Cosa accadrà quando l'Italia toccherà del tutto il fondo, fallendo epicamente?

A questo proposito vi propongo una perla tratta da "Breve storia di una generazione".

E' abbastanza lunga, se non vi va di leggere rispondete direttamente al titolo, in caso contrario proseguite e, se vi va, lasciate un commento. PS. Ne vale la pena di continuare.

Eravamo ragazzi e ci dicevano: “Studiate, sennò non sarete nessuno nella vita”. Studiammo. Dopo aver studiato ci dissero: “Ma non lo sapete che la laurea non serve a niente? Avreste fatto meglio a imparare un mestiere!”. Lo imparammo. Dopo ...averlo imparato ci dissero: “Che peccato però, tutto quello studio per finire a fare un mestiere?”. Ci convinsero e lasciammo perdere. Quando lasciammo perdere, rimanemmo senza un centesimo. Ricominciammo a sperare, disperati. Prima eravamo troppo giovani e senza esperienza. Dopo pochissimo tempo eravamo già troppo grandi, con troppa esperienza e troppi titoli. Finalmente trovammo un lavoro, a contratto, ferie non pagate, zero malattie, zero tredicesime, zero Tfr, zero sindacati, zero diritti. Lottammo per difendere quel non lavoro. Non facemmo figli – per senso di responsabilità – e crescemmo. Così ci dissero, dall’alto dei loro lavori trovati facilmente negli anni ’60, con uno straccio di diploma o la licenza media, quando si vinceva facile davvero: “Siete dei bamboccioni, non volete crescere e mettere su famiglia”. E intanto pagavamo le loro pensioni, mentre dicevamo per sempre addio alle nostre. Ci riproducemmo e ci dissero: “Ma come, senza una sicurezza nè un lavoro con un contratto sicuro fate i figli? Siete degli irresponsabili”. A quel punto non potevamo mica ucciderli. Così emigrammo. Andammo altrove, alla ricerca di un angolo sicuro nel mondo, lo trovammo, ci sentimmo bene. Ci sentimmo finalmente a casa. Ma un giorno, quando meno ce lo aspettavamo, il “Sistema Italia” fallì e tutti si ritrovarono col **** per terra. Allora ci dissero: “Ma perchè non avete fatto nulla per impedirlo?”. A quel punto non potemmo che rispondere: “Andatevene affanculo!”.

5 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Ho letto tutto e x quanto riguarda il contenuto e non la domanda ti direi...rileggilo come se non l'avessi scritto tu. Cosa ne pensi? io lo trovo reale, e vero. Ma è questo che più mi fa male, mi fa male ammettere ke qst testo è vero...è il "resoconto" delle nostre giovani, attuali vite sociali...siamo solo dei cog***++ che hanno "abboccato" a tutto quello che gli è stato detto e come pecoroni abbiamo fatto quello che ci è stato ordinato,quasi obbligato, invece di fiutare l'inganno e ribellarci come i grandi rivoluzionari che hanno fatto la Storia!no, e invece ci ritroviamo quì, con una mano davanti e una di dietro a lamentarci su una pagina telematica e a piangerci addosso!! ma cosa ci mancava x ribellarci a qst defic^^***? eravamo (e siamo ancora) giovani e giovani sono i nostri corpi, i nostri spiriti e soprattutto le nostre idee...forse dovremmo RIPRENDERCI IL FUTURO, IL NOSTRO FUTURO...o così, o organizziamogli un funerale a cui purtroppo parteciperemo con rammarico, ma senza versare alcuna lacrima xkè ancora non ci rendiamo conto di cosa abbiamo perso!

    Per quanto riguarda la domanda ti risponderei...accadrà che staremo lì a guardare, un pò a bocca aperta, un pò battendo le mani...senza capacità d'intendere e volere xkè ank'essa, tra tutti i buoni propositi e gli umili valori, se ne sarà andata a fondo con tutto il nostro Bel Paese!

    ..ma questo e solo il "delirio" di un'answerina pazzoide...pazzoide e stufa!

  • 8 anni fa

    Ci ritroveremo a vivere in un unica enorme favelas, ammazzandoci l'un l'altro per qualcosa da mangiare, per un sacchetto di terra dove coltivare una piantina di pomodoro...

  • Fish
    Lv 7
    8 anni fa

    Temo la rabbia esploderà prima delle favelas . . . spero di non trovarmi sulla linea di tiro.

  • 8 anni fa

    amen..!!!! ..........l'italia è di fatto fallita...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    Ma vaffancuIo te e l'italia.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.