Qualcuno sa dirmi che cos'è un mixer oscillatore supereterodina e a che serve?

2 risposte

Classificazione
  • Fabius
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Mixer ed oscillatore sono due funzioni diverse, che però possono essere svolte da uno stesso blocco circuitale.

    Lo scopo è convertire una frequenza radio, variabile in un range predefinito, ad una frequenza fissa, detta frequenza intermedia, per applicare filtri allo scopo di "pulire" il segnale. Questo segnale a frequenza intermedia, fissa, dopo essere filtrato ed amplificato, viene poi demodulato per ricavare il segnale che trasporta l'informazione, audio o video, cioè il segnale modulante.

    Ciò premesso, per fare questo occorre un "oscillatore locale", che si possa sintonizzare in un campo di frequenze pari al campo delle frequenze che si vuole ricevere, PIU' il valore della frequenza intermedia (ma anche, raramente, MENO).

    Facendo entrare sia il segnale di antenna sia quello dell'oscillatore locale nel "mixer", si ottiene in uscita, tra le altre cose, anche il segnale alla frequenza intermedia desiderata.

    Variando la frequenza dell'oscillatore locale si varia la sintonia del ricevitore.

    Questo modo di convertire le frequenze dei segnali da ricevere si chiama appunto "supereterodina", ed è di gran lunga il più comune nei ricevitori analogici.

    Invece si chiama solo "eterodina" il metodo con cui l'oscillatore locale ha lo stesso valore della portante del segnale da ricevere, ed in uscita dal mixer si ha direttamente il segnale audio o video. E' un sistema più semplice, ma con prestazioni decisamente inferiori.

  • 8 anni fa

    ha detto tutto fabius :) ... bravo.

    ... A me era venuta in mente una vecchia ECH 81 :D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.