Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Secondo voi la morte è bene o male?

Nessuno conosce cosa sia la morte perciò non ci sono risposte reali ma solo pareri; sono solo un 15enne non il plutilaureato filosofo che ragiona sui motivi dell'esistenza terrestre (NON RISPOSTE RELIGIOSE RIGUARDO A DIO ED ALLA RESURREAZIONE).

Aggiornamento:

Ok, se non esiste la morte non esiste neanche la vita; ma come potete dare una risposta se non conoscete cosa sia realmente la morte (neanche la vita)?

10 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Hey, prima di tutto ti ringrazio per il tempo che hai dedicato alla mia domanda l'altro giorno. Hai 15 anni e ti poni quesiti importanti. Come dicevi tu non si hanno certezze su cosa possa o non possa esistere dopo la morte ma solo pareri. A me quest'argomento ha sempre affascinato perchè in un certo senso si ricollega alla vita stessa. Ti spiego il mio parere:

    Questo concetto non è semplice e parlarne da un punto di vista teologico sarebbe ancora più complesso, ma anche se non volevi sentire parlare di resurrezione in un certo senso la mia idea ci si avvicina... NON TI FERMARE A LEGGERE, ho capito che non volevi questa risposta xD Si avvicina, ma non è la stessa cosa. Vedi, Noi viviamo in complesso "sistema" che comprende elementi di ogni sorta, da quelli visibili agli invisibili (come il vento), dai mobili agli immobili. Non so se hai mai visto il cartone del Re Leone, in modo semplificato, ma intelligente, secondo me spiega esattamente il concetto di vita dopo la morte. Non parlo di vita nel senso "Muoio e mi trasformo in una mucca o una pietra". Vedi considerando la morte da un punto di vista puramente scientifico, quando moriamo il nostro corpo è soggetto a un processo di decomposizione. E' noto che la carne in decomposizione ospita larve e insetti di ogni genere, più comunemente i vermi! I lombrichi strisciano nel terreno, inghiottendo il terriccio e digerendone le componenti organiche, contribuendo a creare l'HUMUS un componente chimico del terreno! Dalla terra sorgono piante che verranno mangiate dalla mucca, di cui l'uomo si ciba e ne beve il latte, a sua volta l'uomo morirà e il giro ricomincerà. Io te l'ho spiegato con un esempio veloce e banale, ma se ci pensi, è un ciclo che ha infinite possibilità perchè non solo i vermi fuoriescono dalla carne in stato di decomposizione, non solo la mucca mangia l'erba che spunta da quel terreno e l'uomo non è l'unico essere che si ciba di carne bovina. Il Re Leone spiega questo concetto dicendo che mangia la carne della gazzella ma un giorno quando morirà e diventerà terra e poi erba lui stesso verrà mangiato dalla gazzella, perchè fa tutto parte del "cerchio della vita". Quindi in un certo senso è come se non morissimo mai, in realtà il nostro corpo non esiste più, ma scomponendosi e trasformandosi, entrerà a far parte di altre vite. Non credo che uno spiritello si sollevi dal nostro corpo inanime per salire nel regno dei cieli ed attraversare cancellate d'oro per stendersi su una nuvoletta, ne che possa cadere in un mondo di tenebre e fiamme. Queste sono storie che si raccontano per farti vivere in modo sano e giusto, in un certo senso per metterti paura, senza la quale faresti i comodi tuoi. Io penso che nel momento in cui si muore ci si spegne ma come ti ho detto prima ci si riunisce alla vita stessa attraverso altre vite. Non è un concetto stupido, come non lo è quello della reincarnazione! Sono pensieri che hanno 1000 sfumature diverse e da cui se ne possono dedurre diverse teorie. Spetta a te scegliere la più coerente in base alla tua cultura! Io intanto ti ho dato il mio parere ;) Grazie ancora per la risposta dell'altro giorno, so di aver scritto molto, ma è un concetto complesso e per spiegarlo davvero bene ci sarebbero volute molte altre righe, non ho usato un linguaggio semplice perchè sembri una persona matura, io ho 19 anni e scrivo così, chisà cosa potrai fare tu fra 4 anni xD Complimenti! Ciaoo =)

  • Anonimo
    4 anni fa

    non mi spaventa in line with il semplice fatto che tanto sarò morta....mi spaventa molto di piu pensare che possano morire le persone a me care, perchè poi io dovro continuare a vivere superando il dolore, e questo è molto piu difficile che morire!

  • 8 anni fa

    chiedere se la morte è un bene o un male è come chiedere se la vita è un bene o un male. la morte esiste. è semplicemente inevitabile. se non ci fosse la morte, non ci sarebbe neanche la vita. sono complementari. certo, a volte arriva troppo presto ma non ci possiamo fare niente. se non esistesse la morte pensa a quante persone popolerebbero il pianeta. non ci sarebbe cibo e acqua a sufficienza per tutti, non ci sarebbe lavoro, sarebbe il caos.

    ciao

  • 8 anni fa

    entrambe

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    è necessaria

  • 8 anni fa

    Cara secondo me la morte è una cosa giusta perchè con la morte poni fine ad ogni tua angoscia o paura. Posso quasi credere che la morte sia una liberazione perchè porta il corpo ad uno status di riposo, non so cosa accada dopo poichè ogni religione ha le sue credenze. Vivere secondo me è uno status che ci viene assegnato perchè come puoi ben notare molti di noi vivono in modo dignitoso altri no e quindi la morte per entrambi sembra liberarli da ogni male. Anche io sono una povera quindicenne che delle volte fa pensieri troppo profondi a cui non sa rispondere. Buona fortuna per tutto quanto

    Fonte/i: cit. il mio cervello esaurito
  • 8 anni fa

    E' un bene perchè non esistendo la morte la vita sarebbe la morte stessa!

  • 8 anni fa

    Secondo me la morte è una brutta cosa, anche perchè io ( e non solo io) non vorrei mai morire, come non vorrei veder morire qualcuno a cui tengo (famigliari, parenti, amici), però è una cosa che è sempre esistita, di conseguenza la si deve accettare, anche se non è assolutamente facile.

  • 8 anni fa

    dipende dal momento in cui muori...se muori proprio quando vinci il superenalotto hai proprio sfiga XDXD

  • 8 anni fa

    Secondo me è un bene perchè senza la morte non puó esserci la vita :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.