C.
Lv 6
C. ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 7 anni fa

Nelle caramelle gommose ci sono le ossa degli animali?

Sono vegetariana dal 10 dicembre, e voglio diventare vegana.

Ieri ho comprato le caramelle gommose alla cocacola e alla frutta, e per caso, stamattina, ho letto un articolo nel quale vi era scritto esplicitamente che contengono resti animali.

E' vero?

Mi sento uno schifo.

12 risposte

Classificazione
  • Moeli
    Lv 5
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Guarda, ero nella tua stessa situazione, perché quando si prende questa decisione non ci rendiamo conto che dietro un qualunque alimento apparentemente innocuo come le caramelle si possano nascondere tracce animali! Guarda, ho fatto copia e incolla ad una risposta che mi è stata data, in modo che tu ti possa orientare e fare attenzione. Un abbraccio!

    Pasticcini

    Non avreste mai pensato che dietro al tè delle cinque con pasticcini si sarebbe potuto celare qualcosa che avesse a che fare con un maiale? Strano ma vero! Molti dolci sono preparati con lo strutto: grasso estratto proprio da addome o reni dal mammifero animale rosa per eccellenza. Anche in questo caso occhio all'etichetta. E per essere sicuri al cento per cento potreste provare a cucinarveli da voi, magari seguendo la ricetta dei biscotti vegani.

    Pane in cassetta

    Lo strutto è uno degli ingredienti base anche di vari tipi di pane confezionato, soprattutto quello in cassetta o cosidetto pancarré, quindi attenzione anche ai tramezzini. Ma tanto noi alla fragranza del pane fresco, magari comprato ancora caldo dal panettiere sotto casa, non sappiamo rinunciare vero? O forse sì, per quello fatto direttamente da noi!

    Chewing-gum

    D'ora in poi, ogni volta che sarete in procinto di scartare una gomma da masticare sappiate che alcune marche presenti in commercio hanno tra gli ingredienti: lanolina (derivante dal vello della pecora), acido stearico e glicerina. Tutti costituiti da grassi animali da cui si ricavano tra le altre cose le candele. Se non volete correre il rischio, quindi, di trovarveli sotto i denti, informatevi bene. E magari attendete l'arrivo anche in Italia della Chicza, la gomma da masticare realizzata dalla corteccia degli alberi messicani di Sapodilla che è anche biodegradabile.

    Pacchetto di patatine fritte

    Questo snack anche non è immune da qualche contaminazione animale. Molte delle marche di patatine, prima di farla finire in busta, bagnano la patatina con il sego. Un grasso di tessuto membranoso presente nei bovini.

    Margarina

    Optare per la margarina al posto del burro pensando così di non venire a contatto con grassi animali è quanto di più sbagliato perché il sego si nasconde anche qui. Per essere sicuri allora cosa c'è di meglio che un ottimo olio extravergine di oliva biologico?

    Caramelle

    Che ci crediate o no ma anche alcune tipologie di caramelle sono da bandire dalla dieta di un vegetariano. Contengono, infatti, lo stearico. Un grasso animale derivante anch'esso dal sego.

    Fonti:

    http://www.greenme.it/mangiare/vegetaria…

    Per Gary. Per quanto riguarda la nutella, la cosa non è proprio esatta. Ma c'è del vero. In realtà le ossa tritate CI SONO nella nutella, ma per un'altra ragione: lo zucchero raffinato per essere sbiancato ci mettono appunto le ossa animali, quindi in ogni prodotto zuccherato ci si ciba involontariamente di ossa animali.

    Se non mi credi controlla la Wikipedia inglese: http://en.wikipedia.org/wiki/Sugar#Conce…

    "The sugar refining industry often uses bone char (calcinated animal bones) for decolorizing"

    Quindi sì. Le ossa animali non ci sono solo nella nutella indirettamente, ma in tutte le bibite zuccherate e i sughi pronti zuccherati. Di conseguenza, oltre alla nutella, fai conte te di quante ossa mangiamo senza accorgercene, dato che lo zucchero raffinato te lo mettono pure nelle fette biscottate.

    Sul sangue puoi star tranquilla perché non c'è.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    la stragrande maggioranza della caramelle gommose non sono nè vegan nè vegetariane, purtroppo.

    Se nell'elenco ingredienti trovi "gelatina" o "gelatina alimentare" sì, contengono pezzi di animali, specificamente pelle, cartilagini, ossa (ovvero le zone in cui è contenuto principalmente il collagene).

    Pectina, agar, carragenina sono invece gelificanti vegetali.

    Fai attenzione anche ai coloranti, le caramelle di colore rosa e rosso contengono quasi sempre il rosso cocciniglia (sigla E120), un colorante alimentare ottenuto dalla triturazione delle Dactylopius, ovvero un insetto. Il "rosso cocciniglia A" (sigla E124) è invece di origine sintetica.

    Fonte/i: Gary, le tue mi sembrano delle inutili e ingiuste generalizzazioni: pur non essendo un fan del cibo industriale, ci sono marchi che si impegnano a non utilizzare ingredienti di origine animale. Non facciamo queste stupide generalizzazioni. La Nutella non è vegana e contiene ingredienti piuttosto insalubri, ma non contiene cartilagine bovina, stai tranquillo. Eccoti gli ingredienti della nutella: Zucchero (55%), olio vegetale (palma e colza, loo aggiungo io), nocciole (13%), cacao magro, latte scremato in polvere (5%), lattosio, siero del latte in polvere, emulsionante: lecitina di soia, aromi (vanillina) Marchtiello, e la differenza nell'usare gelatina ottenuta dai pesci dove starebbe??
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Come ti hanno risposto sicuramente quelle le contengono. Basta leggere "gelatina alimentare" che sicuramente non è vegetariana. Io le uniche caramelle che compro sono alla menta,biologiche (Acquistate da natura Si) e solo con 3 ingredienti: Zucchero di canna-sciroppo di glucosio-estratto (non aroma!) di menta! Quindi sono anche vegane! Sono davvero buone,provate anche da onnivori convinti! La marca è Rapunzel. Il prezzo è un po' caro 2,70 circa x 50 grammi ma la qualità è super. Lo zucchero proviene anche da un loro progetto equo e solidale! =) Ti conviene fare una ricerca per capire quali puoi acquistare,ma al 100% quelle gommose no. Ah,forse se ci sono caramelle alla fragola può esserci anche il colorante cocciniglia (proveniente da un insetto). Oppure puoi farle tu! E sai cosa ci metti:

    Caramelle alla frutta

    200 gr di zucchero di canna

    4 cucchiai di succo di limone

    10 cucchiai di succo di frutta (del gusto che preferite) –

    3 cucchiaini di agar agar e un pochino di acqua per scioglierlo

    Procedimento:

    Preparare l’agar agar stemperandolo in un pò di acqua, metterlo sul fuoco per 2-3 minuti finchè si addensa.

    Nel frattempo mettere in un pentolino lo zucchero con i 4 cucchiai di limone e i 10 cucchiai di succo di frutta (o la frutta) e far bollire per 5 minuti (o finchè lo zucchero non è sciolto). Togliere dal fuoco, aggiungere l’agar agar e mescolare bene. Riempi degli stampini.Metterle in un sacchettino con dello zucchero e scuoterle un pò in modo che rimanga attaccato.

    Così è sicuro che non mangi grassi animali! Eh ma perchè mettono ingredienti di origine animale ovunque?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Anche la Nutella contiene cartilagine bovina, sono degli ingredienti molto usati nell'industria alimentare per mantecare, omogeneizzare e rendere i prodotti lavorabili dai macchinari. Se vuoi essere vegetariana devi fare un percorso in cui tutti i tuoi alimenti sono sicuri e non di origine industriale (no patatine -brioche-merendine-ciccolata)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Le dicerie e le voci su tale argomento ci ossillano e terrorizzano da tempo , da premettere che ogni casa di produzione utilizza la sua metodica differente , ma come lo si puo' leggere sui vari siti di denuncia , spesso in tali prodotti non si trova proprio tutta roba genuina , si passa da tessuti di animali morti , a appunto ossa o interiora , pelli o peli ...... il tutto per produrre chimicamente quella gelatina animale che occorre per creare queste " delizie " .

    Basti anche pensare che questa gelatina creata viene anche utilizzata anche in molti prodotti non alimentari come le pellicole fotografiche, alcuni adesivi, inchiostri, ecc.

    Insomma per renderti l'idea le gelatine animali si ottengono per idrolisi dal collagene, una proteina che è il componente principale del tessuto connettivo degli animali (tendini, legamenti, ossa, cartilagini). La gelatina alimentare si ottiene normalmente dalla pelle dei maiali o di altri animali da allevamento. Tutto questo semplicemente perche' usi non alimentari possono richiedere un procedimento più costoso che estrae la gelatina dalle ossa. Più di recente l'industria si sta muovendo verso la gelatina di pesce. .... ma ......

    Fonte/i: informazioni personali e cultura
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    si contengono ossa tritate e in alcuni casi anche piccole parti che purtroppo non riescono ad essere tritate e si vedono se guardi bene quelle che sembrano bollicine non lo sono...........

    Fonte/i: lavoro presso un azienda del genere
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Quanti kbyte di pippe mentali ho letto? Voi siete malati nel cervello....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    capirai...

    comunque gli ingredienti sono indicati per legge sulla confezione

    • Oscar6 anni faSegnala

      Non sono tenuti a specificare tutti gli ingredienti, sia per una questione di quantità minima necessaria, sia perché alcuni di questi ingredienti fanno solo parte della catena produttiva e non del prodotto finale, ad esempio la birra Guinness usa le ossa di animali per "schiarire" il prodotto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    dio siete peggio dei mossulmani. fatevi curare

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Oscar6 anni faSegnala

      Si scrive "Dio" con la maiuscola, "musulmani" e non mossulmani.
      La civiltà romana ha introdotto la punteggiatura, sarebbe carino che dopo migliaia di anni ti adeguassi anche tu!
      E' difficile pensare che una persona che ha difficoltà ad esprimersi in maniera corretta possa discutere di etica.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.