Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Autolesionismo: è il caso di andare da uno psicologo?

Salve a tutti; sono una ragazza di tredici anni che, dopo aver vissuto una brutta situazione di salute e familiare, ha cominciato a farsi del male. Ho avuto, qualche mese fa, una neurite ottica retro bulbare, e il mio cervello si è danneggiato in modo irreparabile. Da allora, poiché tengo molto alla mia cultura, per studiare impiego almeno nove ore al giorno, e, insieme ad una grave situazione familiare, questo fattore mi stressa molto.

Io mi punisco tagliandomi perché tutti si preoccupano per me quando io non me lo merito, vorrei essere molto più bella, molto più intelligente di quello che sono.

Vorrei sapere se...ciò che mi faccio é così "grave" da dover andare da uno psicologo. Io mi tiro i capelli, mi graffio con le unghe, se mi faccio male premo i lividi per sentire il dolore. Poi ho iniziato a tagliarmi con forbici e coltelli; mi procuro tagli superficiali al polso, al palmo della mano, al braccio e l'avambraccio.

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao bella :) Sono nella tua stessa situazione e ho la tua età.. Io non andrei mai dallo psicologo, ma piuttosto mi faccio aiutare dal mio migliore amico(: Mi dispiace per il tuo problema :c anche io ho messo una domanda simile se vuoi vedila.

  • Errore
    Lv 6
    8 anni fa

    Certo... l'autolesionismo può essere molto pericoloso. Vacci subito!

  • Anonimo
    8 anni fa

    parla con il tuo medico ti manderà a farti curare ciao

  • 8 anni fa

    troll

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.