Gloria ha chiesto in Affari e finanzaCredito · 7 anni fa

preso assegno non coperto?

Salve a tutti.

Oggi ho versato nella mia banca (bpa) un assegno datomi da una persona. Nel pomeriggio sono venuta a sapere che probabilmente questo tizio in banca non ha nessun soldo.

Allora mi chiedo: come devo fare io per sapere se l'assegno è stato versato nel mio conto o se veramente questo non ha una lira? in quest'ultimo caso posso avere dei problemi e sanzioni io?? ma io come facevo a sapere che questo mi stava dando un assegno non coperto? come devo procedere, nel caso in cui la banca mi dice che non è possibile incassarlo?? devo farmi fare un nuovo assegno?

Grazie per quanto vorranno aiutarmi !

4 risposte

Classificazione
  • zamaxx
    Lv 6
    7 anni fa
    Risposta preferita

    Non ascoltare chi scrive senza sapere.

    Nel contratto di apertura di ogni conto corrente sono previste le spese nel caso in cui vengano versati degli assegni che poi tornano indietro insoluti per cui:

    - aspetti qualche giorno per vedere se ti viene riaddebitato l'assegno più le spese;

    - domani vai in Banca e chiedi che telefonino alla Banca dove avrebbe il conto il tizio per chiedere il "benefondi" oppure, nel caso sia già arrivato, il cosiddetto "esito" dell'assegno; in questo modo capirai subito se l'assegno è coperto, ci sono possibilità che venga coperto in qualche giorno oppure è sfondo;

    - tu non avrai nessuna complicazione che sono a carico del traente (di chi emette l'assegno senza fondi) ma qualche spesa di sicuro (nell'ordine dei 15-20€ a meno che l'assegno non venga protestato perchè, nel caso, dovresti aggiungere le spese del protesto);

    - tu non potevi sapere che quell'assegno era sfondo ma nemmeno la Banca poteva farci nulla;

    - fai attenzione a non spendere i soldi versati con quell'assegno perchè in questo caso potresti avere molte spese;

    - se il primo assegno è scoperto è evidentemente assurdo e insensato farsene fare un secondo. Ti fai dare i soldi in contanti e buona notte.

    Fonte/i: Lavoro in Banca ed ho gestito decine di assegni emessi in assenza di fondi
  • 7 anni fa

    per evitare danni se conosci il funzionario potresti chiamare la banca e dire di bloccare l'assegno

    aspetti poi che il firmatario abbia i soldi per versarlo

    se non puoi pagare l'assegno la tua filiale ti accredita subito l'importo ma tra un paio di giorni - quando si scopre che l'assegno è scoperto - ti addebita lo stesso importo maggiorato da alcune spese

    non passi nessun guaio ma l'altra persona per un anno non potrà più emettere assegni

    Per avere i soldi dovrai tu stesso rivolgerti al giudice o ad un notaio per il pignoramento dei beni personali del firmatario ma se lui risulta nulla tenente (perché fallito magari) non ottieni nulla se non la parcella delle spese da pagare

  • 7 anni fa

    emissione a vuoto di assegno unico responsabile è ki lo emette, se la tua banca t kiede dei soldi x la pratica di controllo o altre balle, impuntati e nn pagare un centesimo. Nn è colpa tua anke se dovresti stare attento a ki emette, se affidabile o no.

  • Anonimo
    7 anni fa

    purtroppo mi è accaduto di ricevere un assegno a vuoto, ed ho dovuto pagare delle sanzioni per le attività di controllo che ha dovuto svolgere la mia banca (???), circa 100€, il che non è neanche poco.

    Tuttavia sono riuscito a farmeli ridare dal creditore, che era in buona fede e quindi si è scusato ed ha risarcito anche la penale.

    Se ti dovesse capitare, fatti rilasciare una ricevuta dalla banca.

    Se avessi avuto il sospetto, potevi andare alla sua banca per sapere se era coperto..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.