Maksim ha chiesto in Notizie ed eventiAttualità · 8 anni fa

cos'è la mafia e com'è organizzata?? 10 PUNTI E 5 STELLE!!!?

salve vorrei sapere cos'è la mafia e com'è organizzata.

nn la vorrei lunghissima ma considerate mezza pagina di quaderno quindi nn troppo lunga.

10 PUNTI E 5 STELLE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Mafia è un termine con cui ci si riferisce generalmente ad una particolare e specifica tipologia di organizzazione criminale.

    Il termine venne inizialmente utilizzato per indicare una organizzazione criminale originaria della Sicilia e con ramificazioni anche negli Stati Uniti, più precisamente definita come Cosa Nostra,La mafia in certi casi adotta comportamenti basati su un modello di economia statale, ma è parallela e sotterranea. L'organizzazione mafiosa trae profitti e vantaggi da numerosi tipi di attività criminali. I capimafia (spesso a causa della latitanza) comunicano principalmente in modo scritto, con i pizzini, poiché non sempre sono in grado di comunicare di persona a tutti i loro sottoposti (capifamiglia, picciotti).

    Le analisi moderne del fenomeno della mafia la considerano, prima ancora che una organizzazione criminale, una "organizzazione di potere"; ciò evidenzia come la sua principale garanzia di esistenza non stia tanto nei proventi delle attività illegali, quanto nelle alleanze e collaborazioni con funzionari dello Stato, in particolare politici, nonché del supporto di certi strati della popolazione. Di conseguenza il termine viene spesso usato per indicare un modo di fare o meglio di organizzare attività illecite.

    Quindi il termine "mafioso" può essere utilizzato nel linguaggio comune per definire, per esempio, un sindaco che dia concessioni edilizie solo ai suoi "amici" o un professore universitario che fa vincere borse di studio a persone anche eventualmente valide ma a lui legate, o la nomina da parte di un governo di altissimi dirigenti anche eventualmente capaci ma "politicamente vicini" alla maggioranza di cui il governo è espressione.

  • 4 anni fa

    ho tante noci di cocco splendide ti ti tì tutte in fila consistent with tre consistent with tre consistent with tre pò poroporopoppò grandi grosse anche più grandi di te! ah,ricordi del pace che fu... che lo spirito dell'eremita ti guidi,giovane anima! ...lo sguardo cupo di zio blackmore fa più impressione di quel coso verde! addio! che dire zio blackmore:è piuttosto tetra (è un cadavere quello?) e profonda,non c'è male,mi ispira questa frase "l. a. musica non ci abbandona mai,nemmeno dopo l. a. morte" poi dicono che non sono un genio,mah...addio!

  • 8 anni fa

    Il fenomeno mafioso si sviluppò nel sistema economico proprio della Sicilia occidentale, basato sullo sfruttamento del latifondo. Questo sistema, ancora di stampo feudale, era organizzato secondo una struttura a piramide che prevedeva un vertice costituito dal proprietario terriero, una base estesa di contadini che lavoravano direttamente la terra, ed un centro composto da un’articolata gerarchia di “vassalli”, affittuari e subaffittuari, intermediari, ecc., che controllava l’andamento dei lavori.Lo spirito mafioso poggiava su di un rigido codice d’onore e sull’omertà1; i conflitti, le contese, i reati, andavano regolati all’interno della comunità, facendo ricorso alla mediazione, ma anche all’intimidazione e alla violenza. I rapporti con le autorità dello Stato venivano condannati e veniva punito soprattutto, anche con la morte, il passaggio di informazioni alla giustizia.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.