c'è un modo per conoscere malati di epilessia per parlare o chiedere consigli?

salve sono un ragazzo di 16 anni e soffro d'epilessia da circa 5-6 anni e volevo trovare un modo per conoscere persone che come me soffrono d'epilessia per poter chiedere consigli su come evitare crisi o combattere la malattia insieme insomma c'è un gruppo su face o altro di simile per le persone epilettiche oppure se qualcuno di voi ne soffre sarei curioso di chiedervi alcuni consigli e pareri GRAZIE

Aggiornamento:

cara Martina,

hai face ti vorrei chiedere delle cose in privato nn mi va di parlare dei miei problemi a tutto il mondo

potresti mettermi il link dell'argomento direttamente grazie :)

se altri con il mio stesso problema sono disposti a parlare mandatemi la richiesta su face con un mes per farmi capire il mio profilo è questo http://www.facebook.com/vladimir.bihu?ref=tn_tnmn

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao Vladimir c'è un gruppo su facebook, si chiama "epilessia ma con gioia di vivere" ci sono anche altri a cui potresti aggiungerti!! Sono tutti sotto il nome di epilessia, fai la ricerca del gruppo come quando cerchi una persona!!! Comunque per quanto riguarda questa malattia l'epilessia è un evento parossistico causato dalla scarica improvvisa, eccessiva e rapida di una popolazione più o meno estesa di neuroni che fanno parte della sostanza grigia dell'encefalo,a seconda delle caratteristiche dell'evento, le manifestazioni cliniche possono variare da convulsioni drammatiche a semplici fenomeni sensoriali non riconoscibili dall'osservatore esterno. I sintomi sono molteplici ci sono convulsioni, episodi di anormale attività mentale o muscolare, sono il primo indicatore di un’epilessia. Vi possono essere come ho già detto diverse varietà: perdita di conoscenza, con cadute a terra in completa immobilità e con lo sguardo fisso nel vuoto per la durata di pochi secondi.Può trattarsi di una crisi di piccolo male; una crisi di grande male, che può durare anche fino a 30 minuti, si presenta con perdita di conoscenza, movimenti ritmici a scatto e incontinenza; movimenti ripetitivi delle labbra come per baciare, movimenti afinalistici e separazione della coscienza dall’ambiente circostante possono indicare una crisi del lobo temporale; contrazioni ritmiche di una mano, un piede o del volto, spesso seguite da un periodo di debolezza o paralisi, indicano una crisi jacksoniana; convulsioni in un bambino di età che va da 3 mesi a 3 anni, associate ad una rapida ascesa della febbre, indicano una crisi convulsiva febbrile. Vedi alla voce Convulsioni per le linee guida su come aiutare una persona con una crisi epilettica in atto. La crisi nn si può evitare deve fare il suo corso!! Si potrebbero prendere solo antiepilettici ma ovviamente sotto la prescrizione del medico! Spero di esserti stata utile!! ;)

  • 8 anni fa

    Presente! Se vuoi chiedi tutto ciò che vuoi.. Comunque esiste una sezione sull argomento epilessia molto valida, nel sito forumalfemminile

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.