Lu_Li ha chiesto in Scienze socialiEconomia · 7 anni fa

chi mi spiega che cos'è il paniere dei titoli azionari?

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Detto in parole povere: è un insieme di titoli selezionati in modo che siano rappresentativi dell'intero mercato.

    I titoli nel paniere vengono scelti in modo che l'insieme sia bilanciato: la *diversificazione* nel paniere permette l'eliminazione del rischio specifico (o rischio diversificabile), riducendo il rischio complessivo.

    Ad esempio, gli indici azionari (FTSE MIB a Milano, S&P 500 a New York, FTSE 100 a Londra... per citarne alcuni!) rappresentano appunto il valore di un paniere di titoli azionari.

    Il rischio complessivo di un titolo deriva da due componenti: rischio specifico (diversificabile) e rischio sistematico (non diversificabile).

    Il primo riguarda l'azienda e/o il settore specifici, e può essere diversificato acquistando titoli di altre aziende non correlate. Il rischio sistematico, invece, riguarda aspetti più grandi, macroeconomici (es. crisi generali, non legate a specifici settori) e non è pertanto diversificabile.

    Ad esempio, se nel tu costruisci un portafoglio titoli e vuoi diversificare, non puoi acquistare Fiat e Volkswagen: sono entrambe aziende che operano nello stesso settore, e se una va male, è probabile che vada male anche l'altra!

    Ancora, non puoi acquistare azioni Microsoft e Intel, perché, pur non essendo in competizione né direttamente collegate, operano nello stesso settore.

    Invece, se vuoi diversificare devi comprare azioni Microsoft e Fiat, che operano in due settori del tutto diversi.

    Se il portafoglio ha parecchi titoli ed è ben costruito, diversificando annulli il rischio specifico: infatti, se Fiat andasse male, sarebbe probabile che tutti gli altri titoli (tra cui Microsoft) compensino.

    Il rischio sistematico si misura con il "coefficiente beta". Il portafoglio di mercato ha, per definizione, β=1.

    Un titolo che ha β>1 sente di più le variazioni del mercato: cioè, se β=2, per esempio, quando l'indice sale di 1 punto, quel titolo sale di due. Però, quando l'indice scende di un punto, quel titolo scende di due!

    Viceversa, un titolo che ha β<1 risente meno delle variazioni del mercato.

    Ovviamente, quando il mercato è in crescita è meglio avere titoli con β>1; quando è in calo è meglio il contrario ;)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    El paninaro

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • io

    pane e salame

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Vedi l'ultima frase :D

    In statistica economica, il paniere è un insieme di beni e servizi rappresentativo degli effettivi consumi delle famiglie in uno specifico anno.

    I beni e servizi componenti un paniere, ponderati ciascuno secondo un peso proporzionale al grado di importanza che il prodotto rappresenta nell'ambito dell'intero paniere (e quindi in quello dei consumi della collettività), costituiscono la base per il calcolo degli indici dei prezzi.

    Il termine può riferirsi anche a un insieme di strumenti finanziari, quali una moneta valorizzata da un paniere di altre valute come l'ECU, oppure un indice formato da un paniere di titoli azionari come lo Standard & Poor.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.