Alex ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 7 anni fa

ruggine su medaglie che fare?

ho delle medaglie da collezione in metallo placcato oro, che hanno dei puntini sul bronzo sopra, credo sia ruggine...come posso purirle e farle tornare come prma?

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Lancenigo di Villorba (TV), Italy

    ===> QUESITO

    Si dia un valido consiglo su come ripristinare lo stato originale di alcune medaglie di bronzo-placcato-oro : il problema riguarda taluni puntini.

    ===> DISCUSSIONE

    ---> PREMESSA

    Si tratta di un manufatto di bronzo (dunque una lega di rame e stagno) che é stata ricoperta da un finissimo velo di oro.

    La deposizione é stata probabilmente eseguita tramite operazione galvanica, di qui é verosimile che la medaglia sia ricoperta da un velo alquanto sottile (per risparmiare sull'oro!) di metallo prezioso, motivo per cui si ritiene che alcuni minuti punti siano rimasti scoperti esponendo di fatto porzioni di bronzo all'aria. Certo, si tratta di aree molto molto ristrette, pressoché puntiformi, ma la loro minuta estensione non deve rassicurare perché proprio la netta sproporzione nei confronti della superficie correttamente dorata é alla causa del problema.

    ---> ACCOPPIAMENTO GALVANICO

    Si é distinta la superficie della medaglia tra la porzione dorata (a larghissima maggioranza) e talune porzioni che invece espongono il bronzo all'ambiente circostante : tutti sanno che l'oro é un metallo nobile, vanto che invece il bronzo non ha, di qui é chiaro che l'oro resiste alla corrosione ambientale molto molto meglio del bronzo.

    Giacché sono a contatto, in cui il materiale metallico più nobile si sottrae all'aggressione portata dall'ambiente (di solito l'ossigeno dell'aria) perché sobbarca quest'azione distruttiva sul secondo materiale metallico, quello meno nobile : questa condizione prende il nome di 'ACCOPPIAMENTO GALVANICO'.

    Il lettore intende allora che l'ACCOPPIAMENTO GALVANICO PUO' COMPORTARE SUL METALLO MENO NOBILE UN'AGGRESSIONE PIU' FORTE, la cui l'intensità per Accoppiamento Galvanico dipende da diversi fattori :

    -> di certo, la differenza di Nobiltà Elettrochimica dei due materiali metallici ;

    -> la natura chimica del Mezzo Elettrolitico, ovvero della soluzione che bagna entrambi (l'umidità dell'aria nel caso di superfici asciutte) ;

    -> la fattezza geometrica, su tutte l'Estensione di Superfici affacciate.

    ---> RIMEDIO

    Un altro utente consiglia di usare una mistura di Bicarbonato di Sodio con un Detergente, probabilmente una miscela anionica (policarbossilati) che assicura un ambiente basico che non potrà avere effetti apprezzabili nella rimozione dei puntini neri di ossido di rame, anzi ne accentuerà a futura crescita.

    Molto meglio usare una soluzione ammoniacale preparata disciogliendo SOLFATO D'AMMONIO ((NH4)2SO4, fertilizzante 21-0-0-S) in soluzione acquosa d'Ammoniaca (NH3) : l'azione sarà quasi immediata e non richiederà nemmeno sfregamento che rischierebbe di assottigliare l'oro posto sopra la medaglia. Ciò fatto, la medaglia va lavata con acqua calda e quindi asciugata con aria calda (phon). Da ultimo, si ricorda che l'umidità dell'aria é il fattore principe che comanda la corrosione a puntini e quindi la medaglia andrà protetta con lacca per capelli e tenuta più possibile al riparo dall'aria umida.

    I hope this helps you.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    prova il bicarbonato di sodio mescolato ad un detergente liquido, ha un'alta capacità abrasiva! Dovrai strofinare molto ma dovrebbe funzionare

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Prova a immergerle nella coca cola

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.