Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 8 anni fa

mi dite a parole vostre i concetti più importanti sul fascismo ?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Wow! Affascinante! Io sono di parte, ma il fascino del Fascismo è noto a tutti, per questo i finti democratici sono terrorizzati che i giovani ne vengano a conoscenza e lo seguano.

    Il Fascismo ha come scopo primario il bene della Nazione.

    Si insegna ai giovani ad amare la Patria, a rispettarla.

    Nel Ventennio Fascista, i bambini delle scuole erano spesso accompagnati in campagna per piantare alberi e veniva insegnato il rispetto per la natura.

    Un leader, con pieni poteri, dirige la Nazione.

    Le elezioni non sono ammesse. Il popolo ha già scelto.

    Il Fascismo riteneva importante la potenza militare (si era in un' epoca ancora coloniale, oggi è molto diverso).

    Si insegna ai bambini il rispetto: oggi vediamo stranieri, di ogni parte del mondo, accampati nei giardini, sporcano, rompono, distruggono, minacciano, offendono, pisciano ovunque.

    Il Fascismo non tollera questa vergogna, nè da parte di stranieri nè di Italiani.

    Il Fascismo favorisce lo sviluppo economico della Nazione e invita all' acquisto di prodotti italiani per dare lavoro agli Italiani.

    Il Fascismo invita i giovani a praticare sport e rende accessibili a tutti attività sportive o danza.

    Il Fascismo esige che l' Italia sia rispettata all' estero: una situazione come quella dei soldati italiani in India non sarebbe concepibile. Sarkozy e Merkel non avrebbero mai riso di un' Italia Fascista.

    Il Fascismo mette, prima di tutto, il bene della Nazione, non gli interessi di politici, industriali, preti, ecc...

    Il Fascismo è una sacra ideologia politica, non è Benito Mussolini che tanti e troppi errori ha commesso.

    Gli Squadristi devono difendere la Nazione non sono e non devono essere volgari picchiatori come i personaggi che vediamo filare nei cortei dei centri sociali.

    Lo sciopero non è ammesso, perchè è dovere dell' azienda rispettare tutti i diritti del lavoratore, dovere dell' autorità assicurarsi che lo faccia e dovere del lavoratore assolvere al suo compito, come da contratto.

    Dipendenti che, con catene e spranghe, impediscono ai colleghi di lavorare e sono pronti ad uccidere non sono ammessi in un' Italia Fascista.

    E' verissimo che i Fascisti, dopo il '43, hanno commesso crimini contro partigiani e civili, ma non hanno cominciato loro.

    Quando i gappisti hanno iniziato a sparare alle spalle agli Alpini, la reazione è diventata violenta.

    Dopo la trappola e il massacro del Maggiore Umberto Bardelli e di una quindicina di soldati del Barbarigo, da parte dei partigiani comunisti, la reazione della Xa MAS di Borghese è stata fuori controllo ed eccessiva, ma ricordiamoci che gli uomini Bardelli avevano addirittura parato sui Camerati di Borghese, perchè erano contrari alle violenze sui partigiani.

    I giovani Fascisti non concepivano che altri Italiani combattessero contro di loro, che difendevano la Patria.

    Le leggi razziali sono state una bestialità di Mussolini. Vergognoso quello che è accaduto nei lager, intollerabile quello che zingari ed Ebrei fanno ogni giorno contro persone inermi.

    Io non ho mai visto associazioni di ex partigiani aiutare una vecchietta a cui gli zingari hanno svaligiato e devastato la casa.

    Non li ho mai visti aiutare un ragazzo tossicodipendente a smettere di comprare droga dagli extracomunitari e tornare a sorridere. Magari lo fanno... io non ne ho notizia.

    Hanno avuto 70 anni di tempo per ridurre l' Italia come la vediamo oggi.

    Il Fascismo è un movimento seguitissimo dai giovani e, per questo perseguitato e messo al bando.

    Non è mio interesse polemizzare o fare propaganda, ho espresso la mia opinione. Io non metto mai pollici versi, non mi attacco in discussioni con altri utenti, il mio lavoro è diverso, non sono un politico, sono un cittadino.

    Sono lusingato dai tantissimi giovani che mi scrivono e mi onorano della loro amicizia.

    Tanti giovani dei centri sociali e della sinistra mi hanno scritto, educati, corretti, esponendo le loro idee, è un grande piacere parlare con loro (non confrontarsi, non è una lotta, è un dialogo).

    Quello che unisce i giovani dei centri sociali a noi Fascisti è il desiderio i cambiamento per una Nazione migliore.

    Non è vero che non abbiamo punti in comune, punti di dialogo, purtroppo ci sono troppi interessi perchè il dialogo non ci sia.

    Fonte/i: www.facebook.com/marco.merani?ref=tn_tnmn
  • Anonimo
    8 anni fa

    dio patria famiglia

    vincere o morire

    una bugia ripetuta 1000 volte diventa una verità

  • 8 anni fa

    Credere Obbedire Combattere

  • 4 anni fa

    Nazionalismo, conservatorismo reazionario, militarismo, totalitarismo.

    Più che un ideologia nel vero senso della parola è un modo d'essere e d'agire.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Unico pensiero, imposizione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.