Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 8 anni fa

A cosa è dovuta la fragilità difensiva del Barcellona?

escluso il ritorno di champions col milan, nelle restanti partite dell'ultimo periodo ha quasi sempre preso almeno 1 o 2 reti.

a cosa è dovuta questa fragilità difensiva secondo voi?

10 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Trovare un difetto al Barcellona è esercizio complicato, però direi che il Barcellona ha effettivamente un problema: la difesa.

    Il Barcellona ti concede due-tre occasioni a partita, è risaputo. Ma quest'anno ci sono alcune statistiche che un po' fanno preoccupare Vilanova e Jordi Roura, l'uomo che sta facendo le veci di Tito in panchina. I numeri non mentono: i blaugrana hanno subìto 42 gol in 39 partite (media di 1,07), di cui 17 in casa e 25 fuori. Non solo, la porta di Valdes (e Pinto in Copa del Rey) non resta inviolata dal 10 gennaio, quando il Cordoba fu sconfitto per 5-0 al Camp Nou negli ottavi della coppa nazionale.

    Gran parte della solidità difensiva è nelle mani di Gerard Piqué, che sta ritrovando una buona continuità dopo una stagione, la scorsa, non all'altezza del suo notevolissimo livello. Accanto a lui, in una linea praticamente sempre a 4, Carles Puyol o Javier Mascherano, l'ex mediano che Guardiola ha riconvertito in centrale difensivo. L'unica novità rispetto all'anno scorso è Jordi Alba, gran colpo del mercato estivo. Il terzino sinistro che ha segnato anche nella finale di Euro 2012 tra Italia e Spagna, classe 1989, è perfetto per il sistema Barca. Ma anche lui è molto più bravo a spingere che a difendere.

    Probabilmente i problemi stanno proprio qui: l'anno scorso giocava Abidal, che era molto più difensivo e assicurava molta più copertura, rispetto ad adesso.

    Ciao!

  • 8 anni fa

    non so, forse perchè gioca con un 2-3-5 in cui i due centrali sono centrocampisti (pique e mascherano) o difensori troppo vecchi (puyol), in cui i terzini fanno appunto le ali offensive e non ci pensano neanche di difendere e in cui il portiere è diventato uno dei più scarsi in europa insieme a piatov dello shaktar??

    per fortuna, dato che hanno sempre la palla, rischiano comunque poco dietro, questo è il loro modo di giocare, è divertente e bello da vedere dato il tasso tecnico enorme e secondo me quasi sovrannaturale (steroidi?) dei suoi giocatori, ma tatticamente in difesa sono dei somari...(apparte guardiola)

  • 8 anni fa

    una squadra non può essere perfetta , se e micidiale in attacco non puo essere perfetta anchein difesa

  • Anonimo
    8 anni fa

    sembrano me a fifa, il gol lo subisco sempre XD

    tralasciando ste cose futili , il barcellona gioca con 2 centrali molto alti, e se anni fa puyol aveva una progressione della madonna e recuperava in corsa gli attaccanti avversari, ora è abbastanza lento, e Piquè non è il grande difensore che tutti pensano...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    il barcellona punta tutto su l'offensiva, visto che fa sempre tanti gol a ogni partita poco importa se subisce 1 o 2 gol

  • Mascherano non è un difensore.

    Puyol è anzianotto.

    Piquè è molto lento.

    Inoltre non hanno una degna copertura davanti alla difesa.

  • C
    Lv 5
    8 anni fa

    Il possesso del pallone,a parer mio,centra molto in questa fragilità difensiva.Se tu hai guardato attentamente la partita di Champions League contro il Milan(quella d'Andata),ti sarai accorto che il Barcellona avendo un possesso del pallone piuttosto sicuro si tranquillizzava molto,e i due difensori centrali arrivavano a giocare il pallone addirittura a centrocampo.Poche colpe sul primo gol,ma il secondo gol com'è arrivato?Il Milan che riparte,tre contro due e qualcuno libero lo trovi.Sul Ritorno non so quanto posso criticare,però la grandissima occasione per Niang è nata da un errore di controllo da parte di Mascherano,ma dietro Mascherano che era 45 metri dalla propria porta non c'era nessuno a rimediare al suo errore,quindi figurati com'era elevato il baricentro dei blaugrana.Secondo me il problema è assolutamente mentale,troppa sicurezza,che porta a sballare a livello tattico.Il Milan ha messo in difficoltà il Barcellona perchè ha pressato,e se pressi il Barcellona vinci,soprattutto se centrocampo e attacco non sono in giornata.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Me l'hanno cancellata la domanda di oggi..!! COMUNQUE LO DICO A TUTTI XK DICONO CHE MI VERGOGNO SONO ANDATO AL RISTORANTE CON LA MAGLIA DELLA JUVE INSULTATE PURE BIMBETTI CHE NON ME NE FREGA NULLA

  • Mars79
    Lv 7
    8 anni fa

    E che ci fa una domanda di CALCIO SPAGNOLO in CALCIO ITALIANO?

  • Anonimo
    8 anni fa

    Trovare un difetto al Barcellona è esercizio complicato, però direi che il Barcellona ha effettivamente un problema: la difesa.

    Il Barcellona ti concede due-tre occasioni a partita, è risaputo. Ma quest'anno ci sono alcune statistiche che un po' fanno preoccupare Vilanova e Jordi Roura, l'uomo che sta facendo le veci di Tito in panchina. I numeri non mentono: i blaugrana hanno subìto 42 gol in 39 partite (media di 1,07), di cui 17 in casa e 25 fuori. Non solo, la porta di Valdes (e Pinto in Copa del Rey) non resta inviolata dal 10 gennaio, quando il Cordoba fu sconfitto per 5-0 al Camp Nou negli ottavi della coppa nazionale.

    Gran parte della solidità difensiva è nelle mani di Gerard Piqué, che sta ritrovando una buona continuità dopo una stagione, la scorsa, non all'altezza del suo notevolissimo livello. Accanto a lui, in una linea praticamente sempre a 4, Carles Puyol o Javier Mascherano, l'ex mediano che Guardiola ha riconvertito in centrale difensivo. L'unica novità rispetto all'anno scorso è Jordi Alba, gran colpo del mercato estivo. Il terzino sinistro che ha segnato anche nella finale di Euro 2012 tra Italia e Spagna, classe 1989, è perfetto per il sistema Barca. Ma anche lui è molto più bravo a spingere che a difendere.

    Probabilmente i problemi stanno proprio qui: l'anno scorso giocava Abidal, che era molto più difensivo e assicurava molta più copertura, rispetto ad adesso.

    Ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.