Ho conosciuto un'altra coppia di gay con figli....?

Salve, qualche giorno fa ho conosciuto un'altra simpatica famiglia gay con due figli adottivi, un maschio di 6 anni e una femmina di quasi 18 anni (li compirà tra due mesi...). é venuta in vacanza dalla Spagna...E la coppia gay è composta da uno spagnolo e un italiano, il quale quest'ultimo è un vecchio amico di mio zio anche lui gay...Si sono incontrati in città proprio durante un giro turistico...e ci sono stata anche in quel momento, proprio dopo che l'ho accompagnato all'ufficio postale....dunque, una piacevole sorpresa. Talmente che mio zio decise di invitarli a una cena a casa del suo compagno. sono stata invitata anche io...abbiamo chiacchierato tanto a tavola tra risate e argomenti vari..una serata piacevole tra vecchi amici...Poi dopo cena....ho cominciato a chiacchierare con Rosita, la figlia maggiore di quella coppia, tranquillamente su un balcone, intorno a un tavoletto. è una simpatica e vera chiacchierona, mi mostrava delle foto delle sue vacanze con i genitori: tutti sorridenti e tranquilli. io non la vedo come una famiglia gay, ma semmai come una famiglia qualunque. Una famiglia come le altre. Sentendo questo, Rosita mi ha detto con un sorriso amichevole: "sì, sono stata fortunata. ad aver i genitori come quelli. Pensa, in orfanotrofio nessuno mi voleva, perchè ero bruttina e timida. poi un giorno sono arrivati loro, mi hanno detto che ero invece dolce ed intelligente. e bella dentro. così mi hanno salvato da quella triste vita grigia in orfanotrofio...non mi importa se erano due uomini...loro mi hanno adorato per come sono io. grazie a loro, la mia vita è andata per il meglio. una casa, una scuola, una famiglia, degli amici...cosa c'è di più bello di questo? sì, sono stata anche fortunata a nascere in Spagna...mi chiedo solo che cosa succederà alle famiglie gay italiane..."

E io l'ho guardata con stupore "che vuoi dire..?". E lei "Voglio dire, come affronteranno le famiglie gay in uno schifo di paese come questo che non legalizza neppure la legge contro l'omofobia? Ci sono tantissime famiglie gay in italia, che però la società fa finta di non vedere...per loro, non esistono. é ignobile... quando sono venuta in Italia, ho conosciuto alcune coppie gay con figli adottivi...loro sono tutte meravigliose..normali e tranquille. .ma la loro vita è un pochino diversa da quella spagnola: non è protetta dalla società, solo perchè considerata "innaturale"...Ti rendi conto? In Spagna, invece, i bambini con genitori gay vivono molto meglio. Sono bambini tranquilli come gli altri..I bambini italiani invece dovranno affrontare la stupida ignoranza italian con un po' di disagio...ma non il disagio di aver i genitori gay, ma bensì di essere circondati da gente ignorante che non li considera nemmeno un po'....insomma, immagino che vivere in un paese omofobo come l'Italia sia una vita un po' dura...".

Aggiornamento:

E io ho annuito un po', aggiungendo tranquilla. ."bè, sai la paura del diverso è ancora forte qui in Italia. Non sono molto considerati nemmeno i figli degli immigrati nati qui. pensa, ci sono molti bambini discriminati ancora oggi per ogni tipo di diversità: i bambini di colore, i bambini grassi, i bambini con gli occhiali, i bambini ciechi, i figli dei divorziati...io, per esempio, sono stata discriminata da piccola per la mia sordità. Da gente stupida fin alle medie. Loro pensavano che io fossi una minorata che non avrà nessun futuro, invece oggi sono una ragazza matura seria con amici e buona famiglia, laureata da poco in università...alla faccia loro. E ti dirò di più: sai che cosa ho imparato sulle discriminazioni? bè, io non so che vuol dire esattamente essere cieco, o una persona di colore, o un disabile con una gamba mozzata, o un gay..o un ebreo...ma so che cosa significa invece sentirsi discriminato per una tua diversità...sentirsi discriminati per quello che sei..b

Aggiornamento 2:

..sentirsi discriminati per quello che sei..bisogna quindi lottare per questo, credendo sempre nel motto basato sul rispetto e sull'amore: "il mondo è bello perchè vario..."

E Rosita, commossa, mi ha detto alla fine...."Bè, hai ragione. Anche io continuerò allora a lottare per questo, per proteggere la mia famiglia. Con il mio fratellino, i miei amici e il mio ragazzo.".

Dopo che lei e la sua famiglia sono andati via...io ho raccontato tutto a mio zio...e lui, commosso, mi ha abbracciato dicendo "sono orgoglioso di aver una nipote come te.". Io ho allora sorriso a lui. "non è niente di speciale. è Rosita, la vera coraggiosa. Io ho detto semplicemente che io credo nella famiglia basata sull'amore...."

E lui. "è vero. anche io desidero avere i figli con il mio ragazzo, ma ho rimandato varie volte....non per paura di diventare genitori, ma per come ci accoglierà la società...pensavo infatti per il benesserema ora dopo questo, penso ch

Aggiornamento 3:

pensavo infatti per il benessere del bambino ma ora dopo questo, penso che potrei farlo..ma ho solo ho bisogno un po di tempo...sai, non è facile qui in Italia...bisogna insegnare ad imparare a saper affrontare le discriminazioni...come hai detto tu...."

Ecco la mia domanda: Come affronteranno le famiglie gay nel nostro paese?

Aggiornamento 4:

ecco la mia domanda: come affronteranno in questo modo le famiglie gay nel nostro paese per combattere i pregiudizi? pensate che sarà dura per molte di loro vivere in Italia?

Aggiornamento 5:

@Hyena: leggi bene, prima di blaterare. Lei si riferiva a come si comporta la politica italiana nei confronti dei diritti civili...per questo, non era molto entusista dell'Italia. L0ha sempre detto che è un paese bellissimo, peccato che non sia tanto civile. solo questo.

4 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    In linea generale il pregiudizio è più politico che di natura popolare il tutto causato dal pacchetto voti mosso dal Vaticano, primo osteggiatore del riconoscimento delle coppie di fatto per persone omosessuali. La politica, che si muove sempre sul filo del rasoio con una manciata di voti, non può non tenere conto del volere di "Sua - Loro - Santità" e pertanto dovrà negare sempre un riconoscimento a livello nazionale.

    Le realtà comunali, che invece possono contare su un contatto più prossimo e più vicino con i propri cittadini ed il proprio elettorato, si sta muovendo offrendo un riconoscimento meramente formale, niente di più, dove non ci sono diritti, ma dove a livello di amministrazione locale puoi vantarti di essere una coppia. E' indubbiamente una piccola e mera consolazione, ma per chi non ha niente, l'avere poco sembra tanto.

    Come vivranno in Italia? Bene se hanno i soldi. Il problema sta tutto li: se hai denaro vai all'estero, legalizzi la tua unione, fai o adotti figli che una volta riconosciuti da entrambi non possono fare a meno che essere riconosciuti - se figli di almeno un genitore italiano - anche qui, come figli di entrambi genitori. La famiglia, perchè così sarà, verrà iscritta nel registro delle famiglie straniere.

    A livello "popolare" sono sicuro che verranno riscontrati i soliti problemi tra bambini, come il bambino che da Milano si trasferisce a Roma e viceversa; oggi giorno in Italia la generazione di 30/40 - e che quindi ha figli piccoli - è molto aperta, direi un buon 80%, quella dei 50/60 enni supera il 60% ... il problema si pone per la fascia dai 20 ai 30 anni ancora troppo immatura per capire al massimo, e quindi ci attestiamo intorno ad un 30-40% di tolleranza e sopra i 60/70 anni che per cultura non capiranno mai in pieno il valore, con una tolleranza del 20%. Queste percentuali per farti capire che in Italia il popolo è pronto, i bambini, studi scientifici alla mano, non crescono in maniera difforme dall'avere due genitori omosessuali, la famiglia oramai è cambiata, e questo il popolo lo sa.

    L'omosessualità a livello pubblico nazionale è abbastanza un tabù, ma io conosco coppie gay che vivono in maniera perfetta la loro vita di famiglia sia a Milano, che nei paesini sperduti toscani che in Sicilia!

    Ci siamo! Putroppo, ripeto, le pressioni politiche esterne sono sempre molto forti, ed a livello nazionale la famiglia tra persone dello stesso sesso non verrà mai e poi mai riconosciuta!

    Soldi e viaggi all'estero rimangono l'unica e sola soluzione.

    Fonte/i: Ricerche personali
  • JJJJ
    Lv 6
    8 anni fa

    Perchè purtroppo l'Italia è piena di gente caprona come Heyna

    Tu gli dici che i figli dei gay sono felici come Rosita e lui ti risponde in maniera robotica la solita pappardella «i bambini devono crescere con figura maschile e femminile!»

    Tu gli dici che perfino gli studi scientifici confermano che le coppie omogenitoriali sono in grado di crescere in modo sano un bambino, fornendogli prove su prove e lui continua a ripeterti «i bambini devono crescere con figura maschile e femminile!»

    Quando mi accorgo che di fronte a me ho una persona stupida, io sinceramente mollo la presa, perchè uno stupido non potrà mai capire ciò che gli dici

    Ti invito a seguire il mio esempio

  • Anonimo
    8 anni fa

    heyna ha ragione! questo pese è *****!

    comunque si sarà molto dura questo paese è pieno di bastardi!

  • Anonimo
    8 anni fa

    Emozionante.

    Ti ho proposta per il premio Oscar alla teatralità ed effetti scenici.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    @Federica ..Le cose in Italia sn tnte! Sai cosa c'è? c'è k c sn molti adolescenti k dicono 'io sn a favore dll unioni gay ecc' eppure sn i primi a darti del GAY se fai qlksa d 'strano'!

    Inoltre sì! è innaturale! tutti nascono da uomom e donna nn da uomo-uomo o donna-donna!

    in + qsta nn verrà mai realmente accettta da nessuna parte del mondo! anke se gli usa sn così tnt acettatori di tutto e d + c sn casi in cui bimbi hnn preso in giro le xsone cn qste situazione familiare e li hnn segnati drasticamente! altri invece sn stati accetati ma hnn avuti problemi da adulti! xsino HOMOVOX ke sn omosessuali rifiutano il matrimonio e le adozioni!

    Infondo bisogna vedere ad okki aperti qste situazioni!

    è ora di finirla! gay ke dicono "siamo adatti a diventare genitori xkè cn le famiglie tradizionali le ragazze a 16 anni sn incinnte, o si drogano o fumano o bevono o vengono stuprate o sn mafioisi o sn vittme di incesti!"

    Stessa cosa dagli etero "ma cn voi diventano gay, sn pieni di fobie ecc"!

    c sn nel mondo figli di gay k hnn raccontato d aver avuto una bella infanzia e altre cose

    ma c sn figli di gay k hnn dikiarato di avere avuto un'infanzia nefasta nn inqnt a prese in giro ma in qnt a differenza dll famiglie tradizionali nn hnn imparato alcune regole di cmportamento k apprendiamo cn il padre e la madre!

    inoltre le violenze sessuale ed incesti nn succedono solo con gli etero!

    credo k se la natura abbia fatto uomo e donna non li abbia fatti così a caso!

    Vorrei vedere se da 2 ovuli viene fuori un figlio o da 2 spermatozoi! forse con un ovulo e uno spermatozoo è + probabile!

    Insomma è innaturale! ok anke negli etero molte famiglie nn sn 'buone'! vuoi xkè una è divisa, una ha il genitore single l'altro ha i genitori risposati|!

    Ma non pensare k i gay siano tutti così adatti!

    sì magari qlk1 è buono ma nn tutti!

    persino i gay francesi hnn protestato contro la legge taubira!

    se stanno sorendo partiti di homovox in tutto il mond non è perchè non hnn nnt da fare ma è x mettere in ordine il caos k c'è!!

    @Hyena: s'è x qll gli spagnoli non vivono nll miseria grz a noi! xkè se nn fosse x i sottoscritti imbeccillotti ignoranti retrogradi italiani col c@zzo ke parlavano a qst'ora!

    Loro vivono bene xkè noi italiani abbiamo anke il loro debito!

  • Anonimo
    8 anni fa

    ma il patriottismo? mi sento offeso sentirmi dire da una sporca spagnola che il mio paese è uno schifo intanto dovrebbe ringraziare un ITALIANO se è stata adottata, per quanto riguarda le famiglie gay sono contro perchè non esiste che siano due genitori dello stesso sesso a crescere dei bambini ci vuole una figura maschile e una femminile!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.