Una storia complessa. «Alla fine andrà tutto bene e se non andrà così non sarà la fine».?

La domanda è già stata fatta alcune volte, ma adesso c'è qualche aggiornamento. Prego chi risponderà di farlo seriamente e sinceramente. Grazie in anticipo e scusate se mi dilungo. La storia è sintetizzata(lo so, non sembra ...), perchè in mezzo ci sono migliaia di episodi che è inutile scrivere. Vi prego di... visualizza altro La domanda è già stata fatta alcune volte, ma adesso c'è qualche aggiornamento. Prego chi risponderà di farlo seriamente e sinceramente. Grazie in anticipo e scusate se mi dilungo. La storia è sintetizzata(lo so, non sembra ...), perchè in mezzo ci sono migliaia di episodi che è inutile scrivere. Vi prego di aiutarmi.

Ci conosciamo da 8 anni, abbiamo fatto le superiori insieme e siamo all'ultimo anno. Siamo stati migliori amici per anni, poi ci siamo allontanati e dopo un litigio in quest'autunno, riavvicinati. Da quel momento lei cambia radicalmente atteggiamento. Mi guarda di più, mi sorride di più e diventa più presente nella mia vita, a tal punto che quasi ci baciamo. Lei però ha una relazione con un altro ed è in crisi. Fatto sta che i due si lasciano e lei sta male. Io non faccio troppo l'amicone, ma mi mantengo a distanza. Continuano tra di noi sguardi, sorrisi e contatto fisico. A Dicembre parla con la sua amica del mio interesse per lei. Intanto anche se sa del mio interesse, invece di piantarla, incrementa i segnali di interesse e contemporaneamente riallaccia i rapporti con un nostro compagno di classe. Capisce che a me non fa proprio piacere e dunque mi fa ingelosire. Ogni volta che ci sono io gli fa le moine, lo stuzzica, cose di questo genere. Al che faccio lo stesso con una ragazza che mi viene dietro, anche se io non faccio quasi niente, è lei che mi si butta addosso. I suoi sguardi diventano pesanti, duri, mi fissa sempre e quando parlo di un'altra ragazza che mi viene dietro si interessa al discorso e si demotiva. Inventa di uscire con un ragazzo, ma poi faccio delle indagini e scopro che non è vero.

Segue un periodo di distacco, in cui lei non mi guarda più spesso, in cui sembra arrabbiata con me, diventa diffidente, sta sempre in imbarazzo e quando cerco di avvicinarmi arrossisce, cose di questo genere. Scopro che sta forse messaggiandosi con qualcuno, ma poi lei stessa in un discorso tra amici dice: "Non voglio conoscere nessuno". Sta dei giorni a guardarmi fisso senza che io me ne accorga(me lo riferisce un amico del nostro circolo, che senza sapere niente mi fa: "ma perchè x ti guarda sempre?").Succede che nelle ultime due-tre settimane ci siamo riavvicinati molto. Messaggiamo, ci guardiamo di nuovo e lo facciamo con certi occhi ... scherziamo, ridiamo, io la punzecchio, lei accetta, si ride, mi sorride, flirtiamo, sono giorni bellissimi ma ... poi ieri la doccia fredda. Un mio amico le fa uno scherzo che le rovina il trucco e lei fa: «Uffa! Io 'sta settimana devo uscire con una persona!». Ripete la frase due volte, la seconda volta ancor più forte della prima. Io, ovviamente, sento e me ne vado a posto. La guardo male un paio di volte e lei sembra accorgersene. Vi giuro che è da ieri che sto una mèrda, perchè credevo che qualcosa si stesse sbloccando, credevo che ... che tutto sarebbe potuto finire bene. Se non ho agito prima è perchè non volevo che lei si sentisse ferita dopo la rottura con lo strònzo con cui era prima. Manca un mese alla fine della scuola e io volevo parlarle una volta finito tutto, ma adesso mi sento ferito, vuoto, stanco, nervoso, rabbioso ... e soprattutto confuso. Ho paura a parlarle chiaramente, perchè poi ho paura di perderla per sempre, di non poterle nemmeno più sorridere, di non poterle parlare più. Mi è già capitato con un'altra ragazza(ma questa è tutta un'altra storia). Parlo col ragazzo con cui mi faceva ingelosire e mi assicura: «Siamo solo amici. Io poi so pure fidanzato, quindi ...».

Non so se dirle tutto, come dirglielo o se continuare a farglielo capire. Un mio amico dice che potrebbe essere ancora una volta uno specchietto per le allodole per farmi fare avanti(si spiegherebbe la ripetizione della frase con tono più alto), anche se ho visto che su Face ha stretto amicizia con due ragazzi sospetti ... Io non vi chiedo di consolarmi, di fare prediche, vi chiedo, PER FAVORE, di analizzare la situazione nei minimi dettagli, di calarvi nella scena da entrambe le parti, di capire per favore secondo voi cosa sta facendo e pure cosa dovrei fare io. Sembro uno stupido, lo so ... :( ... però vi giuro che per me non è facile.
Aggiorna: Messaggio su W. App, visto, non mi ha proprio risposto ... sono davvero avvilito, senza parole, guardate. Io voglio chiudere.
14 risposte 14