Chi mi potrebbe dare un riassunto dell'America?

Chi mi potrebbe parlare dell'America in 10 righe?

Grazie,ciao mitici c:

P.S. America America non USA

Aggiornamento:

Fratelli:Stai scherzando?Se volevo guardare sul mappamondo non avrei speso 5 punti...

Aggiornamento 2:

Hai cambiato nome Fratelli in Phineas

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    L'America, detta anche "le Americhe" o "Nuovo Mondo", è un continente della Terra formato da due subcontinenti[2] (l'America del Nord e l'America del Sud), nonché uno dei tre supercontinenti della Terra.

    L'America è una terra posta nell'emisfero occidentale, ed è nota anche come il Nuovo Mondo. È composta dai due subcontinenti di America settentrionale e America meridionale, legati dall'Istmo di Panama, e da altre isole; l'America copre l'8,3% della superficie totale della Terra (il 28,4% delle terre emerse). La topografia è dominata dalle catene montuose delle Montagne Rocciose e della Cordigliera delle Ande, entrambe poste lungo le coste occidentali del continente. Il piatto lato orientale dell'America è dominato da grandi bacini fluviali, come il Rio delle Amazzoni, il Mississippi, e La Plata. L'estensione è di 14000 km (8699 mi) secondo l'orientamento nord-sud. Il clima e l'ecologia variano fortemente in America, dalla tundra artica di Canada, Groenlandia e Alaska, alle foreste pluviali tropicali di America centrale e America meridionale. Quando i due, allora separati, continenti dell'America del nord e dell'America del sud si unirono, 3 milioni di anni fa, si verificò uno scambio intercontinentale che portò alla diffusione di molte specie viventi esistenti nelle due parti dell'America, come il puma, l'istrice, e colibrì.

    Gli esseri umani si sono insediati per la prima volta in America, provenendo dall'Asia, tra il 40.000 aC e il 15000 aC. Una seconda migrazione di parlanti Na-Dene seguì successivamente, sempre dall'Asia. La ulteriore successiva migrazione degli Inuit nell'area neoartica intorno al 3500 aC ha completato quello che è generalmente considerato come l'insediamento originario in America da parte dei popoli indigeni. I viaggi di Cristoforo Colombo (1492-1502) posero l'America in contatto permanente con le potenze europee (e successivamente, anche extraeuropee) del Vecchio Mondo), il che portò al cosiddetto "scambio colombiano". Malattie introdotte da Europa e Africa devastarono i popoli indigeni, e le potenze europee colonizzarono l'America. L'emigrazione di massa dall'Europa, tra cui un gran numero di servi a contratto, e l'immigrazione forzata di schiavi africani in gran parte sostituirono i popoli indigeni. A partire dalla Rivoluzione americana nel 1776 e dalla Rivoluzione haitiana nel 1791, le potenze europee iniziarono la decolonizzazione dell'America. Attualmente, quasi tutta la popolazione dell'America risiede in paesi indipendenti, tuttavia l'eredità della colonizzazione e della dominazione da parte degli europei è che l'America ha molti tratti culturali comuni, in particolare la predominante adesione al cristianesimo e l'uso delle lingue indoeuropee, principalmente spagnolo, inglese, portoghese e francese. Più di 900 milioni di persone vivono in America (circa il 13,5% della popolazione umana), i paesi più popolosi sono gli Stati Uniti d'America, il Brasile e il Messico, le città più popolose sono Città del Messico, San Paolo del Brasile e New York.

    Il termine "America" è molto diffuso anche come sineddoche per riferirsi agli Stati Uniti d'America.

  • Anonimo
    7 anni fa

    quarda sul mappamondo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.