Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Aiuto domande di storia dell'arte do 10 punti?

mi potete rispondere a queste doande per favore grazie in anticipo :)

1) elenca le caratteristiche del 400

2) chi sono i maggiori esponenti del 400?

3) bruneleschi e stato innovatore di che cosa? e qual'e stata la sua opera importante

4) quali sono le caratteristiche del 500?

5) chi sono i maggiori esponenti del 500?

6) parlami brevemente di michelangelo e i suoi opere piu importanti?

7) cosa ha rappresentato michelangelo sulle tombe alla famiglia medici?

8) come architetto michelangelo cosa ha progettato?

9) quali sono le opere di leonardo davinci?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    1)Furono almeno tre gli elementi essenziali del nuovo stile:

    Formulazione delle regole della prospettiva lineare centrica, che organizzava lo spazio unitariamente;

    Attenzione all'uomo come individuo, sia nella fisionomia e nell'anatomia che nella rappresentazione delle emozioni

    Ripudio degli elementi decorativi e ritorno all'essenzialità.

    2)leonardo da vinci, brunelleschi,masaccio

    3)invenzione della prospettiva con un unico punto di fuga o "prospettiva lineare centrica"

    4)Nell'arte del Cinquecento si evidenziano due tendenze fondamentali: quella che vede il prevalere del disegno, alla cui perfezione mirano soprattutto gli artisti romani e toscani, e quella basata sul colore tonale, che raggiunge livelli espressivi eccezionali nellarea veneta.

    5)savonarola,michelangelo, raffaello

    6)Michelangelo Buonarroti è stato uno scultore, pittore, architetto e poeta italiano. Protagonista del Rinascimento italiano, fu riconosciuto già al suo tempo come uno dei più grandi artisti di sempre,

    Pietà, David,Volta della Cappella Sistina,Il Giudizio Universale

    7)Michelangelo studiò un ambiente al tempo stesso organico e drammatico, con le tombe che non sono semplicemente addossate alle pareti, ma ne fanno direttamente parte, con un rapporto diretto e indissolubile tra le membrature architettoniche, il sarcofago e le statue.

    Le spoglie del duca Lorenzo sono all'interno di una cassa marmorea, ispirata a un'antica nel Pantheon retta da due piedritti e sormontata da un arco di catenaria spezzato al centro e ornato da volute alle estremità. Ai lati esterni dei piedritti si trovano fregi decorativi con crani d'ariete, motivo dell'arte romana, medaglioni da cui sporgono corde (che ricordano il trasporto delle casse dei defunti), una conchiglia di Capasanta, motivo cristiano che ricorda il pellegrinaggio dell'anima. Più in basso sullo zoccolo, sempre di lato, si trova un rilievo con una patera. Sulle due prozioni dell'arco si trovano le personificazioni delle fasi della giornata, una maschile e una femminile, in questo caso il Crepuscolo e l'Aurora.

    La linea spezzata sopra il sarcofago è stata interpretata come un'apertura simbolica attraverso cui l'anima si distracca dal corpo e trova immagine nel ritratto idealizzato di Lorenzo, che si trova nella nicchia centrale del partito superiore. Se il registro inferiore è più semplice (composto da specchiature che fanno da sobrio sfondo alle statue), quello superiore, separato da un cornicione dentellato con un fregio di mascheroni, è più articolato.

    La tripartizione in verticale, presente anche nella parte inferiore, è qui evidenziata da paraste scanalate e con capitelli fantasiosi (nei cui mascheroni si anticipa l'arte manierista), le quali incorniciano la nicchia centrale di forma rettangolare e con architrave e, sopra di essa, una tabella liscia; ai lati invece si trovano due nicchie simmetriche con timpano ad arco, volute decorate a squame di pesce e, in alto, sopra il timpano, dragoni grotteschi a bassorilievo, dalle code ondulate come nastri. Oltre la trabeazione sporgente si trova poi un attico, che rende esplicito il modello dell'arco di trionfo romano a tre fornici. Sull'attico si trovano decorazioni a bassorilievo (festoni, anfore e nastri), una voluta a mo' di chiave d'arco e, in corrispondenza delle paraste, dadi con coppie di balaustri.

    Il ritratto di Lorenzo de' Medici duca di Urbino è in atteggiamento pensoso, secondo una precisa tipologia rinascimentale detta del "melanconico", dai risvolti alchemici. La sua posizione è anche stata letta come un riferimento alla "vita contemplativa" della dottrina neoplatonica.

    Le due parti del giorno, Crepuscolo e Aurora, sono invece una riflessione sul trascorrere del tempo e sul destino umano: non a caso, i ritratti sia di Lorenzo che di Giuliano rivolgono il loro sguardo alla Madonna col Bambino, fine e sollievo dell'umana sofferenza

    8)Ristrutturazione della basilica di Santa Maria degli Angeli, Facciata per la cappella di Leone X in Castel Sant'Angelo, Finestre inginocchiate di Palazzo Medici, Piano per la facciata della basilica di San Lorenzo, Sagrestia Nuova, Sala lettura della Biblioteca Laurenziana , Vestibolo della Biblioteca Laurenziana, Fortificazioni di Firenze, Tribuna delle reliquie di San Lorenzo, Piazza del Campidoglio, Cordonata Capitolina, Tomba di Cecchino de' Bracci, Basilica di San Pietro in Vaticano, Cupola di San Pietro in Vaticano, Palazzo Farnese, Scalone della Biblioteca Laurenziana, Scalone del Cortile del Belvedere, Progetto per San Giovanni dei Fiorentini, Cappella Sforza in Santa Maria Maggiore, Porta Pia

    9)le + importanti sono la vergine delle rocce, la gioconda e l'ultiima cena

    spero di esserti stata d'aiuto....xoxo

    Fonte/i: web and my brain:)
  • 8 anni fa

    8) Basilica di San Pietro in Vaticano, Musei capitolini, Biblioteca Medicea Laurenziana, Palazzo Farnese, Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, Porta Pia

    9)Adorazione dei Magi

    La vergine delle rocce

    Dama con l'ermellino

    Ultima cena

    La Gioconda

    7) ritratti di Giuliano e di Lorenzo dei Medici

    Le due parti del giorno: Giorno e Notte

    3)A lui è attribuita l'invenzione della prospettiva a punto unico di fuga , cioè di un metodo per rappresentare razionalmente lo spazio riportandolo a rigorose formule matematiche.

    Cupola di S. M. del Fiore

    4) Nel Cinquecento, i massimi centri della cultura italiana sono Roma e Venezia, dove convergono i più grandi artisti del tempo. Nell'arte del Cinquecento si evidenziano due tendenze fondamentali: quella che vede il prevalere del disegno, alla cui perfezione mirano soprattutto gli artisti romani e toscani, e quella basata sul colore tonale, che raggiunge livelli espressivi eccezionali nell'area veneta.

  • 8 anni fa

    1) Boh

    2) Boh

    3) Brunelleschi ha fatto il colonnato di piazza San Pietro a Roma. O era Bernini, non mi ricordo. Oppure ha fatto il baldacchino della basilica di San Pietro. O viceversa. Brunelleschi e Bernini erano esponenti dello stile barocco. Una caratteristica di questo stile era l' "effetto sorpresa"

    4) Boh. Michelangelo, il barocco, non so.

    5) Michelangelo

    6) Michelangelo era gay. Ha fatto la cupola di San Pietro a Roma, la Pietà, il David e un sacco di altre statue. Ha dipinto la cappella sistina, un quadro chiamato "Tondo Doni"

    7) Boh

    8) La cupola di San Pietro

    9) La gioconda, l'ultima cena, la vergine delle rocce, donna con ermellino, autoritratto, non ricordo

    Fonte/i: Ricordi scolastici. p.s. STUDIAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.