A chi spetta la messa in sicurezza dei balconi?

Buongiorno a tutti.

Recentemente io e la mia famiglia abbiamo provveduto alla messa in sicurezza del nostro balconcino di casa. Quando abbiamo chiesto all'amministratore se la spesa spettasse a noi o meno lui prima ha detto che era condominiale, facendoci rinviare i lavori per discuterne in assemblea, e poi ha cambiato idea e ha detto che era una spesa privata nostra.

Per me la sicurezza delle persone non ha prezzo, però adesso dopo la messa in sicurezza pagata da me, andrò anche a rifare tutto il balconcino nei prossimi mesi. A chi spettano queste spese? Possibile che l'amministratore dica prima una cosa e poi un'altra? Aggiungo che tutti i balconi del condominio sono ridotti come il mio.

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    forse non aveva le idee chiare di che tipo di balconcino si tratta

    In aiuto alla risoluzione dell’enigma corre la distinzione tra balconi aggettanti e balconi incassati.

    Mentre i primi, costituendo un “prolungamento” della corrispondente unità immobiliare, appartengono in via esclusiva al proprietario di questa ad esclusione dei rivestimenti e gli elementi decorativi della parte frontale e di quella inferiore, che si debbono considerare beni comuni a tutti, quando si inseriscono nel prospetto dell’edificio e contribuiscono a renderlo esteticamente gradevole (Cass. 30 luglio 2004, n. 14576), i balconi incassati, (s’intende fare riferimento a quelle terrazze che formano una rientranza nella facciata dell’edificio e solitamente sono chiuse su due o tre lati) che risultando incassati nella struttura dell’edificio, costituiscono parte integrante del piano, con funzione di sostegno per l’intero edificio. Esso è di proprietà comune ai condomini cui serve rispettivamente da copertura e piano di calpestio.

    Pertanto, risulterà corretto imputare l’onere delle riparazioni, in caso di uso esclusivo, utilizzando in via analogica il criterio dettato dall’art. 1126 c.c. per un terzo a carico del proprietario del balcone oggetto di riparazione che lo utilizza come calpestio, e per i rimanenti 2/3 della spesa a carico dei condomini proprietari dei balconi sottostanti che si giovano della copertura (Cass. Civ. 17 luglio 2007 n.

    buona serata

  • Anonimo
    8 anni fa

    Ad ogni proprietario spessa la manutenzione del proprio balconcino.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.