promotion image of download ymail app
Promoted
Michela ha chiesto in SaluteSalute della donna · 7 anni fa

ho le unghie rovinatissime, onicodistrofia traumatica, cosa posso fare?

il dermatologo con l'esenzione , era un dermatologo per dire e antipatico, mi ha detto solo : che è sto schifo , prova a mettere questo smalto prendere sti integratori di cheratina e ci vediamo fra 3 mesi.

il problema è che economicamente non sto messa bene i miei lavorano in nero e ho 17 anni,soffro di onicofagia proprio estrema , cioè le unghie sono assenti non ci sono più solo pezzi e residui , la base è assente c'è la carne viva e pezzi di unghia che sono attaccati alla mia pelle per miracolo , che càzzo posso fare?? avevo intenzione di rompermele toglierle tutte e farle ricrescere da capo , oppure attacarmi su quelle unghie rovinatissime delle unghie finta con la colla, vi giuro la vergogna è tantissima,vado in giro con i cerotti sulle unghie!

p.s non me le mangio da un sacco di tempo ma lo schifo rimane! sono sempre uguali e sembrano peggiorare.. non so più che fare..e ho un dca quindi sono sempre nervosa..

http://i34.tinypic.com/bfnbzn.jpg

1 risposta

Classificazione
  • Risposta preferita

    Se non risolvi il meccanismo psicologico alla base non risolvi il problema del mangiare le unghie. Prova a pensare quanti germi ingerisci nel mangiarle, pensa a quanto non sia salutare..e a come ti stai rovinando e che belle mani invece potresti avere. Sono i pensieri e i comportamenti che devono cambiare. Cerca di migliorare la qualità della tua vita..e vedrai che gradualmente sentirai meno il bisogno di mangiarti le unghie.

    Cerca qualcosa che ti piace e ti prende davvero tanto e quando senti l'impulso di mangiarti le unghie dedicati a quell'altra attività.

    Prova a mettere degli smalti apposta, sono amari, che servono per non mangiarsi le unghie. La deborah li vende..ed è trasparente e ti lascia in bocca un saporaccio amaro non appena metti le dita in bocca. L'unico inconveniente è che ti limita un po' nel mangiare con le mani semmai ti capitasse perchè l'amaro lo potresti percepire anche nei cibi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.