ero in stazione dei treni e ho letto "assolutamente vietato attraversare la linea gialla"?

Ma ho notato che chi le attraversa è proprio il personale che dovrebbe dare le multe o comunque richiamare chi lo farebbe (dobito che si auto-richiamino). Non è che si rischia la vita, perchè se non ci sono treni in arrivo o partenza non c'è pericolo. Spiegazioni?

Pensate che la spiegazione generale "Alcune persone vogliono solo vedere il mondo bruciare" regga ancora?

O, qui in Italia si tende sempre a emanare leggi inutili e irrispettabili atte solo a parare il sedere a certe persone?

Aggiornamento:

Eva: E se invece ero io che ti affascinava invece della Linea Gialla o del nuovo Freccia Rossa 1000... riflettici

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Loro sapranno quando arriva il treno.

    Come la polizia che sfreccia a 180 in autostrada: non lo potrebbero, ama chi comanda è ovvio che si prende un po di libertà....

    Considera che il personale della ferrovia che dici tu, come dicevo, è a conoscenza dell' orario di arrivo dei treni e sa come comportarsi.

    Poi loro sono in pochi, se la gente comune la attraversassero tutti sarebbe una tragedia.

  • Eva
    Lv 7
    8 anni fa

    Ultimamente ho frequentato anch'io i treni , le stazioni , metro e ho avuto occasione di essere affascinata dalla Linea Gialla

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.