Muffin N ha chiesto in Arte e culturaStoria · 8 anni fa

Ma le popolazioni indigene che entrarono in contatto con le popolazioni egee...?

acquisirono delle influenze artistiche ed architettoniche da queste ultime? Anche dopo il declino della civiltà micenea avevano ormai acquisito certe tecniche?

Nel senso che, quando la civiltà micenea decadde intorno al 1200 a. C., sono mai stati trovati dei centri indigeni del X secolo ad esempio con vasellami e costruzioni dell'ex mondo egeo? Grazie ^^.

Aggiornamento:

O meglio, sono mai stati trovati dei centri indigeni del X SECOLO ma anche del IX con vasellami e/o costruzioni (ruderi chiaramente) di ispirazione dell'ex mondo egeo?

2 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    e come no... la ceramica del periodo protogeometrico (seconda metà XI-X sec. a.C) di fatto deriva da quella micenea... di fatto c'è continuità tra l'età micenea, il "medioevo ellenico" e l'arcaismo greco... c'è talmente tanta continuità che tuttora vi sono dubbi sull'origine dei Dori, la cui comparsa quasi improvvisa nel Peloponneso, seppur dimostrata da innegabili prove linguistiche, non è accompagnata da prove "materiali"... Dori a parte quindi, le popolazioni che abitarono l'Ellade e l'Egeo sotto i micenei e quelle che la abitarono in seguito sono le medesime. Vi è, per quanto riguarda l'architettura, un regresso evidente con la distruzione dei palazzi cui non seguì nell'immediato l'edificazione di strutture altrettanto imponenti per parecchio tempo, però dal punto di vista della ceramica, come ho detto, specie dal punto di vista delle forme dei vasi, c'è una sostanziale continuità secondo gli archeologi...

  • 8 anni fa

    si. la cultura delle grandi cittá greche si diffuse anche

    in cittá, non solo egee ma anche pespotamiche

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.