Alys8
Lv 7
Alys8 ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 8 anni fa

gatti e trasloco...come fare?

Ciao a tutti

Ho 2 gattine di 2 anni...ora viviamo in una villetta con giardino,ma presto ci trasferiremo in un appartamento al terzo piano..

Siccome so bene che i gatti sono molto abitudinari..non so come comportarmi per far loro sentire meno il cambiamento...già sarà difficile farle abituare a vivere solo in casa... :(

Secondo voi è meglio portarle là ogni tanto per far conoscere loro la nuova casa o sarebbe troppo stressante?Sarebbe meglio portarle la una volta per tutte quando ci trasferiremo??

Non so che fare...

Aggiornamento:

sì,sono abituate alla lettiera...non la usano praticamente mai perchè facendo fuori/dentro i bisogni li fanno sempre fuori...ma se restano in casa per tanto,la usano

Grazie per tutti i consigli...

Ho già montatato la gattaiola per l'accesso al balcone(balconcino ahimè piccolissimo,ma si dovranno accontentare)....dite che è meglio aspettare prima di farle andare in balcone??

C'è VERAMENTE IL RISCHIO CHE CADANO GIù??? oh mamma mia.... O.O

Aggiornamento 2:

Una delle due è più temeraria,salirebbe sicuramente sulla ringhiera...l'altra è più fifona....ci metterà mesi solo per capire come funziona la gattaiola :D:D ...ma proprio perchè è più fifona mi spaventa di più,perchè è molto più impacciata...

Le zanzariere le abbiamo già(è un appartamento che prima affittavamo)...per il balcone...

è di quelli in parte in cemento e nella parte superiore c'è la ringhiera,abbastanza spessanon è di quelle sottili,quindi ci salirebbero comodamente.....

Secondo voi,se mettessi qualcosa tipo appunto quei pannelli di plexiglass,facendo in modo che arrivi più in alto della ringhiera di 20-30cm,potrebbe bastare?

Vorrei preservare la sicurezza delle gatte,ma vorrei anche evitare di chiudermi in gabbia...

4 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Non sai mai come reagiranno, magari non sara' tutto questo dramma :)

    La mia cambia di frequente ambiente (casa nostra, casa al mare, casa in campagna, hotel vari quando andiamo in expo) e non da' mai segni di stress.Una volta ritrovati i "suoi" punti fermi (ciotole, lettiere etc..) si calma e si mette comoda.

    Cmq shirin ti ha dato ottimi consigli.

    Aggiungo solo questo

    1) sono abituate alla lettiera?Se si, portati nella casa nuova la lettiera gia' un po' usata.

    E' un consiglio che mi ha dato un allevatore, l'odore dei loro bisogni li calma e tranquillizza molto.

    Se non sono abituate, convuene iniziare nella casa dove vivete adesso, perche' nella nuova casa sarebbe piu' difficile

    2) quando saretenelka casa nuova, oltee ad usare il feliway, i primi tempi chiudile in una stanza.L'ambiente circoscritto li calma molto, per loro e' piu' facile da "controllare" e gestire, quindi le aiutera' a sentirsi a loro agio.Per le esplorazioni di tutto l'appartamento ci sara' tempo.

    In bocca al lupo :)

    @@@@si, il rischio c'è.Bisogna vedere anche loro che tipi sono.Il gatto di mia cognata è già caduto 3 volte in 3 anni.Fortunatamente, finisce nel nostro giradino e poi si ferma, e abbiamo la tenda che gli attutisce la caduta.X il balcone, aspetta a farcele andare.

    Il mio consiglio è quello di mettere in sicurezza il balcone tramite apposite reti antigatto (le trovi su zooplus) o, soluzione esteticamente più gradevole, lastre di plexyglas trasparente alla ringhiera per evitare che saltino sul corrimano.

    Batsa prenderle di 1 mt, le compri nei fai da te.

    Per le finestre, la cosa più comoda sono le zanzariere a molla.Noi abbiamo quelle, in estate fanno piacere anche a noi.

    Fonte/i: @@@il plexiglass funziona bene, sopratutto xche' non gli permette di arrampicarcisi sopra.Se lo metti abbastanza alto da prevenire i loro salti (quindi si, 20 cm piu' alto della balaustra direi che va benone) funziona alla perfezione. Anche io al mare ho questa soluzione qui, e se funziona con la mia gatta, che riesce anche a cadere dal divano mentre dorme, direi che funziona x tutti :)
  • 8 anni fa

    Eviterei le ripetute visite alla nuova casa, che, come giustamente dici, stresserebbero le gatte.

    Secondo me è meglio portarle nella nuova casa quando ormai è stata già messa in ordine, senza pacchi e scatoloni in giro, e quando alle finestre e ai balconi sono state applicate le reti di protezione. Infatti, senza queste reti, le gatte finirebbero per cadere, facendosi anche molto male, soprattutto nei primi tempi, quando la curiosità del nuovo territorio è più forte. Inoltre, senza ingombri e trasportatori in giro, sarà più facile tener d' occhio la porta di casa, evitando così che le gatte, spaventate e incuriosite, escano.

    Durante i giorni del trasloco bisogna fare attenzione alla porta della "vecchia" casa e alle gatte : l' inevitabile confusione, l' andirivieni di persone sconosciute, tutti i nuovi odori e i cambiamenti potrebbero disorientarle, spingendole a star fuori casa e magari a non farsi più trovare.

    Sia durante il trasloco, sia durante i primi giorni nella nuova casa, potete usare il diffusore di Feliway, per aiutarle a rilassarsi.

    Quando saranno nella nuova casa, per abituarle a non uscire, basta ignorare le loro richieste, e far trovare loro la porta sempre chiusa. Con un po' di tempo capiranno che il loro territorio è *solo dentro* casa. D' altra parte, cosa sanno loro dei pericoli che troverebbero fuori? :-)

    Auguri per la nuova casa.

  • 8 anni fa

    Un trasloco è un evento molto difficile per un gatto.

    In genere ci vogliono almeno tre settimane perché il gatto si abitui al nuovo ambiente e inquelle tre settimane è importantissimo sorvegliarlo perché non cerchi di scappare.

    Ti suggerisco di chiedere consiglio su come comportarti a questa associazione:

    info@animalipersieritrovati.com

    che ha molti anni esperienza.

  • 8 anni fa

    Segui il consiglio di Saretta e scrivi a info@animalipersieritrovati.com, è molto importante che l'animale si senta sempre a casa sua e protetto. Baci!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.