love bernesi ha chiesto in Animali da compagniaCani · 8 anni fa

Perchè nessuno parla mai dello Sleddog?

A me sinceramente i cani usati per lo Sleddog fanno pena. Perchè non se ne parla mai di questo sport? C'è stata tantissima polemica (giustamente!) con Green Hill..fanno tantissime manifestazioni contro il maltrattamento di cani e gatti..ma perchè nessuno parla mai dello Sleddog? Ho un'amica che ha preso un Husky di 2 anni perchè veniva utilizzato nello Sleddog ma sfortunatamente si è piantato un ramo in un occhio mentre trainava la slitta..perdendo così la vista dall'occhio sinistro..quindi, visto che il cane era ormai "fuori gioco"il tipo non ha più potuto portarlo con se e lo ha lasciato sulla pista. Terminata la gara ha chiesto a qualcuno se voleva il cane se no lo avrebbe abbattuto. Tramite amici di amici la mia amica se lo è preso con se. Adesso questo è un episodio che magari ok era uno ******* il tipo, però dai che non mi si venga a dire che non si somministrano porcherie ai cani per farli correre così per delle ore..se qualcuno sa farmi cambiare idea sono pronta a cambiare opinione.

Aggiornamento:

Scusa perchè tutti i molossi sono selezionati per il tiro?? Ma che dici..

Aggiornamento 2:

@costanza già avevo dimenticato i danni alle zampe..figuramoci se durante una gara in cui si vincono un sacco di soldi se un cane si frattura una zampa il tipo lo cura e abbandona la corsa..ma daiii..

Aggiornamento 3:

@giulia scusa ma non sono daccordo. Anche io ho una bernese che in svizzera vengono "usati" per trainare i carretti con il latte..ma io mica glieli faccio trainare! E ti assicuro che fa una vita stupenda la mia piccola..anche se non fa il suo "lavoro". Per quanto riguarda i cani da guardia e da difesa è un altro discorso..sono cani a cui viene insegnato il "lavoro" di fare la guardia alla proprietà. Gli Husky si possono portare benissimo a correre per delle ore nei prati..ma non tirando uno su di una slitta.

Aggiornamento 4:

@matteo quest'anno c'è stata la gara di 1000km ed il vincitore si è beccato una ATV della Polaris (dal valore di 15000euro!) più un premio in denaro di 8600euro..se ti sembrano pochi soldi...

Aggiornamento 5:

@yuri la mia bernese (come in tutti gli allevamenti che conosco e tutti i privati che hanno un bernese!) fanno una vita stupenda. La mia anche se non tira i carretti del latte ma sta con me tutto il giorno in mezzo agli animali come mucche e capre ti posso assicurare che fa una vita stupenda. Non le manca di certo trainarsi 150kg di latte.

Aggiornamento 6:

@giulia io credo che un cane come un Husky se te lo porti a correre per 10ore al giorno in inverno sulla neve MA INSIEME A TE non a tirare le slitte, ha la stessa felicità di un cane che lo fa "per lavoro". Quindi perchè fare uno sport in cui i cani corrono OBBLIGATI per decine di km? Per soldi? Ti do ragione sul fatto che un corso o un rottweiler sono nati per fare la guardia ed è giusto che sia così, ma un Husky "nato per correre" si può anche portare al parco per 10volte al giorno senza fargli fare ste gare. Poi non vorrai mica dirmi che non vengono "dopati" con sostanze per fargi aumentare la resistenza o il battito cardiaco?? Come i levrieri si sa quante porcate gli somministrano..mentre ad un corso non credo sia possibile dargli dei "farmaci" per fargli aumentare l'istinto alla difesa giusto?

Aggiornamento 7:

@Non credo..che io sappia no. Perchè?

6 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    gli husky stanno benissimo si sono felici da...morire!

    dimentichi i danni alle zampe (altro che scarpette che propinano in TV) il fatto che ci sono stati episodi di cannibalismo (tra i cani ovviamente).. ma vuoi mettere quanto è romantico vedere una slitta trainata da quei meravigliosi animali??? grrrrr

    se ne parla eccome ma... come la vivisezione ormai tutti sanno cosa è pochi sanno veramente cosa fare, come il circo, come gli acquari.. (abito a genova grrr) come gli zoo....gli allevamenti intensivi... tutti sanno nessuno fa scelte etiche.

    la mia stima per la tua amica è a mille per il tipo non era uno ..... è uno dei tanti che USANO gli animali (come i cacciatori - non tutti ovviamente -) se non servono più zac... tanto è un essere inferiore no? grrrrrr..

    comunque green hill non è ancora finita lo sai? :/

  • Giulia
    Lv 7
    8 anni fa

    questi eccessi esistono in OGNI sport,

    dall'utilità e difesa, alle corse dei cani, anche nell'AGILITY, eh si...

    e anche nei lavori: caccia, pastorizia, conduzione..

    quindi sarebbero da condannare tutti gli sport?

    no, sono da condannare quelli che esagerano!

    anche perchè per un cane da lavoro che non lavora la vita è orrenda...

    --

    mi spiace ma il cane DA LAVORO non vive mai bene a fare vita sedentaria (correre al parco NON è un lavoro, ma vita sedentaria). d'altro canto la semplice appartenenza ad una razza non fa di un cane un cane da lavoro. geneticamente molte razze sono state distrutto in modo tale da essere adatte a tutti e non saper fare più il proprio lavoro. tutto quello che vuoi del bernese, ma è una di quelle razze distrutte dalla selezione da bellezza e da compagnia.

    inoltre al cane da guardia e difesa, al cane NON SI INSEGNA. è un istinto naturale che il cane ha o non ha (il che lo rende più o meno adatto al lavoro) e che viene incanalato, come per qualunque altro lavoro. il cane da difesa NASCE da difesa, il cane da caccia NASCE da caccia, il cane conduttore NASCE conduttore. poi l'addestramento serve per incanalare l'energia e le capacità del cane. poi nota che ho usato, anche nel caso di ud, la parola SPORT e non LAVORO. perchè ud è uno sport, che può aiutare a formare un cane che farà poi la guardia, ma non è un lavoro. non forma di certo un cane che entrerà poi nelle unità cinofile della polizia. quello è un lavoro e l'addestramento è completamente diverso.

    non è certo il nome sul pedigree che descrive le doti del cane che hai.

    quanti cani corso se ne stanno sul divano e poi vanno alla festa del paese a farsi paciugare? che tristezza. non sono cani corso.

    un cane corso selezionato ancora per il carattere non lo puoi portare alla fiera del paese e a stare sul divano si deprime e si spegne.

    il beagle ti sfascia la casa perchè sono cani fatti per correre decine e decine di km al giorno, in totale libertà, dietro la selvaggina, mentre un beagle di casa il massimo della selvaggina che trova è il piccione in piazza duomo.

    il mio stesso cane , che NON è un cane da lavoro perchè non ne ha carattere ed è l'evidente prova della deprivazione di carattere che colpisce certe razze, quando non lavora ne risente. per carattere non mi sfascia casa, ma si spegne e si impigrisce.

    e non è cane da lavoro...

    quindi, quando ti troverai davanti ad un vero cane da lavoro (eeeee ne ho visti parecchi, sui malin per esempio andiamo praticamente a botta sicura, essendo cani che praticamente NON hanno selezione da bellezza, beati loro) ti renderai conto che certi cani non possono stare senza lavorare.

    la naturale conseguenza di ciò sarebbe evitare certe razze se non si hanno le predisposizioni per tenerle, e cioè se non si possono incanalare le sue energie per un qualunque lavoro.

    ma siamo uomini, cioè i padroni del mondo, per cui l'artificiale conseguenza è prendere una razza, rovinarla, levarle tutte le caratteristiche che ne fanno tale razza, e venderla al primo possessore di divano che capita.

    QUINDI ritengo una crudeltà peggiore prende un cane DA LAVORO e relegarlo alla cuccia, piuttosto che farlo lavorare, come selezione e natura sua prevedono.

    questi particolari episodi vanno condannati e anche denunciati.

    quanto sta crescendo il giro di adozioni di levrieri?

    eppure ho un'amica che col suo levrierino italiano fa gare di coursing e racing, senza nessuna velleità agonistica e senza voler lucrare sul cane, solo per farlo correre e fargli fare il lavoro per cui è nato (non correre in ippodromo ma cacciare nel deserto. in mancanza di cacciagione e di deserto, lo si fa correre e basta). così come quelli che fanno agility (sport che peraltro ritengo più degradante dello sleddog e che può essere altrettanto pericoloso nelle mani sbagliate), ud, sheepdog, sleddog, e tutti quelli che si sforzano di dare un senso di equilibrio e soddisfazione al proprio cane da lavoro.

    ------

    trainare una slitta e correre al parco non sono la stessa cosa, la prima comporta un lavoro di testa, che la differenza tra lavoro e gioco, l'altro no. quindi la prima cosa impegna veramente le capacità del cane. la seconda no. inoltre sulla slitta ci si va insieme, e anche i cani più bistrattati e dopati del mondo hanno un rapporto col cane. sennò il cane si ferma e non tira più, e la gara finisce.

    il cane corso per tirar fuori l'istinto alla guardia non viene dopato, ma magari viene massacrato di botte per tirar fuori l'aggressività (per sopperire all'istinto di guardia che non c'è).

    il border collie entra ed esce dal gabbione solo per allenarsi e gareggiare e per il resto ci passa dentro la vita, e anche lui viene dopato.

    come ho detto anche all'inizio, il marcio c'è in ogni sport/lavoro, così come c'è anche il buono.

    così, in genere questi casi scoppiano dopo che striscia ha fatto un po' di sensazionalismo...

  • 8 anni fa

    per favore che gli husky siano felici di tirare il proprio COMPAGNO DI VITA è un conto.. che siano ridotti alla fame congelati è un'altra!

    si parla eccome ma siamo ancora alla preistoria troppe persone che si girano dall'altra parte.

  • Matteo
    Lv 6
    8 anni fa

    d'accordo con giulia e con ros.

    non mi torna che gli husky siano dei molossi

    nello sleddog non girano così tanti soldi, a dire il vero.

    su green hill...insultatemi quanto volete, ma io di animalisti che sostengono che fare sperimentazione sugli animali sia inutile ne ho le palle piene.

    certo, una parte della sperimentazione fatta sugli animali è evitabile, un'altra parte, specie quella che riguarda la farmacologia, al momento attuale, è indispensabile.

    poi la cosa strana è che il 99% degli animalisti si mobilita per i cagnolini "che sono tantoccarini" o per le povere scimmiette, o per i coniglietti "che sono cosìccarini" e se ne strafrega dei milioni di topi (ratti&affini) usati per gli stessi scopi...anzi, addirittura ignora l'esistenza di topi selezionati o modificati geneticamente per essere portatori di patologie congenite che riproducano quelle umane, dal diabete alla sclerosi multipla, ai topi scid, e quindi potre fungere da modello per il trattamento dell'equivalente umano.

    ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    chiamala UNA gara...è la a Finnmarkslopet, altro che bruscolini...quante altre gare come quella esistono? l'iditaroad, poi?

    come se uno mi venisse a dire che ha vinto 100000 euro per una medaglia nei 100 metri...sì, però l'ha vinta alle olimpiadi, non alla gara del paese. sempre 100 metri sono e sempre primo è arrivato, ma in due contesti diversi.

    ma hai idea di chi partecipa alla a Finnmarkslopet? penso di no, altrimenti non scriveresti del "sacco di soldi che girano nello sleddog"...girano UN PO' di soldi in POCHE COMPETIZIONI DI GRANDISSIMA DIFFICOLTà...non è che la a Finnmarkslopet sia accessibile a chiunque abbia i soldi per iscriversi...cerchiamo di essere obbiettivi e ragionevoli, per favore.

    Fonte/i: effettivamente l'hai chiamata LA gara...quindi come puoi immaginare, come la Finnmarkslopet, ce ne sono ben poche..cerca di non generalizzare, quindi.
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Ros
    Lv 6
    8 anni fa

    Alaskan Husky, Siberian Husky o altre razze di cani nordici come Alaskan Malamute, Groellandesi o Samoiedi, vengono considerati veri e propri atleti che corrono instancabilmente anche distanze che superano i 200 Km al giorno, e la relazione che si instaura fra il conducente e i cani e' unica. Se poi c'e lo ******* del giorno non possiamo fare nulla.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Gli husky sono cani selezionati apposta, se fanno quello stanno bene e sono contenti.

    Sono molossi!!!!

    Che poi ci sia gente che li maltratta è tutto un altro discorso!

    ----------

    va beh, comunque sono cani da lavoro, e se non lavorano si rompono le palle!

    ora che poi ci sia gente che li fa lavorare maltrattandoli devi andare a monte del problema, non dire "non facciamo lavorare i cani!" che discorsi!!!

    ovviamente non è che devono per forza lavorare per stare bene, ma cani di questo tipo, selezionati per il lavoro, devono fare attività intense e impegnative, altrimenti stanno tutt'altro che bene.

    Spero che al tuo bernese fai fare questo genere di attività, altrimenti anche se non può dirtelo si scoccia da matti.

    Non basta un giardino grande con palline qua e là per correre....per i cani ci vuole BEN ALTRO, se poi sono cani selezionati da lavoro allora ancora peggio!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.