Bonsai nani genetici od ambientali?

Scusate l'ignoranza ma non ho mai capito una cosa: i bonsai sono piccoli perché sono geneticamente nani o sono piccoli perché vengono coltivati in condizioni ambientali tali che li manengono piccoli?

Se metto un bonsai in un vaso grosso e con molta terra cresce o rimane sempre abbastanza piccolo?

Risposte brevi please :)

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    E' possibile sfruttare un po' entrambe le cose.

    Esistono infatti piante che non si sviluppano molto per cui possono essere usate per realizare bonsai, ma questi (e forse sono i più belli) possono essere ottenuti anche da piante normali.

    Più che di tecniche colturali parlerei di modellazione. Infatti le tecniche colturali intese come fertilizzazione e irrigazione sono esattamente le stesse delle piante "normali" (anzi sono più frequenti visto il piccolo vaso). Con modellazione intendo che una pianta ancora giovane viene modellata per sembrare più vecchia di quello che è. Ad esempio si fa i modo che i rami si pieghino verso il basso come negli alberi adulti, si dirada con delle potature la chioma in modo che fra un palco di rami e l'altro ci sia dello spazio, ecc.

    Il fatto che gli alberi siano identici a quelli normali lo vedi dai fiori e dai frutti, che hanno le dimensioni classiche. Mi è capitato di vedere un bonsai di pero che portava un frutto alto quanto l'intero albero

  • 8 anni fa

    Aggiungo un particolare: ricorda che in natura le dimensioni della chioma di un albero dipendono anche dalle dimensioni dell' apparato radicale. Nel bonsai, periodicamente, vengono potate anche le radici per evitare che si espandano.

  • mick
    Lv 6
    8 anni fa

    La seconda che hai detto: "vengono coltivati in condizioni ambientali tali che li mantengono piccoli".

    Se li metti in un vaso grosso riprendono a crescere normalmente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.