elimi probabilmente derivano dalla mescolanza di genti autoctone con popolazione di tipo egeo e, forse, gruppi liguri. Sembra certa la loro origine non greca e questo spiegherebbe la perenne rivalità con Selinunte.

    Probabilmente la Sicila inizia ad esse popolata da eseri umani settemila anni fa: Stentinello nei pressi della città di Siracusa è il sito che da il nome ad una cultura del neolitico medio, diffusa in Sicilia e Calabria, databile al quinto millennio a.C. Con diverse denominazioni questa cultura è presente anche nell'arcipelago eoliano (cultura di Castellaro Vecchio) e maltese (cultura di Ghar Dalam). Una variante di quella di Stentinello è la cultura del Kronio diffusa nella Sicilia occidentale.

    Dell'abitato si conoscono i resti di di edifici palificati a pianta rettangolare racchiusi entro un fossato scavato nella roccia formante uno spazio ovale di circa 180 x 200 metri. Le sepolture di questa cultura, rinvenute in vari luoghi della Sicilia, ma non a Stentinello, erano fosse ovali scavate nella roccia entro cui giacciono inumati in posizione rannicchiata. La cultura materiale comprende industria litica su selce e ossidiana, in particolare elementi di falceto rettangolari, industria su osso (punteruoli, aghi, spatole) e ceramica. I vasi, di colore nero, o comunque scuro, sono quasi sempre decorati con complicati motivi impressi o incisi di tipo geometrico o, più raramente, antropomorfo. L'economia era fondata sulla coltivazione di cereali, in particolare grano (Triticum monococcum, Triticum dicoccum) e orzo (Triticum ordea), sulla pesca e sulla raccolta di molluschi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Dai siciliani..fortunatamente non ancora inventavano i gommoni.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Dai siciliani, che erano dominati dagli spagnoli (Aragonesi)..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    da popoli senza una grande cultura, guarda cosa ti

    dce caruso & CO, io non voglio ripetere

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.