Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Quale effetto avrebbe sull'ecosistema terrestre l'entrata in orbita di una seconda luna?10 punti?

Mi spiego meglio:

Ipotiziamo che un secondo corpo celeste come la luna stesse per posizionarsi nell'orbita terrestre in modo che le due lune siano parallele fra di loro (con la terra al centro ovviamente):

1-Cosa accadrebbe?

2-Quali effetti potrebbe avere nell'immediato sulla crosta terrestre?

3-Quali effetti collaterali avrebbe nel nostro ecosistema (animale e vegetale)?

4-Nell'arco di 15.000 anni come si evolverebbe il territorio vegetale ed animale?

Ho letto diverse teorie: ad esempio, sulla terra gli esseri viventi sopravvissuti sia animali che vegetali evolvendosi aumenterebbero di volume con il diminuire della gravità, ma in verità secondo un vostro giudizio personale o anche per informazione o studio, cosa pensate che possa succedere?

Rispondete in tanti e sopratutto date risposte ben dettagliate :P ovviamente 10 punti al migliore :)

Ciaooooooo :D e grazie in anticipo per le risposte :)

Aggiornamento:

Grazie a tutti per le risposte :) apparte 2-3 che hanno detto quattro parole U_u'' , mi sono molto appassionata alle versioni di valer e voyager e a dire la verità ho leggermente faticato a scegliere la miglior risposta, però scelgo voyager perchè e più ineerente al motivo per cui io ho fatto questa domanda, grazie a tutti davvero per le risposte :D

Shiau :D

6 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Immagino che per <<parallele fra di loro>> si intenda che costituiscano un allineamento Luna-Terra-Luna.

    Se entrasse una nuova luna nell'orbita, le maree sarebbero più accentuate e forse nell'immediato avverrebbero inondazioni, ma poi si stabilizzerebbero.

    Probabilmente l'improvvisa apparizione di questo corpo celeste causerebbe anche violenti terremoti ed eruzioni vulcaniche, anch'essi tuttavia cesserebbero col successivo blocco mareale.

    Con due lune la rotazione terrestre sarebbe più lenta, di conseguenza avremmo un giorno più lungo, e pertanto un clima diverso, probabilmente più umido, meno ventoso e con escursioni termiche più accentuate, almeno in relazione all'umidità dell'aria.

    Forse l'inclinazione dell'asse della Terra verrebbe modificata, e quindi le stagioni sarebbero diverse, così come le fascie climatiche. I poli potrebbero sciogliersi innalzando il livello del mare, e potrebbero formarsi calotte glaciali in luoghi che adesso sono temperati, come anche l'Italia.

    In questo caso anche la vegetazione ne risentirebbe, e dovrebbe spostarsi sempre in zone più idonee, questo potrebbe causare l'estinzione di alcune specie. Avverrebbero grandi migrazioni degli animali, che si troverebbero climi inadatti alla loro sopravvivenza. I pinguini o alcune specie che vivono nel deserto, probabilmente si estinguerebbero.

    L'aumento di volume, a lungo andare, di cui hai parlato tu è praticamente inesistente perché anche due lune insieme formano circa un quarantesimo della massa terrestre e si trovano ad una distanza più di cento volte maggiore del loro diametro. A titolo di paragone, immagina una persona e due bottiglie di latte a trenta metri di distanza. Quanto potranno influenzarla?

    La diminuizione della gravità del nostro pianeta sarebbe infinitesimale e dunque direi che l'ipotesi che hai proposto sia da scartare.

    Dopo 15'000 anni potremmo trovarci una Terra completamente diversa da come è adesso, ma sarebbe ormai stabile e la vita continuerebbe il suo corso, solo in modo differente. Come quando una strada viene chiusa: devi prenderne un'altra, ma non ti fermi.

    Mi viene da immaginare esseri viventi, sia in forma vegetale che animale, di notevoli dimensioni a causa del clima caldo e umido, come lo era al tempo dei dinosauri, ma questa considerazione non ha rigore scientifico. Credo che vi sarebbero anche moltissimi insetti. L'ecosistema marino all'inizio sarebbe sballato, ma poi rinascerebbe con specie nuove e più adatte, come ha sempre fatto nel corso della storia.

    E per il resto, è difficile prevedere l'evoluzione. Forse dovresti rivolgerti ad un esperto in questo campo perché non parliamo certamente più di astronomia.

    Oppure potresti provare a riformulare la domanda in un'altra categoria, forse avrai risposte alla seconda parte della domanda più soddisfacenti.

    Spero di esserti stato utile,

    ciao.

    @Valer: mannaggia hai ragione, ho fatto un errore che andava evitato. Ho cancellato quella parte, che in effetti non aveva senso.

    Per sbaglio avevo pensato semplicemente di considerare le due lune come un solo corpo di massa doppia - e in quel caso il baricentro sarebbe stato esterno alla Terra - ma giustamente se sono due lune diverse e formano un allineamento Luna-Terra-Luna, l'oscillazione terrestre è anche minore di quella attuale.

    Ti ringrazio per la correzione.

  • 4 anni fa

    Di sicuro toglierei il tappetino con scritto "ben venuti" d'avanti casa! l. a. storia ci insegna che quando un civiltà avanzata ne incontra una meno avanzata l. a. seconda perisce. Un esempio: le civiltà precolombiane, gli indiani d'u.s.a.... civiltà scomparse scomparse a seguito della colonizazione. Questo mi porta a pensare che gli alieni in keeping with riuscire advert arrivare da noi sono sicuramente una civiltà più avanzata della nostra dunque, il loro avvento significherebbe l. a. tremendous della nostra civiltà.

  • Anonimo
    8 anni fa

    ci saranno maree di altezza diversa a quella odierna.

    tipo un'alta mareea potrebbe arrivare anche a 30 metri

  • Bencha
    Lv 5
    8 anni fa

    D'accordo con Victor ;)

    Sulla crosta terrestre non credo avrebbe qualche effetto, a meno che non ci caschi sopra...è ovvio!

    Effetti collaterali sull'ecosistema....beh....non mi viene in mente niente a parte un aumento delle maree.

    Più illuminazione notturna e qualche eclissi in più

  • 8 anni fa

    in una parola? Niente, a parte un più accentuato effetto delle maree. Le popolazioni costiere avrebbero di che lagnarsi, ma a parte un po' più di luce notturna non ci sarebbero problemi per le forme di vita animali. E l'umanità risparmierebbe qualcosa sull'illuminazione notturna

  • Valer
    Lv 6
    8 anni fa

    d'accordo con Victor e Bencha

    l'allineamento Luna1 - Terra - Luna2 porta il baricentro più all'interno della Terra.

    Il centro della Terra si muoverebbe sull'orbita anziché il baricentro Terra -Luna con relative oscillazioni da cicloide.

    Le maree raddoppiano di intensità ma non di numero; già adesso con 1 Luna abbiamo 2 alte maree al giorno. Praticamente come tante maree sizigiali, quelle che già avvengono con il Sole allineato due volte al mese, niente di particolarmente drammatico.

    La gravità lunare su un uomo è trascurabile rispetto alla gravità terrestre. Forse riesci a sentire la Luna, forse riesci a saltare più in alto con la Luna sopra alla testa ? Facciamo 2 conti:

    accelerazione di gravità terrestre alla superficie, lo sanno tutti = g = 9,81 m/s^2

    accelerazione di gravità lunare alla superficie terrestre =

    G x M_luna

    _______________________ =

    (distanza Terra-Luna) ^2

    6,6 10^-11 x 7,3 10^22 x (3,8 10^8)^-2 = 14,44 10^(-11+22-16) = 1,4 10^-4 ms^-2

    5 ordini di grandezza in meno, 100mila volte di meno !

    Piuttosto il problema grave starebbe nella tua ipotesi di Luna contrapposta; è una specie di miracolo che possa esistere; supponiamo che una delle due sia leggermente più distante, quindi con un periodo orbitale leggermente maggiore; quindi le due lune sulla stessa orbita si avvicinano e inevitabilmente si scontrano !

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.