Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportIppica · 7 anni fa

Apriteeeee !!!! Solo per gli esperti di ippica???

Allora ho 12 anni ,volevo sapere qualcosa sull'equitazione in più,io so il cambio di mano il trotto il galoppo il passo, ma nn so altre cose. Poi volevo chiedervi se potreste descrivermi l' abbigliamento da equitazione , sia da gara , sia da allenamento. Poi un ' ultima cosa: a cosa servono i calzini da equitazione???

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao :)

    Allora, preparati che quando si parla di equitazione scrivo molto!

    L'equitazione è uno sport olimpico, anche se a quel livello viene riconosciuta solo la monta inglese (salto ostacoli, completo e dressage). Oltre alla monta inglese c'è quella americana. Per quel che riguarda la monta inglese, esistono varie patenti (A, B o brevetto, brevetto di I grado e di II grado), e si ottengono a seconda del proprio livello, ad eccezione della A che viene rilasciata automaticamente dalla scuola di equitazione. Il lavoro si distingue in lavoro in piano e salto. Il lavoro in piano si fa prima di iniziare a lavorare sui salti e serve da riscaldamento per il cavallo (e anche perchè se si facesse un'ora intera di percorsi con i salti il cavallo morirebbe xD). Nel lavoro in piano si associa il dressage. Si lavora alle tre andature, partendo dal passo, poi trotto e poi galoppo. Esso consiste nelle figure basi, come mezza volta, diagonale, volta, circolo, serpentina e a seconda del livello del cavaliere in esercizi più complicati, come l'andatura riunita, andatura allungata, flessione (interna o esterna o verticale). Nel lavoro sui salti si può lavorare inizialmente sulle barriere, per poi passare ai salti (l'altezza varia ovviamente a seconda del livello del cavaliere/cavallo). A differenza di come può sembrare a volte, la difficoltà del salto ostacoli non è solamente saltare un ostacolo e via. Si possono fare esercizi piò o meno tecnici, che consistono nel saltare un semplice salto (croce, verticale, oxer o triplice), può trattarsi di una linea (una successione di due o più ostacoli distanti almeno 3 tempi di galoppo l'uno dall'altro) con difficoltà di distanza (dato un determinato numero di tempi di galoppo da mettere tra un ostacolo è l'altro, se la distanza è corta bisognerà contenere, ovvero riunire il galoppo, se invece la distanza è lunga, bisognerà motivare un po' il cavallo in avanti), una gabbia (che può semplice se formata da due ostacoli, doppia se formata da tre ostacoli disposti a distanza di uno/due tempi di galoppo l'uno dall'altra). Oppure si possono fare esercizi per migliorare il controlla e la direzione, per esempio disponendo dei coni entro i quali bisogna passare.. Il trotto si può eseguire battuto, seduto o sollevato, mentre il galoppo può essere sollevato o seduto.

    L'abbigliamento da allenamento: maglia normale, pantaloni da equitazione, stivaletti + ghette/stivali, cap ed eventualmente guanti e protezione per la schiena. Da gara: giacca, camicia bianca , cap, pantaloni bianchi, stivali ed eventualmente guanti e protezione per la schiena. Se è estate è possibile mettere una polo bianca invece della giacca e della camicia. I calzini da equitazione sono calzini tecnici (almeno che tu compra quelli tarocchi xD), quindi leggermente imbottiti sotto la pianta del piede e di un tessuto traspirante. Essi si possono mettere sotto gli stivali o sotto le ghette, così anche se si suda si evita di rovinare magari gli stivali o le ghette, oppure per semplice comodità, ovvero per tenere ben aderenti alle gambe i pantaloni. Spesso si possono mettere i calzini con solo gli stivaletti oppure delle scarpe da ginnastica, nel caso non si facciano esercizi (come saltare) che richiedono una maggiore comodità. E' questione semplicemente di comodità, io se non devo saltare spesso faccio così, ma semplicemente perchè cerco di mettere il meno possibile le ghette o gli stivali per non rovinarli.

    Se hai bisogno di altre domande, chiedimi pure!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    alla prima domanda non rispondo perché farei un poema (vai su wikipedia e trovi abbastanza), per l' abbigliamento ti dico solo che si usa una maglia qualsiasi (volendo anche quelle specifiche che trovi a decathlon, ma costano il doppio e non hanno nulla di meglio di quelle normali), poi per l' inglese si usano i pantaloni da equitazione (se hai 12 anni e la taglia 12 anni ti va bene a decathlon li trovi anche a 13 euro) e il cap che e obbligatorio, poi se vuoi puoi mettere anche il bustino, ma finché fai solo lavoro in piano puoi anche non usarlo. per l' americana invece usi dei jeans qualsiasi e il cap e obbligatorio solo fino ai 18 anni. per le gare so solo l' abbigliamento per l' inglese che e: camicia/polo bianca; cravatta bianca per gli uomini e plastron bianco per le donne (adesso le donne non lo usano quasi più), giacca elegante da gara nera o blu, pantaloni da equitazione bianchi o beige e stivali/stivaletti+ghette neri o marroni più il cap e volendo la tartaruga.

    poi, i calzini da equitazione... beh, io li ho comprati per usarli di inverno e perché quelli di spugna normali mi danno fastidio e comunque hanno questa specie di rinforzo che dovrebbe servire ad evitare che ti vengano le bolle.. ma comunque tu se vuoi usa quelli di spugna tranquillamente o comunque quelli che vuoi tu.. più spessi sono più ti evitano le bolle quando fa caldo o se gli stivali ti vanno un po' piccoli

    Fonte/i: amazzone da 3 anni
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    E' davvero una domanda molto generica e per rispondere servirebbero ore.. ti consiglio un libro che mi è stato regalato quando avevo la tua età e che mi ha aiutato molto :)

    http://www.libreriauniversitaria.it/equitazione-ha...

    PS: nel libro c'è scritto anche a cosa servono i calzini da equitazione ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.