promotion image of download ymail app
Promoted

Coppie giovani: come vi siete organizzati con la crisi?

Mi rivolgo alle coppie di ragazzi fra i 25 e i 30. Come vi siete organizzati per quanto riguarda convivenza e matrimonio? Oggi e' difficile trovare una coppia dove tutti e due si ha il lavoro. O tutti e due a tempo indeterminato. Sono curiosa e in cerca di spunti. Su come si organizzano le altre coppie per riuscire comunque a farsi una vita. Convivere , sposarsi , comprare casa ecc ecc.

Aggiornamento:

Grazie a tutti per le risposte! Noi lavoriamo tutti e due mai io a tempo determinato. Siamo pieni di dubbi. Anche se il bisogno di privacy e di poter passare più tempo insieme , si fanno sentire! Purtroppo viviamo in un posto dove serve per forza la macchina per spostarsi. Quindi sono due macchine, due bolli , due assicurazioni. In più c'è il gas, la luce, insomma le normali spese. Abbiamo paura di non farcela.

6 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Io quando sono andata a convivere io avevi 21 anni e lui 27 (3 anni e mezzo fa), ed avevo un lavoro stabile. Ricordo che abbiamo fermato e pagato l' acconto per l' appartamento in affitto e due settimane prima di andarci dentro ho perso inaspettatamente il posto! Naturalmente siamo andati comunque, ormai la cosa era fatta, tanto lui aveva il posto fisso. Tempo un mese e lui è finito in cassa integrazione.... non ti dico che ansie, per fortuna è andata tutto bene perché poi la sua azienda si è ripresa ed io ho trovato un altro posto (seppur sempre a tempo determinato, sostituzioni maternità, robette del genere).

    Il problema vero è venuto quando due anni fa ci siamo sposati, perché da quel momento nessuna azienda mi ha più voluta assumere. Tutto mi dicevano che avevano paura che facessi dei figli e preferivano delle ragazzine senza impegni per non correre rischi (me lo dicevano proprio in faccia, non sto tirando a indovinare). Sono rimasta disoccupata più di un anno... terribile! A parte la depressione in cui sono caduta, ma poi i problemi economici. Nel frattempo abbiamo acquistato casa e quindi col mutuo non si scherza; i due a vivere con lo stipendio di lui ci si stava a filo, non si poteva sgarrare in niente. Per fortuna poi tramite conoscenze ho trovato un altro lavoro, seppur molto umile, ma che mi permette di portare a casa uno stipendio dignitoso e così tutto è tornato ad andare bene, sia come umore generale che come finanze!

    Però da dire che siamo tranquilli del tutto, mai. Abbiamo imparato che se vuoi fare qualcosa devi farlo, ma potrà sempre succedere un casino, l' azienda che chiude, problemi vari, bisogna affrontarli di mano a mano che vengono cercando di mantenere la calma (se possibile con il sostegno di qualche risparmio messo da parte quando le cose vanno bene), perché se uno aspetta che sia tutto perfetto per uscire di casa, di questi tempi, resta a vivere con mamma e papà fino a 40 anni!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    ciao, io ho 25 anni ed il mio ragazzo quasi 33; stiamo insieme da poco più di 2 anni e da giugno 2012 (quindi ormai da 9 mesi) conviviamo.

    abbiamo un lavoro a tempo indeterminato entrambi (siamo molto fortunati) e abbiamo deciso di sposarci l'anno prossimo; siamo partiti da gennaio (2013) a mettere via un tot al mese per poter arrivare alla data presunta del matrimonio con un po' di soldi da parte, ma ti dico che è davvero dura e molto difficile, pur avendo entrambi stipendi abbastanza alti..

    dimenticavo: lui ha una casa che sta pagando con il mutuo ed io ho un appartamento (grande) di mia proprietà in cui abitiamo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Comprare un casa,non si discute nemmeno, lavora solo lei,risparmiamo solo 200 euro al mese che alla fine del anno fanno 2400 euro,che non li tocca nessuno,cercando di andare dietro alle offerte sia per vestirsi che per mangiare,lei guadagna 1300-1400,facciamo solo le ferie estive, paghiamo le bollette e tutto qua.Non facciamo investimenti di nessun tipo.sperando che io inizia a lavorare .e difficile cosi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    ciao, io ho 22 anni e il mio ragazzo ne ha quasi 26..e sono quasi 2 anni che conviviamo... e c'è stato il periodo che o non lavoravo io o lui..ma cmq sia almeno uno dei due lavorava... ank se io in un call center quindi lo stipendio non è il massimo, ma abbiamo la fortuna che a casa è la sua quindi non paghiamo l'affitto, però ci sono tante altre spese..ma fino ad adesso non mi sono lamentata, che in un modo o nell'altro ce la caviamo... e adesso lavoriamo tutti e due e sono contenta!! il mio consiglio per le coppie cosi è di accettare un lavoro qualsiasi..ank come rappresentante o teleoperatore che, al contraro di quel che dicono, non è un lavoro tanto male...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Irene
    Lv 6
    7 anni fa

    Semplice: non conviviamo! Che ti devo dire? Lavoriamo part time tutti e due (questo è quello che abbiamo trovato) e non ce la facciamo a mantenere casa con questi soldi. Speriamo nel futuro, ecco.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • mi presento sno Pasqualina.

    Rutto è il mio cognome che visto che mi piace ho scelto di farne la mia forza quindi ci gioco molto come vedete dal'immagine profilo di barney che rutta e dai rutti che io vi lascerò nelle domande non me ne imbarazza quindi non rimaneteci male se vi rutto nelle domande.

    ciao buuuuuuurpp!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.