CHIARIMENTI SUI CALIBRI DELLE ARMI DA FUOCO?

Raga ditemi tutto ciò ke sapete sui calibri delle armi da fuoco, partendo dalle cose basilari, TUTTO ciò ke sapete. Non esprimetevi in termini complicati, grazie.

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Calibro: essenzialmente il diametro della canna in corrispondenza dei "pieni" delle rigature. In senso più ampio, la completa ed esatta denominazione della cartuccia che può venire sparata in quell'arma.

    Si indicano (sistema europeo) il diametro e la lunghezza bossolo: 7,62x51 (che spara una palla da 7,83 mm da un bossolo lungo 50,8 mm: i valori a volte sono approssimati), 5,56x45 (la sua palla è di 5,8mm ed è montata su un bossolo lungo 45 mm); 9x21 eccetera. A volte hanno anche una denominazione: 7,62 NATO (è la 7,62x51); 8 Mauser (8x57) oppure 8x57JS; 7,65 parabellum o anche 7,65x22; 7,65 Browning o ACP ovvero 7,65x17; 9x19 o 9 Parabellum o 9 Luger.

    Il sistema "imperiale" (ex impero inglese e paesi anglosassoni USA inclusi), usa i centesimi o decimi di pollice (1 pollice: 25,4 mm), seguiti da una indicazione letterale. Esempio: 45 ACP, cartuccia da 11,43x23 che sarebbe quella elaborata nel 1905 per la famosa ancora usata Colt atomatica M1911. 45 Colt o Long Colt: stesso diametro (anche se c'è qualche centesimo di mm di differenza reale) ma con bossolo da 33 mm dotato di orletto sporgente, adatto alla famosa Colt1873 dell'era Western. Poi ci sono i calibri da fucile: gli antichi 430 Creedmoor, 44 Henry Flat, 45-70 (qui la seconda cifra indica i grani troy, peso della polvere nel bossolo), 45-120 Sharps. I moderni sono: 30-06 (cal. 30 cioè cioè 7,83 mm in arte 7,62x63 in versione 1906, adatto al fucile mod.1903, al Garand ed altre armi fino al 1954); 308 Winchester (è il 7,62x51 ovvero 7,62 NATO). Seguono altri esempi, su calibri da pistole: 38 Long Colt (adottato nel 1892 poi abbandonato in favore del più prestante 38 Special ancora famosissimo del 1902), 38 Short, 380/200 (38 short, a bossolo corto, con palla da 200 grani troy, destinata all'esercito inglese ai tempi della 2^GM x i revolver sia nazionali che forniti dalla S&W americana). E' quindi un sistema più complicato di quello europeo.

    Passiamo alle armi a canna liscia, ovvero al classico "fucile da caccia": il famosissimo calibro 12, sparato da doppiette, sovrapposti, "pompa" e semiauto, indica il numero di palle di piombo di quel determinato diametro ottenibili da una libbra di piombo fuso. E' il sistema più antico e risale a quando i fucili, dal 1500 al 1850,sparavano palle sferiche in piombo. Quindi, avremo che un 12 (che ha un calibro in mm di 18,4) avrà dimensioni superiori ad un 20 ed ad un 28, perkè più palle fondi, più risulteranno per ciascuna libbra di calibro minore ma di numero maggiore.

  • 7 anni fa

    Il calibro delle armi è semplicemente il diametro della canna. Gli americani lo esprimono in centesimi di pollice, mentre noi in millimetri.

    Una pistola calibro 38 significa che ha un diametro di 0,380 pollici, cioè 9 millimetri.

    Il calibro non dice altro.

  • 7 anni fa

    vi sono decine e decine di calibri di armi da fuoco: quelli principali per i fucili d'assalto sono il:

    5,56 NATO

    7,62 NATO

    5,45 sovietico

    7,62 sovietico

    e molti altri utilizzati da altri paesi nel mondo.

    i calibro 7,62 sono più letali rispetto ai 5,xx. questi ultimi sono più efficaci nel ferire che nell' uccidere.

    Fonte/i: mi spiace ma non ho il tempo per scrivere tutto e non ci sarebbe neanche spazio
  • Anonimo
    7 anni fa

    magum

    colt

    lancester

    valerp38

    smith wenson

    beretta parabellum made in italy la migliore

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.