Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Ciao bella combricola, perchè non rimanete a giocare con me?

Aggiornamento:

Al gioco delle esistenze incrociate, hai presente o non ne hai abbastanza?

Aggiornamento 2:

Vado via, perdonami perdonami perdonami :C giochiamo un'altra volta, promesso C:

Aggiornamento 3:

Peace non capisco perchè ma c'è qualcuno che ti mette sempre un pollice in giù nelle mie domande. Per la dignità no no accetto solo quattrini, non sono mica scèmo..

Ma tornando al gioco e prendendo spunto da peace, e se noi fossimo semplicemente energia imprigionata in algoritmi e ruoli sociali? Non imbianchino, giordano, intelligente, scorbutico.. Questi non sono forse solo etichette?

Aggiornamento 4:

Io penso che tutti siamo etichette da un certo punto di vista.. Quando parli, con chi parli realmente? La società ci ha disabituati a rispondere ai nostri intimi bisogni, a nasconderli e a vergognarcene.. A dubitare di tutti i nostri simili, a generare confusione e a lasciarla correre.. A vergognarci delle emozioni rendendole private.. Questo mio interesse a parlare di questo probabilmente è stimolato da questa cosa, dal desiderio di una società in cui le emozioni più profonde siano pubbliche e condivisibili e quindi meno importanza i ruoli sociali e le bo etichette..

Aggiornamento 5:

La mia sintassi è ancora sballata da ieri, ma non per essere andato a festeggiare.. Così, per non curanza

Aggiornamento 6:

Essendo un dato di fatto che non siamo tutti uguali, certo che non tutti possono e potrebbero capire tutti.. Penso che però le debolezze e le negatività possano essere discusse insieme, tanto le paranoie sono in ogni dove, è ridicolo non parlarne.. Ci si nasconde perchè per troppe persone la debolezza è legata alla dignità e se sei debole non sei dignitoso, mentre in realtà tutti hanno momenti di debolezza e spesso non hanno nessuno che se ne interessa.. Allora dico ma che invenzione del cavolo è questo tipo di dignità? Andiamo in giro fingendo, siamo su un gran palcoscenico, siamo un circo nello spazio, siamo più ridicoli a crederci forti, non credi?

Aggiornamento 7:

Non so se agli albori dell'uomo si faceva così.. Gli animali di solito si scannano per mangiare.. Sicuramente due cani che si annusano il buco del cùlo vivono meglio di me che se mi piace una tipa mi tocca considerare che devo farglielo capire ma devo anche dimostrare che non ho stretto bisogno di lei, che se gli guardi le tètte potrebbe non gradire, se gli fai un complimento magari sei viscido, se non la tratti come una principessa sei maleducato.. Insomma ste paranoie che la gente è solita farsi ed io comunque ci penso nonostante conosco puntualmente persone singolari che comprendono vari punti di vista un po' più spontanei.. La società è un affare nostro, di chi la capisce, è una responsabilità che ci dobbiamo accollare se vogliamo stare meglio, in qualche modo dobbiamo far stare meglio le persone, anche quando non le sopportiamo e cercare di rompere il sistema di repressione.. Auguri?

Aggiornamento 8:

La società, al di là di come uno la vede può essere generalmente positiva o generalmente negativa..

Che la gente sta male è un dato di fatto e che non fa nulla per risolvere ciò che non capisce di sè è un altro dato di fatto.. Basterebbe che le persone si accettino per quello che sono, il che devo dire non è sempre facile, anzi ognuno ha i suoi problemi e così io.. Non parlo perchè sono perfetto, ma proprio perchè non lo sono ed avendo risolto molte cose nel mio interno allora posso aiutare altre persone che hanno problemi simili.. Comunque dai chi non vorrebbe un riconoscimento per quello che di buono si è o si fa, siamo regolati anche da dogmi sociali e se nessuno sostiene ciò che sei stai peggio, al contrario se qualcuno capisce ciò che sei e fai di buono e ti supporta tu sviluppi più positività e anche coraggio e stima, volontà di allargare il tuo raggio di azione, sai quando sei giù di corda il desiderio di avere ragione, di gonfiare il proprio ego se così vogliamo etichettare la

Aggiornamento 9:

cosa, è un meccanismo volto a non farti perdere, a cercare un equilibrio dentro di sè tra il sapere troppo e il fare poco magari.. come a crearsi amici immaginari che non hai e che ti danno un campanello d'allarme.. sai il detto "sei pieno di te" ecco, sfogati, insegna e tornerai a svuotarti e sarai umile.. o sai quando stai una mèrda perchè non hai raggiunto i traguardi che volevi, la presenza di qualcuno che ti ricorda la positività ti fa sentire anche utile e l'utilità per le altre persone gioca un ruolo fondamentale nella realizzazione di sè e della propria natura.. bisogna sfogarsi in positivo e in negativo, insegnare sopratutto e imparare a fare almeno credo.. Auguri beh bella domanda, auguri per il viaggio, per creare un miglioramento all'interno della società.. Delle persone..

Aggiornamento 10:

Che poi stare qui a parlare di queste cose, sono milioni di etichette magari.. Sbagliato? Sono algoritmi in cui siamo immersi.. E dobbiamo liberarci, liberando anche gli altri.. Forse io penso troppo

Aggiornamento 11:

Scusami non ho risposto alla tua domanda e credo di avere una risposta.. Una.. La mia.. Si, abbiamo bisogno che qualcuno guidi il timone di questa barca.. Sbagliando, ma provando a migliorare.. Qualcuno non pensa ed è un dato di fatto che anche noi pensiamo anche per altre persone, stiamo qua a parlarne ed è la dimostrazione.. Stiamo parlando di gente che ha bisogno assoluto di aiuto.. Da sola non ce la fa, non ci prova.. Sta male. E' brutto poter fare poco, ma è sempre meglio di niente..

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    A che gioco giochiamo?

    Una massa di problemi messi in condivisione si dimezza. Una massa di risorse messe in condivisione si moltiplica

    Vado via anche io

  • 8 anni fa

    Fammi indovinare, Giochiamo a tris intorno a un tavolo di angoscia?

    Chi sarà mai questo spolliciatore in giu delle mie risposte? chiamo sherlok e poi ti faccio sapere.

    Sono d' accordo con te comunque, pensa che alcuni non vestono semplicemente etichette, ma diventano loro stessi un' etichetta, credo comunque che ci sia anche un lato buono nel dare nome alle cose, entro un certo limiti ovvio, e se lo stereotipo di dare a tutti un'etichetta fosse lui stesso un' etichetta? Cosa in questo mondo non è etichettato?

    Non credo che se esistesse una società come quella che descrivi le emozioni più profonde sarebbero pubbliche, l'uomo tende a resistere alle debolezze, è più una lotta contro se stessi, di conseguenza credo che l'ideale sarebbe mostrare si le emozioni però tutti dovrebbero essere in grado di comprendere lo stato d'animo di ognuno, il che risulterebbe impossibile credo. Ma forse questo ragionamento l'ho fatto solo perchè l'evoluzione della società e arrivata ad un punto che non permette di pensare ad altro

    Credo sinceramente in quello che hai detto, la dignità non è altro che apparenza e, come l'umanità continua a ripetersi inutilmente, "le apparenze non contano". Comunque per trovare una società dove ognuno espoga i propri problemi o paranoie che siano e tutti ne parlino dovremmo tornare agli albori dell'uomo, rifare tutto daccapo, adesso la strenua ricerca all' apparire ha creato muri che la gente non vede ma non riesce a rompere.

    Il bene non si fa per sentirsi dire grazie, ma perchè è la cosa giusta. Peccato che succede l'inverso. Completamente d'accordo sulla storia delle paranoie che si fa la gente a volte per delle cazzate totali, una semplice conversazione a volte. Chi la capisce la società? Se ognuno la vede da un punto di vista diverso allora la capiscono tutti in modo diverso, il che è esattamente come dire che in realtà nessuno la capisce. Abbiamo davvero bisogno di presuntuosi con la verità in tasca che ci vengano a dire la società è: questo quello e quell'altro?. Auguri anche a te? (ma di cosa?)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.