Facciamo un bell' esperimento: ditemi un numero da -∞ a +∞?

Su, non siate timidi.

Scopo dell' esperimento: le probabilità che diciate un numero sono 0.

E non è un escamotage matematico per dire che le probabilità sono infime.

Le probabilità di questo esperimento sono proprio 0.

Quindi, cari creazionisti, o dimostrate la vostra imbeciIIità rimanendo inebetìti di fronte allo schermo, o lo fate ammettendo che probabilità infime di produrre una mutazione sensata non sono di ostacolo all' evoluzione.

Aggiornamento:

@ Telek: veramente anche un numero da -∞ a 0, o da 0 a ∞, o comunque da x a ∞ ha probabilità 0.

Ho messo due infiniti solo per complicare le cose.

E questo è dimostrato dagli asintoti.

Questo nella teoria.

L' evoluzione è dimostrata dall' osservazione adogmatica della realtà.

Aggiornamento 2:

@ Telek: ma capisci la concezione di probabilità?

Evidentemente no...

6 risposte

Classificazione
  • Silvia
    Lv 7
    7 anni fa
    Risposta preferita

    e

    @Telek e rilassati! se parla di numero in genere vuol dire che non gli frega nulla se sia reale, irrazionale, immaginario, naturale etc...fa' che intenda tutti i tipi di numeri e allora mi par logico che la possibilità che un numero in particolare in quell'intervallo è alla fine 0. Se ti piace di più riformula come: considerando un segmento, scegli un punto qualsiasi che appartenga a quel segmento....quante erano le probabilità di quel punto di essere scelto all'interno di infiniti punti? eppure l'hai potuto scegliere. Spingendosi ancora più in là, se vogliamo, possiamo riconsiderare pure i "paradossi" (tra virgolette perché poi si è visto che sono spiegabili matematicamente) di Zenone ...ma penso sia andare un po' troppo oltre.

    È un modo per dire ai creazionisti che così come noi possiamo esprimere un qualsiasi numero che quasi non ha probabilità di essere espresso, così possono formarsi spontaneamente delle molecole.

    È ovvio che la domanda si rifà alla storia ripetutamente tirata in ballo che le probabilità che si formi la più piccola proteina (e citano sempre una proteina che non è la più piccola, ma vabbé) sono matematicamente infinitesimali...ed è un ragionamento comunque assurdo. Fanno lo stesso discorso sul DNA, per cui le mutazioni sono difficilissime e per lo più negative (secondo loro), per cui un'evoluzione non è possibile.

    Se proprio vogliamo essere puntigliosi, l'origine della vita non si può considerare dal mero punto di vista matematico, perché bisogna vedere anche com'era la terra in quel periodo sotto il punto di vista chimico: la costituzione dell'atmosfera, la temperatura hanno reso possibile la formazione di molecole che sono state alla base della vita. Poi non si considera nemmeno che molto probabilmente i primi organismi viventi poggiavano sull'RNA e non sul DNA. Il DNA genera poche mutazioni perché la DNA polimerasi, che si occupa appunto di duplicare il nuovo filamento di DNA, è capace di correggere eventuali errori così la possibilità che si generi una mutazione di tipo puntiforme (il cambiamento di una base) è di 10^9. L'RNA polimerasi invece non ha questa capacità di correggere gli errori, infatti la probabilità che si verifichi è dell'ordine di 10^4, di conseguenza le mutazioni sono state favorite. Poi ci sono altre condizioni in cui è più facile avere una mutazione (come in presenza di raggi ionizzanti, per intercessione di altri organismi etc), dunque il modo più stupido, superficiale e insensato di affrontare questo problema è proprio dal punto di vista matematico escludendo gli altri parametri....ed è in ogni caso sbagliato perché se un evento è poco probabile non vuol dire che sia impossibile, ammesso che le leggi prima della fisica, poi della chimica e di conseguenza della biologia lo permettano. Se provi a mischiare così un'enorme quantità di due gas nobili qualunque ad alta concentrazione, le probabilità che matematicamente due atomi si incontrino sono altissime....di fatto però non si legheranno mai tra di loro, perché chimicamente i gas nobili tendono ad essere inerti e a non legarsi con nessuno salvo rare eccezioni, dunque figuriamoci DUE gas nobili in condizioni normali di temperatura e pressione cosa fanno....assolutamente niente! In presenza di certi catalizzatori, reazioni che potrebbero essere matematicamente improbabili (magari perché c'è una concentrazione estremamente bassa di un reagente), avvengono invece con relativa facilità......ed ecco dove questi discorsi stupidissimi cadono come se nulla fosse.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Qualsiasi numero è racchiuso nell intervallo o_o

    anche 0, -1 e 29894,565, oppure io non ho capito una sèga di matematica e allo scientifico che càzzo ci sto a fare.

    @Silvia: mamma mia che rispostone! Complimenti :D

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    3652885743.98764

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    e

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    7 anni fa

    π

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    no, il numero c'è ed è appunto ∞.

    se infinito non ti piace come numero, visto che sei un matematico allora definisci cosa intendi come numero, finito , indefinito, naturale, irrazionale, scegli tu, poi ne riparliamo , ok?

    @dodo: proprio non ti è chiaro il significato di "numero". riparti dall'inizio.

    @silvia: sono con te.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.