Anonimo

Uno sconosciuto ti regala una pillolina verde trasparente dicendoti prendila non è droga anzi..?

Prendila non è droga, non te ne pentirai.. La guardi e mentre rialzi lo sguardo per dire al tipo.. no grazie lascia stare..lui è sparito..Vai a casa e dopo una settimana apri il cassettino in camera tua.. E vedi quella strana pillolina regalatovi che si faceva notare da sotto le numerose riviste.. Sulla scrivania in parte hai un bicchiere d'acqua pieno..sei un po' depresso in questo periodo ma soprattutto curioso.. Decidi di buttarla giù.. Che cosa succede?!

Aggiornamento:

È non è male come continuazione il tuo ultimo pezzo Vale:-) un po' troppo romantico però:-) vorrei continuare la storia più sul genere fantascienza/horror:-)

Aggiornamento 2:

LIANG..!! GRANDE..!! Bellissimo bellissimo..!! Mi è piaciuto molto.. Il seguito lo lasciamo alla libera interpretazione che è più bello così..!! Ma bravo davvero mi è piaciuto molto come sei andato avanti..!!

8 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    non ho letto le storie degli altri quindi se sono simili pardon ^-^

    non succede niente...salgo su una sedia e salto, no, non so volare, faccio un movimento alla spiderman...niente.

    le ore passano e ancora non è successo niente così prendo e vado a dormire, pensando che quella pillola fosse un'enorme fregatura.

    mi risveglio nel cuore della notte sudata, ho la gola secca, il cuore batte all'impazzata che sembra pronto ad esplodere da un momento all'altro...mi scoppia la testa, sento rumori strani..delle voci, il ticchettio di un orologio, lo scrosciare dell'acqua, il ronzio di una mosca...cosa stava succedendo?

    avevo bisogno di acqua...mi trascino verso la cucina apro il rubinetto e caccio sotto la testa...in quel momento sento una risata alle mie spalle, mi giro di colpo.

    << chi c'è? >> chiedo rivolta al buio

    un movimento veloce nell'ombra, un'altra risata questa volta più marcata.

    afferrai velocemente un coltello.

    un altro movimento...si stava avvicinando...

    mi buttai contro la porta ma non riuscivo ad aprirla.

    poi tutto si fece bianco...immagini di persone che non conoscevo mi passarono davanti fino quando non me se ne fermò davanti una di una ragazza alta, magra...aveva i capelli rossi e degli occhi inquietanti, vacui...inespressivi...mi assomigliava...provai a muovermi ma non ci riuscii...provavo l'impulso di toccarla ma non riuscivo a muovermi, la vidi sorridere e fare un passo verso di me...mi prese la mano e la congiunse alla sua, piano piano un alone verde si formò in torno a noi poi più niente.

    svenni.

    quando mi risvegliai ero su un letto che non conoscevo, in una stanza mai vista...mi alzai e andai al bagno...quando mi guardai allo specchio mi dovetti trattenere dall'urlare...la mia faccia...non ero io...questa non ero io...cosa stava succedendo?

    scusa ma non avevo fantasia -_-

    hallò

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Le pupille cominciano a dilatarsi, inizio a sudare freddo e il respiro piano piano viene a mancare, fino a farmi svenire.

    Dopo un sogno allucinante tra zebre colorate e gatti volanti, mi sveglio in camera mia, accasciato sul letto privo di forza. Aspetto qualche minuto per riprendermi e mi alzo, mi dirigo verso la cucina per prendermi un bicchiere d'acqua.

    Noto qualcosa di strano, la casa è vuota, letteralmente.

    Il soffitto pareva marcio, il parquet di legno scricchiolava ad ogni mio movimento, anche se minimo, tutti i mobili erano spariti e negli angoli dei vani si intravedevano rangnatele.

    Confuso e terrorizzato corro verso l'esterno della casa. Quello che vidi fu al di fuori di ogni immaginazione...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ma col cavolo che ce la butterei giù!!! Potrebbe essere anche miracolosa ma non la prenderei comunque.

    ----------------------

    Stando comunque al tuo giochetto...potrebbe succedere che improvvisamente mi ritroverei...all'ospedale perchè era tossica......no ok...a parte gli scherzi...improvvisamente mi ritroverei in un mondo da favola, in un mondo perfetto, quello che noi tutti sogniamo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ma che te la tieni a fare se non sai nemmeno che cosa è?? Io non l'avrei nemmeno presa, buttala via che è meglio!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • nonostante io sono sempre stato contrario ad assumere pillole di sconosciuti..mi viene voglia di mettermela in bocca! non riesco a fare altro che mi lasci passare il tempo..ogni giorno sembra un anno e non lo sopporto più e voglio farmi! una volta e basta...sono ricco ma ho una famiglia che non mi capisce..lasciamo stare sono altre cose! mi incazzo,ora è in uno stato confuso e impazzito perché quella pillola col tempo emanava una strana sostanza...comincia a mettersi sul letto e comincio a urlare, gli occhi si dilatano e stringono ogni minuto, comincio a provare dolori, a un certo punto vedo la mia pillola e c'era un biglietto che non c'era prima e c'era scritto "Salvaci", me lo metto subito in bocca e gli effetti si fecero vedere subito,i suoi occhi si dilatano fino a occupare tutto l'occhio diventando completamente neri e gli vengono dei dolori allucinanti,si copre gli occhi ma rimane cieco e non c'era altro che sangue uscire dagli occhi a un certo punto si addormenta e sogna dei bambini che ridevano e poi scappavano impauriti come se fossero inseguiti da qualcosa e vedo una bambina piuttosto brutta con gli occhi completamente neri che mi fissa con un vestiti strappati e con un'arma da combattimento...mi risveglio, ho gli occhi neri ma riesco a vedere...la mia camera..si ricorda solo qualcosa...esce da quella stanzetta e si ritrova in un'ambiente pieno di casette piccole qua e la con il cielo rosso, l'aria puzza..vedo la gente tutti fuori immobili e avevano gli occhi "umani"..di fronte a me vedo la ragazza del sogno e io scappo ma me la ritrovo vicino di lato e spaventato di brutto mi siedo e copro la testa per non vedere niente ma mi abituo e la ragazza mi da un'arma poi capendo in qualche modo la sua lingua gli dice che si trova qui da molto tempo e veniva da un altro mondo e i ricordi dell'altro mondo affiorano col passare del tempo e sta cercando di uccidere il più grande male di questo mondo una cosa che rende ogni cosa negativa e la morte è piuttosto strana: muori e sparisci senza preavviso...una cosa che io avevo notato di lei è che ogni giorno che passava il nostro legame diventava sempre più forte e lei diventava sempre più bella e...mi innamoro di lei ma non mi capisce ma ho comunque l'istinto di stare con lei e proteggerla poi dopo giorni di viaggio e combattimenti con mostri e cose invisibili, vediamo un palazzo grande e lei si sentiva strana perché lì le cose invisibili arrivavano ogni un minuto e non c'erano! poi vediamo un uomo molto anziano e umano, lei cerca di ucciderlo ma io la fermo per chiarire che cosa è successo a questo mondo e quel vecchio disse che era il primo umano ad essere venuto in questo mondo..e quando sono arrivato qui le case erano come oggi ma incredibilmente belle e eleganti con persone e bambini che ridevano e erano felici e io feci finta di essere una potente persona capace di eliminare ogni male e le persone cedettero e ora mi sono preso tutto quello che avevano loro..ora non ho più una cosa vitale da prendere e mi sento molto debole e pentito amaramente perché ho rovinato questo mondo e ora ne pago le conseguenze morendo...la ragazza con un odio cieco su di lui lo uccide in maniera raccapricciante e lui se ne va dopo qualche minuto la ragazza si dirige da lui piena di sangue e si parlano..a un certo punto il cielo diventa più scuro,le zone sparivano senza motivo e la ragazza gli dice che mentre lo stava uccidendo ha detto che il mondo ha bisogno di un re e a lei le riaffiorano tanti ricordi sul suo mondo e si ricorda di parlare come lui e che era italiana..incantata capisce l'amore e infine si baciano ma a un certo punto si accasciano guardandosi negli occhi e gli occhi diventavano sempre più umani e lei gli dice che non vuole sparire e ritrovarsi a casa perché ha brutti ricordi e se fosse regina potrebbe creare un un mondo bellissimo e migliore e lei comincia a piangere e commosso accetto...i miei piedi cominciavano a sparire mentre lei si dirigeva sulla poltrona e poi cominciò a brillare tutto..il palazzo divenne favoloso e lei divenne bellissima come una principessa e gli occhi di un verde intenso e brillante e lei disse piangendo: ti amerò sempre, non ti dimenticherò mai e io comincio a piangere e sparisco...adesso mi ritrovo in un centro psichiatrico dal coma dopo 6 mesi..mi ricordo...avevo assunto una droga e ho sognato e ora piango di disperazione..vengono i miei genitori completamente diversi, sono più amorevole con me! sono contento ma sono triste e guardo la finestra e a un certo punto vedo quell'uomo che mi ha dato la pillola sorridente e..la mia donna dietro le spalle dell'uomo che fece un'occhiolino..sempre bellissima..e ride,io sorrido..mi viene una grande forza di muovermi e rido come un pazzo.. i miei genitori preoccupati credono che ho qualche problema ma mi alzo e gli abbraccio piangendo..vi amo e mi amo!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    appena finoto di mandare giu la pillola insieme al sorso d acqua non succede niente rimango li ferma con il bicchiere in mano in attesa di qualcosa . . . poi improvvisamente sento come una fitta allo stomaco mi contraggo e lascio cadere a terra il bicchiere che si frantuma come cristallo sul pavimento ma io non sento il rumore che fa quando cade . mi alzo in piedi porto le mani fra i capelli come per strapparli e mi chino intanto le mie orrecchie rimbombano io strillo fortissimo ma non sento nulla. mi giro verdso lo specchio e vedo che i miei capelli fluttuano nell'aria come serpenti e si allungano e le mie pupille si restringono fino a scomparire e i miei canini si allungano e nonostante sia spaventata e impaurita la mia bocca aveva assunto dassola un sorriso demoniaco! urlo piu forte e sta volta mi sento urlo ancora ma la mia voce e diventata stridula e fragile .

    comincio a vedere doppio a non vederci piu. . . non vedo dove metto i piedi e mi getto in avanti e finisco contro la finestra che si rompe e i vetri mi finisco addosso e mi feriscono ma il mio sangue non e rosso ma dello stesso colore della pillola! mi spingo a terra inginocchiandomi e mi stringo forte i capelli poi guardo in alto perdo letteralmene la vista e . . . mi risveglio dopo circa tre ore sul pavimento della mia camera la finestra e veramente rotta poi mi guardo le braccia ferite e il sangue che cola giu fino alle mani e rosso e il mio . . . mi volto verso lo specchio e sono tornata io . . . mi tranquillizzo e penso che probabilmente quella pillola mi avesse dato alla testa e che non ero veramente diventata un demone. la sera ero pronta per dormire ma sul tappeto vidi qualcosa una macchiolina verde che brillava mi chinai e riconobbi quell odore . . . era una chiazza di sangue verde .

    Fonte/i: sciauu
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ma piuttosto resto depressa !!

    Nemmeno morta “ butterei giù “ un qualcosa che mi da uno sconosciuto....specialmente se é una pillola !

    Fonte/i: :)
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    che è un antidepressivo

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.